Zuppa di Porro: rassegna stampa del 21 novembre 2020

Errare è umano, perseverare è Morra

Condividi questo articolo



00:00 L’epidemia rallenta, ma ci pensa Speranza a dirci che la battaglia non è vinta. E io non posso che continuare a leggervi la Bibbia del governo: Lo spirito del Vietnam di Ho Chi Minh.

03:50 Totti piagnucola che la diagnosi di polmonite è stata un colpo al cuore: lo dicesse ai veri malati. Eddai basta con questa retorica della battaglia…

05:33 Guadagnare tempo e mantenere il segreto. Ecco le altre due regole che i giallorossi hanno imparato da Ho Chi Minh.

06:50 Ristori, per la Stampa arrivano a 10 miliardi, vatti a fidare.

07:39 Nel frattempo per Repubblica si litiga tra ministri sui fondi del Recovery fund. La Malfa ci ricorda quante cose si devono ancora stabilire.

08:40 Risposte ai commenti dei commensali.

10:29 Caso Morra, in un’intervista a Repubblica non smentisce le oscene frasi rivolte alla Santelli e ai calabresi.

13:30 Sentire Di Maio che apprezza il senso di responsabilità di Forza Italia, fa capire l’impazzimento complessivo: ma devono essere Di Maio, il capo di Morra, Lezzi, Taverna, e tanti altri a dire che Gelmini, Berlusconi, Tajani, Bernini sono responsabili?

15:12 Vaccino, il caso Crisanti che dice no al vaccino e oggi diventa parassitologo, mentre ieri sul virus era virologo.

16:10 Risposte ai commenti dei commensali.

17:40 Ideona della Capua: vacciniamo nei cinema e nei teatri.

18:48 La Verità ci racconta il blocco dei rimpatri per i clandestini gay partorito dai giallorossi.

19:03 Graziani e la follia della Bce di bloccare i dividendi.


Condividi questo articolo


8 Commenti

Scrivi un commento
  1. Morra:”Politicamente c’è un abisso” e lo credo bene che c’è un abisso. Egregio Senatore, quello che le ha detto Porro o Michel Dessì è poco al confronto di quello che lei si meriterebbe: Lei è un uomo senza cuore, stupido e arrogante che approfitta della sua carica politica per esternare idiozie e oscenità. Cordialità

  2. Guarda che la Meloni,ne sono certo,sta dicendo ‘meno male’ che ‘o capitone ‘ ci abbia fatto un governo’ con sta feccia,che altrimenti come arrivavo al 17%,ed in salita ancora,anche?’O Capitone ha tradito Berlusconi?Cerca di tornare quando le ‘convergenze parallele allargate’ ,stavolta,saranno ‘costituzionalizzate’,il giorno della votazione della finanziaria arriva presto…e vediamo se almeno stavolta invece del fuggiasco non più in sintonia col partito che l’ha ‘eletto'(candidato,meglio,che conosco ‘califfi’ che il 5% di ‘interesse’ elettorale millantato da Berlusconi gli fa proprio un baffo)non sia invece il partito ad essere sputtanato per ‘abbandono’ d’eletti.

  3. Il Morra sta distogliendo l’attenzione dalla situazione calabrese, attirando su di sé le cronache. È triste ciò che ha detto a proposito di una persona scomparsa, ma lo è di più la consapevolezza che, a causa di una sanità in mano alla criminalità, decine di persone, onorevoli sconosciuti, muoiono ogni giorno, in Calabria come altrove. Abbiamo visto i giornali, Le iene, Report, Mixer, manca l’Istituto Luce, là è sempre andata così. E quindi sul voto dei Calabresi ci sarebbe, da discutere: non su quello a Jole Santelli, ma su quello degli ultimi quarant’anni.
    Invece no, discutiamo su Morra, se era il caso o meno di ospitarlo in RAI, se ha indagato Salvini dopo il “codice mafioso” del bacio al crocefisso…
    Diffidiamo delle notizie in prima pagina: servono a non farci leggere la terza.

    • Morra non è uno stinco di santo. Getta fango sugli vavversari politici pensando che chi in Calabria non ha votato lui…non sappia da chi ha avuto i voti…e facendosi forza sul fatto che è presidente della commissione antimafia.
      Farebbe bene morra a non proferire parola…e a non “meravigliarsi” dei voti altrui se il primo ad essere claudicante è lui in persona.

  4. Questa mattina nel leggere un post nella pagina Fb del Fatto Quotidiano inerente le lamentele del sig.Morra sulla cancellazione della sua partecipazione ad una trasmissione Tv su un Canale RAI nella pagina Fb del Fatto Quotidiano mi sono lasciato andare al seguente commento che copio e incollo :
    Armando Terramoccia
    Dare le dimissioni da Presidente della Commissione Parlamentare Antimafia è il minimo che può fare. Lo stipendio lo prende lo stesso come Senatore. Si vergogni . Punto.
    Fino a questo momento ( ore 2030 ) ho ricevuto 439 like 316 insulti e un centinaio di commenti meno offensivi degli insulti.
    Molti ” , solo per aver chiesto le dimissioni del Morra , mi hanno catalogato come fiancheggiatore della ndrangheta , altri l’hanno messa sul piano di CHI è più ladro di CHI , altri ancora mi hanno dato del leghista , fascista , razzista ecc.ecc.ecc.
    Nessuno ha commentato quello che ha detto sulla Santelli e sui Calabresi che l’hanno eletta.
    Per non far torto ai ” dissidenti ” ho inviato loro un VAFF****originale M5S collettivo .
    Scrivo queste poche righe a testimonianza che molti sono contro o pro qualcosa e qualcuno a prescindere da ciò che dice o che fa e i in questo i GRULLINI sono molto molto molto pericolosi.

  5. vorrei parlare delle voci che circolano di vietare a salvini di partecipare aai talk show di mediaset.come è possibile che mediaset possa fare una ********* del genere,partecipano decine di sinistronzi e grullini,pseudogiornalisti di fede grillinae pdina e si vuole impedire la partecipazione ai talk show di salvini da parte di mediaset.anche mediaset per ottenere dei grossi favori è diventata fan di questo maledetto governo di incapaci,quaquaraquà giallo rosso con a capo giuseppi2 l’avvocato azzeccagarbugli?tutta gentaglia che ha sputato veleno su berlusconi e la sua famiglia .non credo che si possa arrivare a tanto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *