in

Il governo è finito, fateci votare

C’è un solo vantaggio nello stare lontani dall’Italia: quello di guardare le cose in modo distaccato. Mi scuso con tanti di voi che mi hanno chiesto che fine ha fatto la zuppa, mi sono preso un po’ di riposo.
Torno quindi con questa zuppa settimanale, più che quotidiana, per raccontarvi come vedo questa crisi di governo dall’estero…

00:35 Il socio di maggioranza che ha deciso di staccare la spina

01:25 Il patto orrendo del governo gialloverde sui nostri soldi pubblici

02:15 Essendo caduto un governo perchè è così strano tornare al voto?

03:25 La maggioranza alternativa al voto? Quella composta da Grasso, Renzi, Zingaretti, Di Maio, Fico…

Condividi questo articolo

75 Commenti

Scrivi un commento
  1. Con le dovute premesse, ho una domanda che mi ronza nel cervello e alla quale nessuno non solo non ha dato risposta, addirittura non l’hanno posta a nessun parlamentare o membro del governo.
    Dunque, premesso che non intendo guardare quelli che sono i sondaggi attuali e le idee della popolazione sulle preferenze di schieramento, ma le intenzioni degli Italiani che si sono espressi il 18 marzo 2018.
    Con i 5s primo partito al 32-33% e il centro-destra unito che superava ampiamente il 40%, a me è parso chiaro, anzi direi Lampante, che su una sola cosa erano d’accordo le persone che hanno votato verso questi partiti/movimenti: NON volevano nella maniera più assoluta avere ancora al governo la sinistra e il PD nello specifico!!
    Ora la domanda è la seguente: i dirigenti del movimento 5s hanno pensato a questo piccolo dettaglio prima di pensare di andare a contrattare con il PD per andare al governo insieme a loro? al di là di tutte le considerazioni che possiamo fare su quello che pensa la dirigenza 5s del pd e viceversa, si rendono conto che stanno andando contro all’UNICA cosa sulla quale eravamo tutti d’accordo? e le ripercussioni che questa loro scelta comporta, politiche e/o sociali che siano, le hanno ben ponderate?
    Mi piacerebbe molto che uno qualunque dei giornalisti che ogni minuto ronzano intorno a loro ponesse loro questa domanda, per sapere la loro risposta!

  2. Da tempo orma, quando la radio o la TV mandavano in onda dimaio e soci, premevo accuratamente tutti i pulsanti a disposizione per non ascoltare quello che dicevano perchè era diventata una barzelletta che non faceva più ridere; adesso spengo quando i vari tuttologi fanno previsioni e dettano i loro consigli al conduttore di turno, in radio e televisione, preferendo di gran lunga un National Geographic se non addirittura il calciomercato; vedo che anche i giornali stanno facendo del loro meglio per non indurre la gente a tirare fuori un euro e qualcosa per leggere di tutto ed il contrario di tutto; vedo con orrore che anche qui, luogo deputato (per natura e DNA del proprietario) alla libera ma pacata opinione, che si sono infiltrati – che da tempo chi all’ultimo momento – elementi affini e allineati con la marmaglia grilloide. Spero soltanto che, nel caso nascesse un governo sciaguratamente rosso, questo blog riesca a rimanere in vita – nonostante la marmaglia che già lo frequenta -visto che renzi a suo tempo andò a Virus, si beccò con Nicola che a fine stagione se ne dovette andare.

  3. La situazione politica è complicata, ma anche no. Più che altro PD e 5s rischiano la denuncia per infrazione della legge Merlin stante l’istigazione reiterata e reciproca alla prostituzione, peraltro nello spregio più totale delle precauzioni per il sesso sicuro col rischio di riattivare il virus letale ormai dormiente della sinistra di governo. Per dirla secondo il dolce stilnovo del Vernacoliere: Fare un governo PD-5s è come mettere un tappo in c..o a uno che gli scappa di ca..re.

    • Infatti! PD-M5S-&-Co dileggiano Salvini perché, a causa di sé stesso, andrà all’opposizione anziché stare al governo, come se fosse un fesso. E non si accorgono che, andando al governo loro, sarà Salvini ad averli “fregati”.

      Al di là di governi tecnici o non tecnici, di scopo o politici, la questione è matematica: una nuova maggioranza può esserci solo se PD e M5S formano un nuovo governo (o sostengono lo stesso governo, magari “tecnico”, il che è la stessa cosa, detta in modo diverso). E ormai, l’inciucio dipende solo dal PD: i palamentari del M5S, trovatisi quasi per miracolo teletrasportati in Parlamento a suon di sonori “vaffa”, sanno bene che con nuove elezioni se ne andranno a casa a fare la vita che facevano prima. E credo che per molti la “sopravvivenza” avrà la meglio… Quindi, sono certamente disposti all’inciucio, anche sapendo che questa sarà la fine del M5S. Grillo l’ha capito: ecco perché ha dato il “la” all’accordo con il PD. Per salvare il salvabile, ha “ordinato” ciò che sarebbe comunque accaduto, salvando l’apparenza: non un fuggi-fuggi generale, ma bensì una “granitica” (così la chiamano…) decisione collegiale per “senso di responsabilità”. Da ridere.

      Però, mi aspetto anche che il governo M5S-PD cercherà di usare il proprio potere per autoconservarsi: mi aspetto subito la legge sullo IUS-SOLI (che comunque crearsi un bacino di elettori male non fa), ma mi aspetto anche, in sede europea, un forte attacco ai partiti “sovranisti” atto a screditarne il leader e, infine, a bandirli, nell’impossibilità di contenerli politicamente e democraticamente.

  4. NO all’incicucio-resuscita-PD. Voto subito o rivoluzione. #rivoglioilmioPaese

    P.S. rispondo a chi faceva parallelismi tra Salvini e Berlusconi: Salvini non è ricattabile come lo era B.!

  5. non ci faranno mai votare perché sanno perfettamente gli scrutini delle schede con molto anticipo per cui voteremo tra 3 anni e 10 mesi ! Questa è la Democrazia Italiana !

  6. E prima di far cascare il governo si sono pure fottuti il montepremi del super enalotto che era in carica da più di 12 mesi come il premier decaduto trovando il classico vincitore fantasma. Viva l’Italia!

  7. Quasi non si crederebbe se non si avesse ascoltate le parole di quello Zingaretto.
    I suoi 5 punti da contrattare coi grillazzi (come se avessero la certezza dei cretini che avranno gli scranni dopo aver perso su ogni fronte ed un paese intero contro di loro) è un elenco di totali idiozie inventate da idioti, traditori del paese e degli italiani.
    Notare (ch’è sempre buona cosa per capire le vere intenzioni dettate dalle parole nascoste e dai tempi del discorso) che ‘sto becero non ha nessuna intenzione di farci votare, mai più già che stanno cercando di congelare ogni nostro intervento futuro a decidere se Mattarella dovesse dargli incarico assieme ai grillazzi a massacrarci ulteriormente.
    Parla di Eu da potenziare, neri a milioni, solidarietà ai soliti neri marroni beige e muslim e noi italiani nemmeno ci nomina, tasse a: go go!, patrimoni dimezzati causa le loro spese folli e mantenimento dei loro deretani.
    A me ha fatto paura, letteralmente paura il discorso di questo malato di mente a cui hanno dato le indicazioni quelli di sinistra per imbonire i poco svegli.
    Come si fa accettare la fogna che ci vogliono propinare, qui non si tratta di ideologia di chi li vota ma di deficienti che non capiscono un tubo di quel che dicono i loro sinistri che in fatto di farabutti atti sono maestri. Come si può accettare d’essere messi sotto tutela da dei malati mentali, sono malati i vostri idoli del menga, fatevene una ragione ed eliminate il male dalle vostre menti se appena appena avete un neurone sveglio.
    Non si può quasi credere che troppi siano cretini e bevono le fandonie (che li fregheranno) dei malati di mente sinistri che buttano fango su chi odiano perchè vedono la differenza di capacità ed intelletto tra loro e Salvini.
    Qui non si tratta di difendere ma di aver capito e vista la realtà dei fatti e che le bugie raccontate dalle sinistre sono per uno scopo preciso prendere il potere tradendo, si tratta di essere poco poco onesti intellettualmente, si tratta d’essere Uomini e Donne pensanti e non amebe che seguono l’onda di ganga che li ha confinati a vivere vite miserabili sempre arrabattati a mettere assieme il pranzo con la cena, lavorare ed essere pagati da schifo, vivere più che spesso in contesti insicuri, essere attorniati dal degrado.
    I farabutti criminali di sinistra mai hanno aiutato i bisognosi, davano un contentino e vi lasciavano a grattarvela da soli, hanno aiutato sempre le grandi aziende a mai voi che obbligavano ad accettare aumenti da mancetta per i bambini, hanno ridotto il paese com’è oggi: povero di lavoro, tanti ricchi in più, degradato all’inverosimile, africani sfruttatori (col beneplacito dei vostri sinistri sia chiaro ed ormai lampante), Hanno rovinato ogni Welfare con le loro criminali idee, hanno rovinato tutto il bello e buono che poteva esserci.
    Come si fa essere così stolti da non averlo mai capito e, specialmente, capirlo oggi con tante informazioni in rete? Possibile ci siano tonti a difendere altri incapaci tonti, i grillazzi? Possibile non abbiano visto l’incapacità manifesta che sarebbe stata peggiore se non ci fosse stato Salvini a pungolarli per quel poco che poteva già che lor tonti avevano in mano ministeri importanti e seguivano la fuffa invece di ragionare e far bene per voi che li difendete?
    Se tutti gli italiani di buonsenso e che conoscono le verità potessero andarsene in blocco da ‘sto paese augurerei agli stolti ideologici sinistri di rimanere nella fogna e che: Ben gli sta. Che patiscano il giogo rosso e cretino, che vadano all’inferno.
    Sicuramente quelli di buonsenso vorrebbero che Mattarella avesse vista la fogna rossa scorrere e si metta una mano sulla coscienza prima di condannare un popolo, un paese per odio verso chi non è di sinistra, che, a ben vedere, è la maggioranza degli italiani che da un anno è più hanno votato eliminando i malati di mente sinistri.

    • io se tutti coloro,come te cara Charlotte, che pensano di vivere in un Paese di merda per colpa dei “malati di mente di sinistra”,dovessero andarsene fuori dai patri confini,sarei contentissimo.
      Perché continui a restare qui a soffrire?
      In Russia vige la vera democrazia liberale e di diritto…corri a chiedere la cittadinanza!!!
      Da quel che scrivi,e come lo scrivi,stai certa che ti pigliano al volo!
      …se già nn sei accasata in tal “paradiso terrestre”… ; )

  8. Ma non si può essere così ingenui, parlo di Salvini. Ma quali elezioni ma pensa te che gliele facciano fare? La frittata è fatta, ha giocato male ed ha perso. Urgono sue dimissioni e scomparsa dalla politica, ma ancora di più urge un vero uomo di destra, e io non lo vedo. Vedo la solita destra becera italiana, una destra estrema sempre più affascinata da Israele, una destra liberal, manca quella destra auspicata da tanti, anche dal simpatico filosofo russo Dugin. Bisogna ascoltare i giovani e scovarli perché ci sono. Speriamo bene.

    • È stato costretto a farlo: non si poteva andare più avanti a meno di non cedere ai 5 stalle che gli remano contro da tempo… Dov’era lei? Sulla luna?

  9. Porro (1) il socio di maggioranza che ha causato la crisi di governo alle ultime elezioni si è qualificato come terzo partito dopo 5-stelle e PD, (2) la legislatura in Italia dura cinque anni, (3) un governo PD 5-stelle non sarebbe più strano di un governo Lega 5-stelle (entrambi sono oscenità di cui nessuno aveva parlato prima delle elezioni), anzi avrebbe anche più seggi di supporto in parlamento, (4) che non ci sia una nuova maggioranza lo deve certificare Mattarella, non Salvini.

    Io personalmente sono assolutamente contrario ad un nuovo governo tecnico o supportato da un’altra maggioranza creativa… La prossima finanziaria se la devono gestire quelli che hanno creato gli ulteriori, enormi, problemi di bilancio nell’ultimo anno con le loro porcate. Detto questo il tuo discorso dimostra un livello di conoscenza dell’assetto costituzionale italiano veramente infima (oppure è semplicemente cattiva fede).

