Commenti all'articolo Governo, tira brutta aria

Torna all'articolo
Avatar
guest
7 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
rocco
rocco
15 Maggio 2019 18:55

due considerazioni: 1) l’assurda corsa al 2.0 è come dire: giochi non innocenti per adulti deficienti. l’unica maniera per difendersi dai gangster digitali è disconnettersi: non bastavano i bulli veri, ci siamo inventati anche i cyberbulli; non bastavano i ladri veri, ci sono anche gli hacker; non bastavano i soldi veri, ci siamo inventati anche i bitcoin; non bastava la Stasi ed ilKGB veri, ci siamo inventati alexa e siri. In più dobbiamo ricordarci 1000 password a memoria, stare attenti a che non ci rubino la protesi digitale e stiamo allevando una generazione di psicopatici digitali. Si, perchè molti studi di psicologi evidenziano l’aumento di disagi mentali sopratutto negli adolescenti. Dice bene Franz, l’informatica ha un suo scopo se semplifica, non se complica; l’uso social dell’informatica ha complicato e complessato l’esistenza delle persone; ha compromesso le relazioni sociali umane. 2) questo governo è figlio della società digitale: il grillismo un inquietante movimento algoritmo costruito ad uso e consumo del payclick, in cui vige la democrazia diretta (voce del verbo dirigere); il salvinismo, figlio del presenzialismo sui social tra selfie e stimolazione di istinti repressi. Difatti, in questo esecutivo è riunito attraverso un contratto capestro, tutto il peggio del mondo web: dall’ambientalismo catastrofista dell’uso del litio (come cura della sindrome bipolare di chi prima voleva l’uscita dall’euro, poi no, pioi si….),… Leggi il resto »

mario
mario
15 Maggio 2019 17:43

IO al contrario e’ da molto che ne sono convinto.molto meglio una gamba di Berlusconi che questi due ciarlatani.bugiardi e falsi stupidi e presuntuosi nonche’vagabondi e attaccati sopratutto alla poltrona.italiani ma come vi siete ridotti ?continuate a votare il peggio.

Giorgio
Giorgio
15 Maggio 2019 14:51

da alcuni giorni mi stupisco a pensare “meglio un mezzo Berlusconi che un DiMaio o un Salvini interi”

Zazza456
Zazza456
15 Maggio 2019 14:27

Dott. Porro, le preciso che la crittografia di Watsapp non era granché e non certo per la tipologia…
Qualsiasi programma (sicuro o meno, peraltro sicuri al 100% non esistono) che utilizzi come identificativo il numero di telefono deve essere visto con qualche dubbio. Quando poi il proprietario e’ Facebook…

Resta il fatto invece che cambiare la password ogni mese (come lei giustamente si lamenta) non serve assolutamente a niente, non migliora la sicurezza, anzi la peggiora. E’ una pratica abbastanza sciocca, anche se finalmente qualcuno se ne sta accorgendo (non in Italia)…