Zuppa di Porro: rassegna stampa dell’8 luglio 2020

Dopo tutti i flop, ad Arcuri danno pure la scuola

Condividi questo articolo


00:00 Conte ha il coraggio di dire che si vanterà in Europa del suo decreto semplificazioni, nel giorno in cui crolla il pil dell’11%. Che coraggio!

04:15 Il ministro Costa ha bloccato il raddoppio della ferrovia Pescara-Bari a causa dei nidi d’uccelli. Siamo un Paese morto!

06:40 Scade la moratoria sulle gallerie e saranno guai…

07:38 Il nuovo ponte di Genova sarà gestito dai Benetton, scrive La Stampa.

09:00 Una cosa positiva forse c’è: l’alleggerimento su danno erariale e abuso di ufficio.

10:15 Un’altra ideona: Domenico Arcuri commissario per i test sulla scuola. Avvisate gli studenti che le vacanze si prolungano.

11:18 Renzo Piano intervistato da Repubblica: la solita retorica autocelebrativa.

12:33 Il flop del bonus vacanze.

13:14 Il giudice Esposito se la prende con Amedeo Franco e i testimoni dell’albergo di Ischia. Mentre Marco Travaglio prende in giro l’autorevolezza dei testimoni per il lavoro che fanno. Complimenti!

15:25 Il 30% delle imprese rischia di chiudere e il giornale unico del virus gode perché Bolsonaro si è beccato il virus.

Ti è piaciuto questo articolo? Leggi anche


Condividi questo articolo


19 Commenti

Scrivi un commento
  1. Sono d’accordo con Marcella V. , l’Italia andrebbe commissariata! Il problema è….da chi?? Se ne trovano ancora di incorruttibili? Preghiamo di si.

  2. Non è il caso di pensare che tutto non sia dovuto a stupidità ma a un progetto ben definito? Faccia, caro Porro, qualche considerazione in merito, usando, i tempi e, ovviamente, le protezioni del caso. Direi di iniziare da domande su anomalie, tipo, se è stato dichiarata l’emergenza in Gennaio perché non si è fatto nulla per due mesi? Se non c’era pericolo perché si sono comprati medicinali specifici per la PdC? ecc. I lettori potranno aiutarla a formulare altre decine di domande.

  3. Notare che il giornale unico del virus non vuole mai dare qualche notizia buona: nel dettaglio, è partita una sperimentazione per una cura, mediante iniezione sottocutanea di anticorpi come profilassi (pensate a quando c’è un caso di meningite e i contatti immediati “fanno profilassi”: è esattamente la stessa cosa) e anche per il trattamento in ospedale (in quel caso endovena).

    Per come la vedo io, le probabilità di riuscita sono alte. Il problema è che non è facile produrre queste cose, e un po’ di dosi sono già state destinate al mercato americano (perché il governo federale sgancia moneta… ma l’Europa che sta facendo, niente?). Fortuna vuole che ci siano un po’ di compagnie coinvolte nel giro (ne conto almeno 3: Regeneron, Vir, e Sorrento).

    • E’ evidente come vogliano continuare a spaventare il più possibile.
      Così come è evidente ciò che dico da tempo: due pesi e due misure.
      La “salvezza” è data solo da una soluzione, fino alla quale bisogna soffrire e subire ogni genere di privazione di libertà.

      • Non una delle due misure, visto che non parlano nemmeno degli sviluppi dei vaccini. Semplicemente vogliono fare credere che sia Ebola, per guadagnare qualche clic in più.

        • E le idee complottiste che il virus sia stato creato in uno dei tanti laboratori di ricerca sulle bio-armi (ce ne sono a bizzeffe in giro per il mondo) e poi “sfuggito”, ora che colpisce gli USA, sono sfumate nel nulla?

          • L’unica cosa certa è che secondo il Sunday Times, qualcosa di simile si è visto in una miniera cinese infestata da pipistrelli nel lontano 2013, che costò la vita a sette minatori.

            Difficile dire se fosse la stessa cosa, però.

          • Dicono anche che quel virus fosse molto simile all’attuale (96.3%), e che allora sia stato mandato nei laboratori di Wuhan.
            https://www.bloomberg.com/news/articles/2020-07-05/covid-like-virus-was-sent-to-wuhan-in-2013-sunday-times-says

            Finora non ho detto niente in merito in attesa di ulteriori verifiche e conferme.

        • Io continuo a vedere due pesi e due misure: le cure, come denuncia lei stesso, vengono minimizzate e nascoste.
          I vaccini, nella narrazione, rimangono l’unica Salvezza finale, decisa dall’inizio, anche se non si sa neanche quando ci saranno e se funzioneranno.

          • Se legge la BBC capirà che dico: mistificano lo studio spagnolo di sieroprevalenza, dicendo che gli anticorpi durano “solo tre mesi” e quindi non ci sarà mai immunità di gregge.