  10. Caro Ivano,i radicali vanno sempre salvaguardati.
    Sono la nostra coscienza liberale in purezza.
    Io apprezzo di più coloro che si collocano sui diritti civili,tipo Cappato,e quelli che si lasciano “attraversare” da altre pulsioni,tipo Della Vedova,ma restando sempre ancorati ad una visione liberale pura.
    Nn mi piacciono quelli tipo Capezzone o Taradash che,a mio parere,sono all’inseguimento di affermazione personale e hanno usato il liberalismo radicale per accasarsi in luoghi lontani dalle istanze degli stessi.
    Restano,nel bene o nel male,una garanzia di un continuum liberale.
    Quello che potrebbe avvenire è tutto in mano al Zingaretti,in cui io ripongo nulle capacità a gestire un partito come il pd,e alla sua residua capacità di visione politica.
    In pratica lo stesso dovrebbe declinarsi totalmente sulle decisioni dell’unico uomo Politico che oggi l’Italia detiene,il Renzi.
    Se lo stesso nn si intestardisce a pensarsi oltre le sue circoscritte capacità come fece quella nullità(politica s’Intende,a livello umano nn mi esprimo)del Bersani,allora ci potrebbe essere una rinascita dei 5s con una lega ancora in mano al Salvini e si allungherebbe soltanto l’agonia del Paese rendendo più pesanti le misure della Troika quando,tra un anno o due,ribaltera l’Italia peggio della Grecia. Oppure,se si lascerà msno libera all’unico uomo Politico che ha l’Italia,il Renzi,si avrà un Paese che otterrà un commissario alla concorrenza sfruttando le entrature fatte in sede di nomina del presidente del PE,con la lungimiranza dei 5s(che in UE,bisogna ammetterlo,hanno persone giovani,curiose e che apprendono competenze smentendo il populistico “due mandati” podromico soltanto ad una visione italiota legata ad una atavica visione parassitaria del Politico)nel voto per il presidente del consiglio UE. Il quale renderebbe attendibile sul lumgo termine un governo italiano,togliendo alibi a coloro che in Germania(per sue cause interne recessive,ma chi se ne frega)vorrebbero rendere il loro deficjt fino al’1,5% iniettando nell’economia reale,financo il loro surplus stimato in 90 miliardi cash da riversare sul mercato UE.
    Se si lascia al fiorentino il boccino la mia analisi mi porta a vedere,tra 3 anni,una campagna elettorale in Italia con due player.
    Un pd ritornato a vocazione maggioritaria e un cdx a trazione leghista con connotati liberal-conservatori,europeista guidato dal leader della lega,Giorgetti.
    Un 5s refluito nelle due formazioni e il rilancio di una legge costituzionale,bipartisan,per abrogare il senato e istituire(finalmente) una legge elettorale che premi la lista e nn la coalizione.

    • La politica dovrebbe essere a favore e per l’essere umano in linea con i valori non negoziabili cosa che da decenni non è più: menzogna, invidia, livore, leggi contro la vita, interessi puramente personali, ribaltamento della realtà…
      Il resto per quanto mi riguarda è fuffa.
      Salvini con tutti i suoi difetti ci ha provato, solo contro tutti.

  11. In questo bellissimo Paese le cose non funzionano come piacerebbe ai suoi abitanti, ma non è che negli altri Paesi dell’orbe terracqueo le cose vanno meglio. Se uno ci fa caso non esiste un Paese dove le cose vanno meglio che in Italia. Più o meno sono tutti nella merda e alla grande. If one views the problems closely enough he will also recognize himself as parte of the problems.

    • Well, I consider both Australia and New Zeland better, but for me, I have not found a better place to live than Montana in the USA. However I was born in Asiago, and after 41 years I returned, as my parents were fairly old. What makes a difference in any country, is the quality and experience of those that govern it, or ruin it. Would you like Venezuela?

  12. Parliamoci chiaro. Solo se un PdR è in uno stato di avanzata senilità o in piena sindrome di Alzheimer potrebbe affidare il Governo del Paese a due partiti bocciati sonoramente dagli Italiani: il PD nel marzo 2018 e il m5s nel maggio 2019.

    • In un paese normale un PdR userebbe il buon senso, mentre i nostri politici si nascondono dietro la cara Costituzione.
      Questo PdR oltre a parlare poco, e questo fa parte della cultura meridionale, e’ stato eletto da un Parlamento i cui deputati sono stati eletti da una legge elettorale dichiarata anticostituzionale anche da lui stesso, eppure e’ ancorato alla poltrona pure Lui. Sicuramente avra’ una attenzione particolare per quei parlamentari a rischio di perdere la poltrona e doversi trovare un lavoro vero.

  13. Chi non si ritrova nella costituzione, può sempre cambiare paese…la Russia? Gli USA (occhio, che hanno eletto la penultima volt un presidente abbronzato…)?

  14. Ma è dal golpe comunista del 92 che i governi di sx quasi tutti non eletti ci hanno distrutto economicamente! Orlo su, per favore… Più stupidi, invidiosi e ladri dei sinistri non ce ne sono, disposti a mercanteggiare pure i bambini in combutta con rappresentanti Lgbt. Vanno tranquillamente a braccetto con partiti come i radicali che hanno distrutto i valori secolari di una nazione, dove tuonano contro la pena di morte e il femminicidio ma promuovono l’aborto (approposito… Quante femminucce sono state abortite? O abortiscono solo maschietti?).
    Ma non posso pretendere che gente del genere possa capire…
    Tralasciamo i 5 stalle, un’accozzaglia di “Isole ecologiche” di sinistrati, Lgbt, vegani, fancazzisti, ignoranti, etc.. Un’ armata Brancaleone di miserabili europeisti, servi senza dignità delle oligarchie Europee.
    Morra che non sa distinguere un Cristiano che bacia il Rosario da un mafioso… Anch’io bacio il Rosario, sono Cattolico sono perciò mafioso? Questo dovrebbe tornare a Catechismo ed essere educato da zero.. Di un’ignoranza infinita.
    Poi sentire parlare gente come Grasso che mi tocca mantenere.. Alla vanga almeno darebbe un senso alla.sua vita e non farebbe danno.
    Casini a fianco della Bonino.. Culo attaccato alla poltrona, un democristiano sedicente Cattolico a fianco di un’assassina abortista.
    Conte…Di nome, ma becero bracciante dentro, che tira fuori i simboli religiosi: lo sa che i valori dell’Occidente sono ispirati al Vangelo? No, ma un politico dovrebbe almeno saperlo.
    La realtà che del cdx e di Salvini gente come voi ha paura perché non sapete innovare né fare nulla.
    Speriamo nel popolo che si ribelli con la.forza.

  15. Siamo ad un punto di non ritorno.
    Se passano i vari Prodi,DAlema,Letta ed altri decorati della Legion d Onore per alti meriti di aiuto alla Francia siamo alla fine.
    Non voteremo mai piu’

  16. ” in un paese Normale…elezioni ” , ma scusi a lei sembra normale avere un presidente come Mattarella e come molti altri prima di lui , cresciuti nella scuola dell’inciucio della DC ? I suoi cromosomi hanno già dato il bellissimo frutto del governo gialloverde ,per loro ( i cromosomi )sarà uno scherzo da ragazzi regalarci anche quello giallorosso !

  17. Purtroppo legalmente si possono evitare queste elezioni che per sola convenienza partitica saranno infatti evitate. Quello che veramente e’ ironico, giusto sottolinearlo, e’ che la maggioranza, per quanto non assoluta e quindi inaufficente, ha votato per l’opposizione che sarebbe il cd. Questo disastro avviene per colpa di quegli elettori, e ne conosco anche personalmente, che hanno preferito votare 5s invece della lega, oggi finalmente ravveduti come dimostrano i sondaggi, ma quando ormai la frittata e’ fatta. La migliore delle ipotesi adesso e’ che il nuovo governo giallorosso sia piu’ travagliato del precedente gialloverde e che duri meno possibile, ma sondaggi alla mano non sono ottimista. Quello che personalmente m’aspetto e’ che questo film dell’orrore manterra le premesse facendo inorridire alla massima potenza gli italiani e che questo si riflettera’ gravemente nei sondaggi. Vedendosi di conseguenza spacciati, al pari di oggi, per amore della poltrona cogliendo l’attimo sfuggente alla massima potenza i giallorossi faranno letteramemte l’impossibile per arrivare a fine legislatura, insiederanno il loro presidente della repubblica e magari arriveranno anche a cambiare legge elettorale per salvare la pelle. Insomma prepariamoci al peggio cari amici. L’unica cosa ironica che m’aspetto e’ forse il sincero pentimento di chi ha avuto voglia di rompere i coglioni a Salvini per aver tentato di fermare lo scempio in arrivo prestandosi al governo giallo verde, altro che quota 100 caro Porro, vedrai che su decreti dignita’ e reddito di cittadinanza i giallorossi si troveranno perfettamente allineati come pure per le campagne migratoriedi massa, alla peggio litigheranno sulla TAV e l’europeismo, anche se sul secondo gli amici dei gillet gialli sembrano aver gia’ fatto un ribaltone non meno clamoroso di quello col piddi. Allacciamo le cinture di sicurezza, questi si svenderanno tutto quello che resta da svendere pur di rimanere in sella piu’ a lungo possibile, ringraziamo i nostri connazionali che un anno fa li hanno votati e che ancora oggi si sentono nel giusto, forse e’ la volta buona che imparano qualcosa.

  18. Mi spiace Signor Porro, ma le speranze di andare subito al voto sono come un miraggio nel deserto social-comunista che sta per riingoiarci con nostra grande impotenza.
    Lei forse ha dimenticato, ma ne sarei molto sorpreso, che il nostro caro P.d.R Mattarella e stato votato a tale carica da un certo Renzi, che delle rimostranze di Berlusconi se ne fregó altamente.
    La dignitá non é la virtù principale della sinistra, che padroneggia con massima disinvoltura tutti i diversi aspetti della ipocrisia. E´pertanto piú che “naturale” che il nostro “amato” Mattarella si ricordi di esser riconoscente al pifferaio fiorentino ricambiando cosí il favore di allora. O sono veramente cosi depistato ?

  19. Caro Ivano,la nostra è una democrazia parlamentare ed è grazie a codesta variante che il governo verdellino si creo.
    Si creò sulla miscelazione di due partiti che durante la campagna elettorale si dissero le peggio cose,per poi convergere in PARLAMENTO alla creatura che ci ha portato molto vicino ad un baratro economico-sociale nel momento peggiore per il nostro maggior partner europeo,la Germania.
    Durante una recrudescenza della peggior crisi economica dopo quella del 1929(che,in Italia,decretò la definitiva vittoria della burocrazia in purezza del consiglio di Stato,con l’appoggio del Mussolini arcitaliano come pochi altri nella storia il quale concesse,per restare in sella come un burattino fedele ai poteri forti,di lasciare il Beneduce creare l’iri e i podromi di quella che dopo la fine della guerra divenne la sede del peggior consociativismo,la Mediobanca)come un povero pirla davanti a giovani ragazze leopardate,ebbro di mojto,tra un selfie e l’altro si è creduto la brutta copia di un Mussolini post 1929 e ha posto l’Italia molto dietro la sua personale affermazione.
    Peggio di un Conte qualsiasi,credendosi,ebbro di mojto e selfie,oltre ciò che ello è.
    Un pirla,milanesemente parlando.

  20. Questa assurda situazioe che si è venuta a creare dipende soprattutto dal fatto che non si da il potere al piu competente e chi ha dato prova di correttezza e onestà ma a chi strlla di piu.Spero vivamente che dopo i giganteschj disastri provocati dagli ultimi governi si dia l’incarico a persona che faccia semplicemente ciò che gli elettori chiedono e tratti gli elettori da persone degne di rispetto.Non vogliamo piu vedere italiani armati contro altri italiani!

  21. Dire che la nostra costituzione (fatta da una assemblea costituente eletta a suffragio universale, e che ha permesso anni di governo democristiano) tanfa di comunismo, puzza di fascista, ma veramente tanto.

  22. Bentornato, gentile Porro.
    Ieri ho voluto sorbirmi lo schifo prodotto da grillazzi e sinistri ascoltando e vedendo quel che accadeva in Senato: una figuraccia dietro l’altra, la meschinità d’una torma di ignoranti uomini.
    In quelle ore mi hanno ancora una volta confermato che ho ragione di considerarli feccia.
    Sicuramente Salvini ha fatto la figura del signore già che non si è abbassato al livello di quelle genti da bassifondi e non ha offeso alcuno nella persona.
    Sentire quel Conte offendere ha dato certezza ch’è un bischero e null’altro, un poveruomo.
    Ascoltare quel Morra ha fatto desiderare di prendere la mira, un deficiente che mai si è guardato allo specchio e che, forse, conosce i riti mafiosi per frequentazione, uno a cui sputare in faccia senza tante remore già che da’ del mafioso come piovesse con una tigna incomprensibile, o forse si.
    Mai si è assistito ad un tale schifo, erano grillazzi e sinistra come dei bambini a cui hanno tolto o stanno per togliere i giocattoli e come bambini hanno usato l’unico modo che conoscono per dar sfogo alla rabbia: l’offesa personale.
    Vedevo e mi domandavo se quelli erano uomini o dei piccini, mi aspettavo chiamassero la mamma a difenderli dal cattivo Salvini.
    Quelli non sono uomini, non lo sono mai stati, sono bestie ignoranti e farabutte che non avendo appigli seri da contrapporre a Salvini fanno quel che la loro indole impone; sono ominicchi, donnicciole travestite da uomini (?) donne travestite, tutto un travestimento che ha obnubilato anche le loro menti già non eccelse per natura.
    Sentirli raccontar bugie fa meno schifo che vederli comportarsi da bambini, non sono uomini e pensare di dare in mano loro il paese dovrebbe far riflettere già che abbiamo visto gli effetti dannosi dei due gruppi grillazzi e sinistri che hanno perso la dignità d’essere Uomini.
    Sicuramente, se si vogliono evitare moti di piazza, Mattarella dovrebbe rendersi conto che agli ominicchi idioti non si da’ in mano il paese, una persona che, si presume, conosca quel che accade dalle Alpi fino a Lampedusa non si lascia consigliare da chi consiglia per interesse di bottega che volge a sinistra.
    Un tale errore lo fece già nel marzo ’18, i suoi consiglieri che conosciamo come gentaglia sapevano come sarebbe finita ma l’attaccamento ai compagni è sempre più forte della correttezza verso il paese.
    Oggi si spera in un rinsavimento che dia facoltà di votare e tener lontana la guerriglia che sta già preparandosi.
    Spero veda quel che stanno facendo Trenta sinistra e grillazzi che da ieri hanno lanciato al mondo nero il messaggio che possono mettersi a navigare e che i porti li hanno riaperti.
    Non si lasci convincere dalla balla Iva e manovra economica (che la sinistra sta sbandierando come la futura catastrofe – forse perchè non sapranno affrontarla?) già ch’è capitato di votare a ridosso di scadenze che mai sono state disattese.
    Poi, la smetta Mattarella di cercare di affossare il centrodestra che è sempre stato maggioranza nel paese e che ha dimostrato di non andare a votare quando c’era la sinistra a farla da padrone, dia dignità agli italiani di quella parte politica e sia dignitoso lui stesso.
    Mai, come in questo momento, abbiamo avuto bisogno di chiarezza e di gente che sappia decidere, siamo stufi di ominicchi travestiti, incapaci a decidere senza massacrarci, farabutti invidiosi, pettegoli da bassifondi. Si è schifati da questo paese messo nella fogna da dementi in parlamento, ora Basta.
    Si vada a votare senza giochi delle tre carte di cui sono specialiste gentucole triviali malversatori e ladri.
    Noi popolazione siamo cretini ed ignoranti spessissimo ma questo non vuol dire che non meritiamo rispetto dai palazzi, specialmente dai palazzi.
    Che Salvini, la Lega facciano paura lo sappiamo da decenni, fanno paura perchè non sono stolti ideologici e sono capaci. Agli ominicchi travestiti fanno paura gli uomini che sanno quel che fanno e che li surclassano.
    Di poco fa: i sinistri non vogliono il taglio dei parlamentari e nessun referendum e sembra che i grillazzi vogliano aderire ai loro diktat, se questi dovessero essere i nuovi bambineschi idioti e non uomini, che Dio ci aiuti.

  23. EGREGIO PORRO,
    ANCHIO VEDO L’ITALIA CON OCCHI DA STRANIERO, ESSENDO CRESCIUTO IN MOLTI PAESI PRIMA DI APPRODARE IN ITALIA. LA MIA CULTURA E’ OVVIAMENTE QUELLA INGLESE, MODIFICATA DA CONOSCENZE INTERNAZIONALI.
    DUNQUE, DALLA MIA RESIDENZA ITALIANA, HO RACCOLTO QUANTO AGGIUNGO SOTTO, PER CERCARE DI CAPIRE PERCHE’ QUESTO BELLISSIMO PAESE NON FUNZIONA (SEMPRE SPERANDO CHE CAMBIRA’?
    _______________________________________________________________
    Come i cittadini ITALIANI percepiscono la maggioranza dei “politici” del nostro PAESE

    1) Domanda fatta ….. non ho mai votato, e adesso che posso, mi trovo confuso dai tanti partiti che promettono l’improbabile, allora mi puoi aiutare a decidere come scegliere.
    Risposta di uno ….. dipende da cosa consideri, dal tuo punto di vista, sia importante per te….
    Credo sia importante che sappia gestire il paese, l’onestà, che consideri il bene del nostro paese, valorizzare il merito, e così via …..
    (Dopo una grande risata) ….. Allora non voterai mai in Italia!! (anno 1990)

    2) Noi contadini seminiamo sperando di raccogliere, mentre i politici vogliono raccogliere senza mai seminare!!

    3) Se ci fosse veramente la volontà, la mafia e simili sarebbero eliminati in poco tempo.
    Fa pensare che molti politici siano ricattabili o corruttibili!!

    4) Perché i partiti, alle elezioni, raramente parlano di sconfiggere la corruzione?? e altri ne parlano da anni, ma dal parlare all’agire ci stanno di mezzo i soldi (derivati dal potere).

    5) Per avere socialismo un paese deve essere ricco, ma il nostro governo, con tasse, burocrazia, ecc. , distrugge tutti quelli che creano la ricchezza, o obbliga loro a lasciare il nostro paese. Il governo non crea ricchezza, toglie da chi la crea per poi spartirla al suo stesso interno o solo per ottenere voti.

    6) L’Italia non è una democrazia, ma una partitocrazia!!

    7) Il posto fisso è la vera colpa del blocco al futuro dei nostri giovani!!

    8) Uno disse … siamo mal gestiti da criminali incompetenti .…
    L’altro … se fossero competenti, si potrebbe anche perdonare il resto …

    9) I politici sono bravi a parlare di problemi, ma raramente di soluzioni, e di queste in modo superficiale, senza guardare alle conseguenze a lungo termine. Non hanno acquisito l’esperienza sul campo di battaglia, non avendo mai lavorato.

    10) Siamo un paese talmente diviso e raffazzonato da non permettere a nessun vero leader di emergere – una democrazia vera, per esistere tale, deve essere forte.

    Queste sono poche di quelle sentite negli ultimi anni.

    Raccolte da …. Gianfranco Benetti-Longhini – ASIAGO (VI)

    Corrette o aggiunte da amici determinati, il 2018/05/16

    Se vi è venuto la rabbia o le lacrime, continuate ….

    Chi sa, fa – Chi non sa, comanda – Chi non sa comandare, coordina
    Chi non sa coordinare, sovraintende
    Chi non sa sovraintendere, fa il consulente.

    Domanda importante:
    Chi è la persona che non sa fare – non sa comandare – non sa coordinare
    Che non sa sovraintendere?

    Facile:

    IL MINISTRO,

    Che nomina una commissione presieduta da un consulente, che non sa nulla, né si intende di nulla. Poiché, se si intendesse dei problemi e li sapesse risolvere, direbbe cosa si deve fare; il ministro invece farà quello che vuole e che gli conviene; e se sbaglia, dirà che è stato mal informato.

    Contributo del Dottore Italo L. 2018/05/19

    Urge una riforma della giustizia:separazione delle carriere, Niente magistrati in politica, snellimento dei processi e soprattutto una magistratura indipendente che non arrivi a condizionare ideologicamente le scelte politiche.

    Contributo di Lorella 2019/04/26

  24. Gentile Porro, la costituzione italiana è un macigno di cui non riusciamo a liberarci. E’ una costituzione ideata appositamente per non far governare nessuno, nel timore che uno dei due blocchi di allora prevalesse sull’altro. Il primo ministro ha solo un potere di coordinamento, non può sfiduciare un ministro o un sottosegretario e il consiglio dei ministri è un insieme di feudatari con potere assoluto sul ministero.
    Per questo abbiamo avuto 66 governi dal 1945 in 74 anni. Solo che nella cosiddetta prima repubblica c’è stata per lunghi periodi (come ebbe a dire Andreotti) quando si contestò l’elevato numero di governi, una sostanziale continuità negli anni, prima con il centrismo, poi con il centro-sinistra più o meno organico, poi con il pentapartito, fino al golpe del 1992. E comunque la classe politica era, nella gran parte, seria, preparata, colta e corretta. Dopo il golpe c’è stato il mattarellum che, a dire il vero, fu una legge indovinata (io avrei levato la quota proporzionale) che dette stabilità e alternanza. Ma non durò proprio perchè toglieva margine di manovra di potere, agli inciuci. Poi venne grillo e fu la rovina. Ora ci attendono non elezioni che, a parte la costituzione più idiota del mondo, se avessimo un pdr realmente al di sopra delle parti, considerando lo sfascio in atto, si potrebbero fare. Invece ci aspetta un film di dario argento, un horror mai visto prima. Invasione, ius soli, degrado, criminalità alla grande,abolizione della legge sulla legittima difesa e dei decreti sicurezza, tasse, salvataggi di asset ormai da decenni falliti (tipo alitalia), ruberie a più non posso. Mattarella se avesse senso dello stato scioglierebbe immediatamente le camere. Ma vi immaginate premier un fico? Roba da far ridere il mondo, meglio richiamare idi amin dada dalla tomba.

    • Tu non sei normale caro Cheyenne… l’asset tipo Alitalia l’ha salvato proprio il governo giallo-verde… per ora le tasse le ha aumentate il governo giallo verde bloccando la legge di Renzi sull’aumento delle tasse comunali e regionali. E nell’ultimo anno io la rata dell’INPS l’ho pagata più cara! L’invasione?? A me non sembra proprio che sia finita in questo anno e mezzo. Ruberie a più non posso? E i 49 milioni??E i rubli? che mi tocca vedere alla mia veneranda età! Detto questo… io andrei al voto! Troppo semplice far gestire la finanziaria ad un governicchio!

  25. Porro vive, credevamo fosse disperso nelle terre felici, quella vera Papeete dove ti accolgono col dimenarsi dei sederi! E invece è tra noi ancora a doversi sorbire tutte la cavolate dei Pd-5S e dei loro adepti!

  26. E la questione migranti? Come va a finire ora che il governo cambia? La Spagna stava dando una svolta, inviando una nave, e questo significava finalmente sottrarre Lampedusa dalle insane attenzioni delle Ong. Ma il buon Patronaggio è piovuto tempestivamente dal cielo, facendo blitz con una sostituzione di potere in piena regola, arrogandosi in proprio l’indirizzo della politica dell’immigrazione in Italia. Bravo lui. Con questo, sono ben quattro gli interventi della magistratura che hanno sabotato i tentativi del Governo. La messinscena finale parla da sola: esperti trasportati sulla nave, rapporti che dicono esattamente quanto occorrente per disporre l’evacuazione (le motivazioni scritte fanno gridare vendetta al Cielo, per pretestuosità ed indisponenza scientifica)!
    Ma, mi chiedo una cosa: Patronaggio, il procuratore, proprio non vede nulla a carico del responsabile della Open Arms che ha tenuto scientemente le persone ferme in “quella” pur prevedibile situazione per tanto tempo, senza contemplare l’alternativa di porti “non italiani” (dicasi spagnoli e francesi, se non tunisini) ove poter ugualmente recitare la narrativa delle “leggi universali dell’accoglienza”, in modo da far ricadere a carico di quelli le responsabilità del degrado psico-fisico dei trasportati, e non di Salvini, come si vuol fare?
    Patronaggio non vede nessun reato ascrivibile alla Open Arm per il suo temporeggiamento strumentale, pur dopo che la Spagna aveva proposto uno dopo l’altro diversi porti?
    Patronaggio non vede nessun preordinato piano nell’operato di questa Ong, che, col suo continuato rifiuto delle proposte, con le sue pretestuose contro-proposte finalizzate sempre a “far mettere prima piede sul territorio italiano”, intendevano e intendono riproporre Lampedusa e sempre Lampedusa come concetto di primo approdo anche per le infinite operazioni a seguire?
    Io credo che Patronaggio stavolta dovrebbe distogliersi dalle responsabilità italiane, da Salvini e dai nostri responsabili dei servizi, e finalmente inchiodare questa Ong, tantopiù che dopo questa è pronta la Ocean Viking, che volteggia in zona come un avvoltoio, in attesa di precipitarsi a Lampedusa con l’assist di un nuovo orientamento governativo.

  27. Pensare che questi 4 smandrappati di Politici ci permettano di andare a votare è come pensare che il Tacchino dia il permesso per festeggiare il Thanksgiving Day.

  28. Dottor Porro grazie dell’ospitalità.
    Mi piace evindenziare ,nella comunicazione dell’avvocato o meglio del pubblico ministero (le minuscole sono volute) Conte con quanta maleducazione e acredine ,ha trattato il Capitano,sotto i sogghigni palesi del fu di maio ,compagno di merende dell’ex premier.E’ stato tutto un piano concordato dal presidente della camera fico,dal pd e da tutti gli anti Salviniani.
    Il tempo come sempre sarà galantuomo e l’Araba Fenice RISORGERA’ contro il SISTEMA.
    Ieri,oggi e domani sempre SALVINI.UOMO DEL POPOLO. NON MOLLARE MAI.
    Cordialmente.

    • Ripassate la costituzione… Professorino del c*zzo vada a commentare nei giornaletti del partito di Bibbiano.
      A sx c’è solo ignoranza funzionale.

      • Ogni volta che cade un governo si vota ? Complimenti, un’idea veramente brillante e soprattutto efficace, signora. Comunque le ricordo che la Costituzione è nata sulle ceneri del fascismo. Glielo dico perchè sono tendenzialmente certo che lei non l’abbia mai letta, dato che ricorda ancora ideologie del secolo scorso.Mi dica, signora, lei ha simpatie per il fascismo, vero ? Non si vergogni delle sue idee. Siamo in democrazia, no ?

        • Rispondo io per conto della signora.. Siamo in democrazia, quale? Quella voluta dai sx che da anni non vengono più eletti ma trovano il modo di comandare?
          A sx conoscete 4 vocaboli in croce: costituzione, resistenza, fascismo, xenofobia e da 50 anni ci fate politica. Nuove idee no, vero? Serve materia grigia per quello.

  29. Per andare a votare non basta la volontà di Salvini. Nemmeno se si aggiunge Porro. Ripassate la Costituzione ( anzi Salvini la legga per la prima volta ).

    • Ha purtroppo ragione, proprio in virtù della nostra fradicia Costituzione , scritta con l’ombra del duce ancora dietro la schiena.

      • Secondo lei dovremmo andare a votare quando lo chiede uno che ha il 17% dei voti, a un anno della precedenti elezioni, mentre l’83% non ( secondo me giustamente ) lo vuole ?
        Bisogna andare a voltare ogni volta che un leader politico con sondaggi ( sondaggi ) ipoteticamente buoni lo chiede perchè crede che convenga al proprio partito ed al proprio potere personale ?
        Cosa dovrebbe dire, secondo lei, la Costituzione in merito, gentile Barberio ?

        • Scusi, la costituzione dovrebbe prevedere il voto ogni volta che un governo cade e non eventuali maggioranze di palazzo.. Deve decidere il popolo.
          La ns costituzione è obsoleta e tanfa di comunismo..

        • l’ottantatré non lo vuole? e da dove ha preso questo dato?
          perchè non lo vuole lei e pensa che tutti quelli che non hanno votato lega alle precedenti elezioni, la pensino come lei e siano d’accordo?
          Che brutto vizio credere che il proprio pensiero sia quello universale.
          E mi creda chi vuol andare al voto, sono tanti, ma proprio tanti di più.

          • Lei segua le consultazioni del capo dello stato e saprà per filo e per segno chi vuole, o meno, le elezioni. Io dico che la larga maggioranza dirò di non volere elezioni. Lei die che sarà il contrario, artemide ?

  30. Mi auguro che facciano un governo di sinistrati e di ex sinistrati ( leggi 5S o 4S o 3S……fate voi).
    Con all’ orizzonte ombre sempre più cupe sul fronte economico e finanziario restare al governo sarà una sciagura. Quando si andrà a votare sarà sempre tardi e gli italiani avranno perso le braghe oltre che il lavoro, i risparmi e la tranquillità quotidiana. Più saranno incassati meglio sarà…………x cambiare.
    Più aspettano peggio sarà. Per tutti………figli in primis oramai definitivamente perduti. Auguri.

    • A settembre massimo ottobre uscirà l’iphone XI,le assicuro che avrà molto più seguito della crisi di governo,perché questa è l’Italia ,il paese delle mille contraddizioni,il paese che scende in lutto in massa per la morte di una giovane donna e si dimentica di un vicebrigadiere ucciso con 11 coltellate ,a proposito si sa più nulla?il paese dove i partiti passano più tempo a gestire lotte intestine che a gestire il popolo ,ma sarà poi vero?Divide et impera

  31. Max 41
    Mattarella fai votare e sarai ricordato per non aver fatto fare un incucio con i partiti perdenti.
    Coraggio che ne hai abbastanza.
    saluti

  32. Egregio Dr. Porro, è quasi sicuro che non voteremo. Avendo seguito attentamente tutti i passaggi di questa orrenda crisi, posso riassumerla così semplicemente: solo la Lega e Fdi chiedono con forza di andare al voto. Si associa con poca convinzione FI. Questi tre partiti, ancorché maggioranza nel Paese, non sono maggioranza nel Parlamento: poi tutto il mondo “che conta” è coalizzato contro un ricorso alle urne dal quale uscirebbe sconfitto. Non so immaginare quale governo Arlecchino verrà fuori: ma deve essere gradito ai “padroni ” del Paese, con buona pace della così detta “democrazia”. Incombono una quantità di nomine importanti, devono cominciare le manovre per la Presidenza della Repubblica e non si può lasciare il gioco in mano ai barbari.

  33. Non si supisca più di tanto di Mattarella che consulta Napolitano…con Fico premier hanno raggiunto l’obiettivo di poter creare un governo neoborbonico di stampo rom, burocratico, manettaro, assistenzialista, filomeridionale, attento solo ai bisogni del regno delle due Sicilie, in cui aumenteranno le tasse per chi già le paga, aumenteranno il numero di risorse africane da mantenere e si prostreranno all’Europa vincolando sempre più l’Italia e relegandola a serva.

  34. COME AL SOLITO CI RITROVEREMO GOVERNATI DA CHI HA TOPPATO DI BRUTTO ALLE ULTIME ELEZIONI.AVANTI COSI’,SARA’ UN ANNO BELLISSIMO E AVREMO UN BOOM ECONOMICO CHE AL CONFRONTO QUELLO DEGLI ANNI 50-60 SEMBRERA’ UNA SCIOCCHEZZUOLA……

  35. tutti parlano di responsabilità , governo istituzionale , interessi degli italiani, ma gli unici interessi che guardano sono i propri
    poveri italiani in che mani siamo finiti!
    ps
    Ma Salvini non lo sapeva dal primo giorno che la sua visione dell’italia era incompatibile con la visione dei cinquestelle?

  36. Vediamo se Mattarella avrà un minimo di dignità per decidere per il voto.
    Ho i miei dubbi e penso che una porcheria PD 5 Stelle sarebbe l’ennesimo golpe bianco… Gli Italiani stavolta lo accetteranno o avranno un briciolo di dignità e faranno un po’ come i gillet gialli per farsi ascoltare??
    Altra cosa a scandalosa: Mattarella che si consulta con Napolitano (ancora tra le balle)…

  37. Bene. inteliggentissimo prendere le distanze ed il distacco dalle notizie quotidiane. La politica come l’economia e la finanza, dopo una settimana sono ancora al punto di partenza, nel caso italico è come vedere una telenovella dopo un anno, magari cambiano gli interpreti ma i personaggi e copioni restano gli stessi ed il filo logico è lo stesso che si è lasciati nella puntata ultima vista di un anno addietro.

    Elisabetta Perin
    P.S. La Spagna ha chiesto alla ONG di togliere la bandiera spagnola issata… attenti quest è una mossa paraventa. Le navi pirata ( senza bandiera battente) vanno tenute fuori dalle acque nazionali, fino a che non si identfichino, diversamente è l’escamotage per entrare nei porti italiani con sequestro e quindi costringere lo Stato italiano all’identificazione degli immigrati. Si sono ricordati che la bandiera rappresenta la territorialità.

  38. i governi in Italia li decidono in UE; se fanno comodo rimangono, altrimenti fanno di tutto per disarticolarli.
    Vi ricordate Berlusconi? Non andava bene alla culona tedesca ed al Stercozy francese e via al piano spread.
    oggi Salvini non va bene al nano Macron ed alla solita culona tedesca e via con il piano “invasione ONG”.
    E come Berlusconi si beccò un procedimento giudiziario con tanto di decadenza, così Salvini si beccherà l’ennesima denuncia per sequestro di persona e per almeno 10 anni non se ne sentirà più parlare.
    Votare non serve a nulla, caro Porro, la nostra sovranità democratica l’abbiamo svenduta e siamo alla mercè dei capricci franco-tedeschi.
    D’altronde Salvini ha fatto il miracolo: ha resuscitato vecchie mummie come Mortadell, bulletti di periferia come il suo omonimo, comici incartapecoriti come l’omottero….
    La madonna ha fatto la grazia; più la si nomina e più sarcofagi vengono aperti (purtroppo non si trovano Boschi, ma solo muffe).
    perdonatemi per gli aggettivi poco radical chic e politicamente corretti, ho fatto la parodia della tipica comunicazione grillina con la quale saremmo ammorbati nella prossima campagna elettorale.
    In fin dei conti, nella commedia ” Serva di due padroni” del teatrino italico, vi è solo da ridere.
    Avanti con il secondo atto: entrano in scena le processioni al colle con tanto di santini, crocifissi, rosari, donne velate, penitenti e chiuderà il corteo la banda musicale con il remix della famosa hit di Mameli, quella dei fratelli (di diversi padri).
    Ma chi te l’ha fatta fare a tornare in Italia, Porro, vedi O’mar quant’è bello…

  39. che vergogna decidono tutti tranne chi lavoro e li mantiene
    se fossero per bene andremmo subito al voto ma purtroppo non e’ cosi e c’e’ li dobbiamo subire ancora non spariranno mai
    bibbiano compreso
    siamo messi proprio male

  40. Signor Porro, voglio informarla che è successo: abbiamo già votato e i sui padroni hanno racimolato pochi consensi. Lei non c’era nel 2018?

  41. Salvini ha fatto un errore madornale a “staccare la spina”. E’ stato consigliato male da qualcuno del suo staff e dai molti sostenitori sui social. La cosa che conta è il numero dei parlamentari del tuo partito non i sondaggi elettorali. Non si andrà a votare ed avremo un governo tutto “rosso”. Un politico con un minimo di lungimiranza l’avrebbe dovuto capire. Auguri a tutti.

  42. Se davvero avremo un altro “Governo” M5S-PD, quindi un altro esecutivo non votato (e per di più con un PD che alle ultime elezioni ha raccolto briciole), mi chiedo come sia possibile che venga rispettato l’esito delle ultime elezioni e quindi la volontà popolare. C’è qualcosa di profondamente sbagliato nel sistema. E questa situazione ci offende tutti.

  43. Egregio dr.Porro
    Lei crede che ci faranno votare? Ricorreranno a tutto pur di non andare al voto. Spero che non si sia perso come renzi fa il bullo ancora.con che coraggio e faccia di bronzo va in giro tutto impettito.
    Cordiali saluti

One Ping

  1. Pingback:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.