Zuppa di Porro: rassegna stampa del 21 novembre 2020

Errare è umano, perseverare è Morra

Condividi questo articolo



00:00 L’epidemia rallenta, ma ci pensa Speranza a dirci che la battaglia non è vinta. E io non posso che continuare a leggervi la Bibbia del governo: Lo spirito del Vietnam di Ho Chi Minh.

03:50 Totti piagnucola che la diagnosi di polmonite è stata un colpo al cuore: lo dicesse ai veri malati. Eddai basta con questa retorica della battaglia…

05:33 Guadagnare tempo e mantenere il segreto. Ecco le altre due regole che i giallorossi hanno imparato da Ho Chi Minh.

06:50 Ristori, per la Stampa arrivano a 10 miliardi, vatti a fidare.

07:39 Nel frattempo per Repubblica si litiga tra ministri sui fondi del Recovery fund. La Malfa ci ricorda quante cose si devono ancora stabilire.

08:40 Risposte ai commenti dei commensali.

10:29 Caso Morra, in un’intervista a Repubblica non smentisce le oscene frasi rivolte alla Santelli e ai calabresi.

13:30 Sentire Di Maio che apprezza il senso di responsabilità di Forza Italia, fa capire l’impazzimento complessivo: ma devono essere Di Maio, il capo di Morra, Lezzi, Taverna, e tanti altri a dire che Gelmini, Berlusconi, Tajani, Bernini sono responsabili?

15:12 Vaccino, il caso Crisanti che dice no al vaccino e oggi diventa parassitologo, mentre ieri sul virus era virologo.

16:10 Risposte ai commenti dei commensali.

17:40 Ideona della Capua: vacciniamo nei cinema e nei teatri.

18:48 La Verità ci racconta il blocco dei rimpatri per i clandestini gay partorito dai giallorossi.

19:03 Graziani e la follia della Bce di bloccare i dividendi.

Ti è piaciuto questo articolo? Leggi anche


Condividi questo articolo


38 Commenti

Scrivi un commento
    • Qui la cosa grave è che la RAI ha cancellato la partecipazione di Morra ad un programma pagato con denaro pubblico e la RAI ha ubbidito. E poi criticano la Corea del Nord. In RAI hanno intervistato parenti di Riina, Casamonica, e politici pregiudicati, ma non il Presidente della commissione antimafia e non per reati ma per parole (discutibili ma pur sempre parole). Se la RAI fosse veramente un servizio pubblico dovrebbe, quando invita un politico, scrivere in sovrimpressione non solo la sua carica ma anche i suoi carichi penali.

  1. Se qualcuno della dx si fosse permesso di dire cose simili a quelle dette da Morra di un personaggio della sin.presidente di regione, sarebbe stato linciato nella pubblica piazza e dalla maggior parte dei media.
    Morra dovrebbe essere esposto al pubblico ludibrio e cacciato con infamia dal senato. Ma tant’è…l’Italia ormai si avvia verso una dittatura simil castrista, anzi no simil Ho Chi Min.

  2. Ho risposto sì ad una domanda = 1|2 cogliona??? Tutti quelli che lavorano saltuariamente x me non mi fanno la fattura..giardiniere,muratore,tecnico caldaia, ecc

  3. Sig. Mariotto
    Ma lei vuole paragonare Morra con chi è realmente spregevole, squilibrato, anticostituzionale come qualche politico, senza fare la lunga lista di impresentabili, dal DNA mafioso e accertato?
    Free speech e politicamente scorretto è qualche giorno che in questo forumetto si voltagabbaneggia.
    Non avendo idee o proposte sensate si attaccano agli specchi, poi cadono rovinosamente a terra e non toccano la PALLA.
    Per toccare palla bisogna saper giocare, se non sai giocare e non sei credibile non la tocchi.
    Lascia stare il Pupone no Pxxxxne ha avuto il covid e non ha rotto il xxxxx a nessuno, ha solo detto che se l’è vista brutta come è successo a tanta gente.
    Poi non si sa chi l’ha curato, nessuno o Benedetto o l’imitatore di Crozza.
    Sempre commentato: liberali de noantri.

  4. Il passaggio da virologo a parassitologo di Crisanti è frutto di una velina del Miniculpop o un normale atteggiamento pro-governo di alcuni giornalisti? Porro ricorda i colleghi “cuor di leone” quando osò criticare/minacciare la sig.ra Marcegaglia?

  5. Vista la moltiplicazione, oltre che dei contagi, anche dei Koglioni, almeno una bozza di Koglionometro bisogna cominciare a farla:

    1) Conte é uno statista ?
    2) Mattarella é super partes ?
    3) Michela Murgia é una scrittrice ?
    4) Travaglio meriterebbe il premio Pulitzer ?
    5) Il pianeta lo salveranno Greta e Bergoglio ?
    6) Hai letto almeno un libro di Carofiglio ?
    7) Non ti perdi mai una puntata di “Che tempo che fa” ?
    8) È vero che i migranti sono un’emergenza inventata dalla destra ?
    9) I lavoratori autonomi sono tutti evasori fiscali ?
    10) La CGIL e Gualtieri ci salveranno dalla crisi economica ?
    11) La mascherina la indossi anche quando sei da solo alla guida dell’auto ?