            Un’uscita assolutamente fuori di testa e di ignoranza crassa, visto che noi NON abbiamo anticorpi nel sangue costantemente per tutte le malattie che ci siamo fatti o per cui ci siamo vaccinati. Esiste un concetto chiamato “memoria immunologica” che fa sì che la risposta (per quelle malattie che danno immunità a lungo periodo) si riattivi in tempi brevissimi dopo una nuova esposizione.

            E non ci sono solo gli anticorpi, esiste tutta una risposta di altro tipo (“immunità cellulare”) che solo adesso sta venendo indagata (uno studio svedese su 200 persone, anche se fortemente criticato).

            In altre parole: che l’immunità duri poco o molto, ancora non si sa! Ma queste persone (alcuni esperti compresi, purtroppo) parlano per assoluti.

  4. A proposito del ponte di Genova, disegnato dall’architetto Piano, i veri eroi sono gli ingegneri che hanno calcolato le strutture, le imprese e le maestranze che le hanno realizzate.

  5. Non sanno più come terrorizzare quando praticamente si sa che dopo la fine dello stato emergenziale finalmente non sentiremo più nulla

  6. Caro Nicola, ormai la realtà supera la fantasia…. sembra il film blade runner ” ho visto cose che voi umani non potete neanche immaginare”.
    Ma mi domando e dico se questo incubo finirà mai.
    Ma chi li ha mandati a fare danni questi incapaci scappati di casa?
    Alcune volte mi verrebbe voglia di strappare il passaporto.
    Ma forse è proprio il paese Italia che dovrebbe essere commissariato?
    Il commissario da scegliere però dovrebbe fare un patto con il diavolo per salvarci e non so se sarà sufficiente.
    Credo sia arrivata l’ora dei pomodori marci fuori dai palazzi. È una vergogna senza fine!!
    Sono nauseata.
    Un caro saluto a te ed a tutti gli amici che ti seguono.

  7. Al governo abbiamo dei squallidi arroganti personaggi che stanno portando l’Italia alla definitiva rovina.
    Il prossimo settembre/ottobre evidenzieranno la catastrofica situazione nella quale ci troviamo.
    La responsabilità di tutto ciò coinvolge in modo determinante il Presidente della Repubblica che essendo di sinistra, come la storia insegna, considerano il popolo suddito e non cittadino e, pertanto, non gliene frega nulla del popolo, anzi più è nella miseria più comandano le sinistre, e non licenzia questi squallidi personaggi e chiami il popolo alle urne

  8. In coppia, Arcuri e la Signora Azzolina, potranno trasformarsi in un duetto canterino intonando e cantando un vecchio pezzo di Celentano:

    “Siamo la coppia più bella del mondo”.

  9. Abbiamo al governo una banda di cazzari che sparano almeno un paio di siluri al giorno contro la nave Italia per affondarla. La cosa grave è che, se quasi tutti, per crassa ignoranza, lo fanno inconsapevolmente, il capobanda ne è perfettamente conscio e vuole addirittura menarne vanto in Europa. Il tutto avviene fra gli applausi fragorosi dei potentati economici e finanziari di mezzo mondo, quello ricchissimo dei radical chic che preme fortemente affinché negli USA si instauri al più presto un governo clone del nostro attuale. Nel frattempo, la borsa americana, quella del paese guidato, per lorsignori, dall’insopportabilmente incolto Donaldone, ha recuperato interamente le perdite subite nella fase epidemica più virulenta, tornando già oggi ai livelli pre-virus. Forse l’unica via d’uscita per evitare una fine ingloriosa è puntare decisamente sull’Italexit e legarci al carro anglo-americano.

  10. Arcuri: incapace, arrogante, supponente, chiacchiere su chiacchiere su chiacchiere e fatti meno di 0 = invece di cacciarlo a pedate, promosso ad ulteriori incarichi! Non fa una piega!
    In Italia vige la meritocrazia al contrario…vi sembra un Paese normale??
    D’altronde un Paese in cui un altissimo magistrato, presidente di sezione della Cassazione, non sa neanche parlare italiano, ha ben poco di normale…

    P.S. Travaglio, oltre ad attaccare sul personale, ridicolizzare, insultare e inventarsi “spassosissimi” soprannomi come un bulletto di periferia, sa anche fare altro? Chessò, per esempio argomentare nel merito delle questioni? Questo sarebbe il Vate del giornalismo italiano…patetico.

  11. “Signor” Travaglio: toc toc, bagnino, addetto alla spiaggia e cameriere:
    sempre più autorevoli del giudice Esposito, ma non di poco; cosa ci
    faceva nell’hotel di proprietà più o meno del disprezzato Berlusconi?
    Dopo il successo come commissario straordinario, Arcuri seppellirà
    definitivamente la scuola, già precaria di suo.

  12. IL DOTTOR ARCURI LO METTONO DOVE GIRANO TUTTI I SOLDI PER L EMERGENZA CORONAVIRUS……….APPALTI ,GARE,FORNITURE,FONDI PERDUTI INVITALIA,ECC…….VUOL DIRE CHE E MOLTO IN GAMBA A DIVIDERE LE %…..POVERA ITALIA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *