in

Il Paese del lockdown

Zuppa di Porro: rassegna stampa del 20 aprile 2020

Dimensioni testo

Il Paese del lockdown (20 apr 2020)

00:00 In tutta Europa le scuole aprono e in Italia no. E le paritarie piangono, anche se interessa a pochi.

02:20 Il titolo del Corriere della Sera “ecco le regole per riaprire”, ma non vi preoccupate fino a 4 maggio tutto bloccato.

04:20 Il ministro Patuanelli invece spinge per la riapertura, e ha ragione.

05:20 La famosa app volontaria che invece è obbligatoria.

06:00 Arriva il test psicologico inventato dalla nuova task force tecnica che chiederà agli italiani se ritengono che la loro vita cambierà dopo il Covid.

07:15 Un bel pezzo di Massimiliano Panarari sulle indecisioni del sovrano Conte e la sindrome del braccino.

08:23 Massimo Fini ribadisce al Quotidiano Nazionale la sua tesi di non accettare gli anziani reclusi per il loro bene.

09:00 Oggi Rezza riesce a fare ben due interviste. Basta con le correlazioni tra l’inquinamento e il virus.

11:00 Toc toc Arcuri: evita di fare lo storico!

12:05 Il consigliere di amministrazione del Fatto Quotidiano all’Eni e Di Battista spacca il movimento sulle nomine.

14:50 È vicina l’alleanza Forza Italia con Conte? La Carfagna in un’intervista dice di no.

16:20 Il Mattino racconta che in Parlamento c’è stata una sola votazione nell’ultimo periodo. Rivoglio Pannella!

18:20 Vittorio Feltri se la prende con l’ex ministro grillino Barbara Lezzi.

18:55 L’articolo delirante di Saviano su Repubblica che dice che la Lombardia paga il suo garantismo.