    Chi risponde SI ad almeno:
    3 domande é un Koglione;
    6 domande é un SuperKoglione.
    Se risponde SI a tutte allora o é Majorino o é Boldrini.

    P.S. Si accettano domande integrative.

      • Andrea, non boicottare il koglionometro!
        Diverte assai piú del fascistometro.
        … … …
        Hai presente quella cosa lí, che ti spunta a volte sulle labbra e impedisce di guardarsi sempre in cagnesco? Ecco, proprio quella! Sorridi!

    • Io ho risposto SÍ a sette domande, tra cui la fondamentale n. 2. E in piú ho risposto sí a quest’altra domanda: “Zingaretti è normale?”.
      Ditemi: sono malato?

      Forse sono stato contagiato, qui nel forum, dalla terribile “sindrome del Kim Jong-un”, che non lascia praticamente scampo: rimbecillisce novantanove volte su cento.
      … … …
      P.S. Kim, scusami. Se non ridiamo di te, di chi mai potremmo ridere? Tu sei perfetto: non abbandonarci.

    • Sinceramente, ho chiuso il quiz con due si.
      La prima era quella della Murgia, ho interpretato il termine scrittrice alla lettera. Non amando il soggetto non mi è mai nata la curiosità di leggere neanche una prefazione.

      La seconda (e qui faccio ammenda) riguarda la mascherina.
      Quando esco dal supermercato e salgo in auto non ricordo di tirarla giù.
      Apprezzate l’onestà, però.

        • No, no! Marina deve espiare il suo peccato: dieci notti a dormire con la mascherina + tre libri della Murgia da leggere. Alla fine la interrogheremo col mio murgiometro (che ti credi, Valter, che esista solo il koglionometro?).

          • Facciamo 1 solo libro di Scanzi.
            Guardi che è quasi un ergastolo.
            La mascherina di notte la porto già, nell’attesa del documento di Mastro Lindo su come sanificare la casa.

          • Visto che ti intriga la scrittrice (?) dalla silhouette diversamente snella puoi leggerti qui il suo ultimo “volume”. Si legge in una frazione di secondo: V = ⁴⁄₃πr³.

    • Se rispondo sì ad una sola domanda sono un mini ********?
      La numero 6, li ho letti tutti anche se non condivido alcune sue opinioni si trovano degli spunti interessanti, ad esempio l’algoritmo delle sentenze.

    • La mascherina in auto da solo è puro masochismo (sensi di colpa?), riformulerei con 4 disgiunti nella stessa auto senza mascherina.

  6. Perchè lei affonda la Lega di Salvini?
    Ha cercato di ampliare l’elettorato (vedi elezioni europa)
    Peccato credevo di essere in sintonia con Lei
    Tanti saluti

  7. Più che Ho Chi Minh, che è fin troppo elevato e articolato, gente come Speranza testimoniano la desolazione del passare dal Subcomandante Marcos a Carola vestita da pinguina

  8. La Boldrini, che fa? Si genuflette al ricordo di una Donna – con la D maiuscola – come la coraggiosa Jole Santelli che, nonostante la malattia, ha voluto ricandidarsi (e ha vinto!) per continuare a portare avanti il suo lavoro? No Signori, no. Le femministe eque e solidali come lei, tutte un palpito per il povero afro-americano ucciso da un poliziotto (ricordo che la stessa cosa è capitata in Italia, qualche anno fa, a Riccardo Magherini e al diciottenne Federico Aldrovandi ), tutte in fibrillazione per le quote rosa e le pari opportunità – delle kompagne, aggiungo io – non alzano nemmeno un loro ditino (spocchioso) per lo schifo detto – e ripetuto! – da Morra che, in un colpo solo, ha offeso una morta, la sua memoria e tutti i malati terminali dell’intero pianeta che, secondo lui, dovrebbero eclissarsi dal mondo ancora da vivi in attesa della morte, per lasciare il posto di lavoro, magari a gente come lui. Complimentoni vivissimi a Morra e alla Boldrini che, invece di gridare allo schifo da lui detto, pensa alla legge per non discriminare i migranti “diversamente eterosessuali”.Sapete cosa penso di gente così? Che fanno proprio schifo

    • Morra , mi ricorda il bue che da del cornuto all’asino, “dimentica”, che da poco più di un anno lui e i suoi soci 5S, hanno venduto i loro elettori, per entrare in quel sistema mafioso istituzionale, che hanno sempre fatto finta di combattere, al solo fine di ottenere la poltrona, qui il problema nn e solo la Calabria, ma anche la Lombardia, Emilia,Piemonte , e altre regioni ove l’andrangheta la fa da padrone, (prendendo voti anche al nord) ,in tutti i settori della economia e politica, sulla Santelli, ha espresso un pensiero idiota, penoso, di una intelligenza di cui il soggetto ha dimostrato di essere abbondantemente sprovvisto, da qui si capisce il motivo di averlo piazzato all antimafia , con il risultato che il sistema mafioso e ancora più forte, abbiamo un presidente della Camera che all’inno nazionale rimase con le ma i in tasca, Tontinelli che alzo’ il braccio col pugno chiuso( probabilmente nn ne conosceva neppure il significato a quei tempi era ancora uno spermatozoo) idioti utili al sistema, per noi ennesimo disastro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *