Commenti all'articolo Gli sciacalli del treno deragliato

Torna all'articolo
Avatar
guest
73 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Laval
Laval
8 Febbraio 2020 13:27

Il messaggio di Toscani riguardo il ponte Morandi non può passare e lo contestano i suoi stessi amici rossi, ma sopratutto chi doveva beneficiarne come Benetton che lo ha “licenziato”.

Ogni tentativo di coprirlo è inutile.

Sal
Sal
8 Febbraio 2020 8:17

Gli artisti dello sciacallaggio notoriamente trasformano il singolo fatto di cronaca in una caso mondiale, strumentalizzandolo in modo indegno.

Basta un ‘opinione sballata (vedi Toscani) un gesto inconsulto, un’azione isolata (anche violenta e riprovevole), una dichiarazione discutibile, per scatenare un delirio di accuse ed una montatura delirante che estende le responsabilità a tutta la parte politica avversaria.

Qui ci sono i maestri assoluti di questa arte.

Laval
Laval
8 Febbraio 2020 7:47

Buongiorno Sal, è riferito alle qualità femminili di Renzi nel dire ma non fare, ne dico una e ne faccio un’altra.

Laval
Laval
8 Febbraio 2020 6:45

Renzi ha delle qualità nelle contorsioni avanti e dietro che le donne dovrebbero invidiare, pensate se era nato donna addetta al ministero dell’economia, l’Italia sarebbe schizzata al primo posto in Europa. Tuttavia il ministro per gli affari regionali e autonomie Francesco Boccia, con il collega Giuseppe Provenzano ministro per il Sud, hanno deciso di incontrare le “sardine” nella necessità di ampliare le loro conoscenze illuminandosi alle menti raffinate di coltura “sardine”. Auspico che tale confronto intellettuale aggiunga nuove soluzioni ad un territorio devastato da male e incompiute opere per cui sono stati gettati miliardi di euro che avrebbero potuto far ripartire l’economia del mezzogiorno, purtroppo i governatori di questi territori sono ancora nelle loro poltrone belle rosse. Penso sia il caso di chiamare qualche impresa capace di spostarli (finalmente). Aspettiamo di leggere sui giornali l’analisi di questi pregevoli incontri se ci saranno, altrimenti è tempo perso mentre i ministri sono ben pagati da “pantalone” per lavorare. Almeno i ministri potranno parlare o dovranno solo ascoltare le sardine? Non ho capito se Rula Jebreal nel suo discorso a Sanremo ha parlato dei suoi problemi personali o in generale sulle violenze subite dalle donne. Un argomento su cui tutti i paesi occidentali versano lacrime e sdegno, in altri molto meno, ma di sicuro questo monologo ci è costato 25.000 euro (elamadonnaaa), sorridiamo… Leggi il resto »