in

#Ioapro1501: la protesta (ignorata) di chi vuole lavorare

Rassegna stampa

Dimensioni testo

00:00 Nessuno si fila la protesta #ioapro1501 di ristoratori e baristi, tranne il Quotidiano nazionale.

02:30 Crisi di governo, via Renzi, Conte vivrà di avanzi, titola quel genio del Tempo. Il ruolo del Quirinale, e la Ghisleri dice che sette italiani su dieci non capiscono la crisi. basterebbe spiegargliela.

06:28 Gran parte dei parlamentari a rischio perdita poltrona…

07:53 Belpietro ancora non è sicuro che Renzi alla fine molli per davvero. Vedremo oggi alle 17:30.

08:30 Nel frattempo approvato il Recovery plan…

09:18 Parola ai commensali.

15:38 Io sto dalla parte della disobbedienza civile dei ristoratori.

17:15 Stato di emergenza prorogato, arriveremo sicuramente fino a luglio.

18:50 La foto della giovane senegalese rapita in Francia in prima pagina sul Corriere, corsa alle edicole. Hanno fatto scomparire il capo di Alibaba e nessuno ne parla.

20:20 Smog Lombardia, nel 2020 superiore al 2019 nonostante blocco auto, dice Chiara Campo, bene, sul Giornale.

22:20 Vaccino, arrivano i russi per la Verità.

22:40 Parola ai commensali.

 

Ti è piaciuto questo articolo? Leggi anche

Avatar
guest
122 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Daria Alessandra
Daria Alessandra
15 Gennaio 2021 22:39

Ciao, Nicola, ti scrivo dal lago di Como. Sono in contatto con il gruppo che tratta le aperture dei ristoranti nella zona. Purtroppo sono pochi ma non lo sono i carabinieri che hanno scacciato e multato tutti i clienti di quei pochi. Un ristoratore si è anche fatto carico di tutte le sanzioni…. Come si fa a sopportare cose del genere? Privati del diritto al lavoro, ridotti alla fame e trattati peggio dei tanti delinquenti che agiscono tranquillamente….

Miki
Miki
15 Gennaio 2021 13:54

Chi critica evidentemente è un dipendente statale tagliate i lo stipendio insieme ai ministri abusivi del governo dell’abuso CONTE e datelo a chi sta veramente facendo sacrifici e poi parlate, visto che lo stato dittatore manda le briciole Basta!!!!!!! E grandi chi farà adesioni il resto Muti che è meglio

Roberto
Roberto
14 Gennaio 2021 17:16

Una massa di traditori del Popolo italiano, tutti

Anna Fossataro
Anna Fossataro
14 Gennaio 2021 10:32

Chi sa con chi ha già fatto L accordo Renzi troppo viscido …. sicuro con qualcuno di Forza Italia!

Patti
Patti
14 Gennaio 2021 9:29

Questo appena arrivato:

https://associatedmedias.com/crisi-di-governo-finira-cosi-fico-premier-renzi-dentro-conte-a-casa/

Tutto pur di restare inchiodati alle poltrone…, tranne che il BENE dell’ITALIA e degli ITALIANI…

Patti
Patti
14 Gennaio 2021 9:13

Signori, come ho appena commentato poc’anzi in altro articolo sul blog (e che riproporró nella Zuppa odierna, così da far leggere a quanti nn leggeranno ora)… conte&casalino staranno ridacchiando alle nostre spalle.
Leggete un po’ le.news… che mi ha inviato un caro amico di Roma….

https://associatedmedias.com/crisi-conte-fonda-insieme-il-suo-partito-renzi-pronto-a-staccare-la-spina-elezioni-piu-vicine/

https://associatedmedias.com/crisi-insieme-al-premier-conte-ce-la-chiesa-genesi-di-un-partito-e-unalleanza-tenuti-riservati/

Per la serie:è non se ne vogliono andare…, La premiatadittaconte&casalino non ha intenzione di scassare, bensì di restare con il beneplacito della “chiesa”…

Massimo da Rotterdam
Massimo da Rotterdam
13 Gennaio 2021 23:25

Quindi hanno già trovato i “responsabili”, guarda caso tra le file di Forza Italia con a capo il never die Mastella.
In pubblico Berlusconi si mostrerà indignato, disapprovando il passo e salvandosi la faccia con gli alleati.
In privato chiuderà un occhio, o magari anche due, sperando e adoperandosi perchè l’ immortale possa aiutarlo nella trattativa con Vivendi per difendere l’ italianità di Mediaset.
I 5 stellini non dovranno ingoiarsi il rospo intero di FI al governo, ma solo una ranetta ben condita, nella neolingua i venduti ora si chiameranno responsabili. Per il PD niente cambierà, anzi saranno più felici senza Renzi alle calcagna.
Renzi potrà iniziare un pò di sana opposizione che magari lo porterà a guadagnare qualche decimale.
Tutti insieme di nuovo felici e contenti verso il Conte ter. Casalino organizzerà una pomposa parata imperiale e Zingaretti tornerà a dormire sonni tranquilli.
Il governo dei buoni trionferà e gli italiani continueranno a compiacersi per ritrovarsi il migliore premier e i migliori ministri degli ultimi 70 anni, il salvatore della patria, con il vento in poppa della UE e delle alte sfere ecclesiastiche.

Luca Beltrame
Luca Beltrame
13 Gennaio 2021 22:37

Per il cuoco: la testata sorella del “suo” Giornale, IlGiornale.it, sta toccando il fondo, arrivando a livelli peggiori del giornale unico del virus. Parlano di un articolo (in realtà un editoriale) di Peter Doshi (non citando che come potenziale conflitto di interessi è un antivaccinista) dove il soggetto va a dire che i vaccini non funzionano se consideriamo *tutti* i casi “sospetti” (con sintomi) ma negativi al test. Quelli de IlGiornale.it non l’hanno letto: io si, ed è un volo pindarico, in cui poche idee giustissime (chiedere i dati grezzi della sperimentazione) sono immerse in un mare di illazioni, come quello che ho scritto sopra: forse Peter Doshi non sa che i virus respiratori continuano a circolare nonostante il SARS-CoV-2 (io stesso mi sono preso una sindrome parainfluenzale alla fine dell’estate nonostante tutte le precauzioni), e postulare che tutti i casi sospetti siano veri è eccessivo, tantopiù che i casi confermati sono in linea con la prevalenza nella popolazione che si stava registrando. Però questi giornalisti, che odiano ferocemente il “neoliberismo”, il capitalismo, gli Stati Uniti e adorano Putin manco fosse una divinità extracosmica, lo prendono come se avesse detto la verità assoluta. Questo è il peggio del peggio. Mi trattengo dal dire cosa veramente penso di quella testata, che non è nemmeno degna di portare il nome de “Il… Leggi il resto »