in

La protesta farsesca del Pd sulle note di “Bella Ciao”

Zuppa di Porro: rassegna stampa del 30 dicembre 2018.

00:00 La finanziaria passa e il Pd canta in piazza Bella Ciao: annamo bene. I berlusconiani indossano un gilet azzurro e annunciano manifestazioni di piazza.

01:20 La flat tax e l’anno bonus sul Corsera. La complicatissima riduzione delle tasse sulle imprese in un pezzo chiarissimo di Giorgio Gavelli (bravo) sul Sole 24Ore

04:38 Pensioni, la fake news di Repubblica.

06:20 Toninelli sulla Stampa attacca Autostrade.

07:37 Euro sì, euro no? Sul Sole si “scontrano” Sapelli-Prodi.

08:25 Ama, la società che a Roma si occupa di rifiuti: su 7700 dipendenti indovinate quanto si assentano ogni giorno? Sentite un po’…

Condividi questo articolo
  • 105
    Shares

27 Commenti

Scrivi un commento
  1. Quelli del PD si prendono in giro da soli. Dicono tuttidi dover sentire il Popolo e le sue esigenze ma poi, quando il popolo gli dice di fermare l’invasione di clandestini diventano improvvisamente sordi. L’invasione è il problema principale delle società occidentali e occorre avere una posiozione unica e netta e non differenziata o nessuna posizione come nel PD. Cosa ci fa De Luca nel PD? Salvini dovrebbe contattrlo

  2. Se siamo in mutande con rattoppi, lo dobbiamo ai governi che ci hanno preceduto fino ad oggi, specie gli ultimi tre governi-Napolitano. Ma moltissime responsabilità le hanno anche i governi DC, sorvoliamo Prodi, e Berlusconi, che ho sostenuto dal 1994 nonostante ricordi che si assopiva durante i consigli dei ministri e che oggi mi fa pena profondissima pensare che non provi vomito nel vedere i parlamentari di Forza Italia, tanti ormai vecchi soloni intelligentoni che recitano trite enunciazioni indossando ridicolmente gilet azzurri a ridicolo scopiazzamento dei gilet gialli francesi.
    Che originalità d’idee! Il costrutto, però, rimane estinto nella teca con reliquia del carisma del padre fondatore Berlusconi. E nulla più.
    Qualunque cosa avvenga d’ora innanzi, resta il rimpianto nostalgico dei partiti per quello che ormai sembra non esserci più (Dio lo voglia!)dei riprovevoli passati governi repubblicani: sembrano sparite le lobbies, tanto utili alle logge massoniche danarose internazionali, madri di tutti i conflitti che affliggono il mondo in tutte le sue piaghe, tutti ignari di lottare sotto false bandiere proprie, figlie di un solo ed unico vessillo, l’unico che avviluppa il mondo, quello dei padroni dell’ordine mondiale.
    Non sono e non sarò mai un idiota né un furbastro comunista aspirante ad essere un apparatnicik, e nemmeno un opportunista schiavo grillo-casa(p)eggiano, però condivido per raziocinio la linea attuale della nostra politica, e faccio scongiuri perché essa arrivi ad intuire che il bubbone sta nella nostra Costituzione, un falso in tutte le sue parti, e che inoltre è assolutamente da rivedere il Concordato con lo Stato Vaticano, che non vuol dire Chiesa Cattolica: un inganno perpetrato dal Vaticano, che gli porta tanti denari e subdolamente ci Stato Confessionale entrando da sempre a gamba tesa nella nostra politica ad utile proprio.
    SVEGLIAAAAAAAAAA!!!!!

  3. alla manifestazione PD potevano partecipare anche Tajani e tutti quelli di Forza Italia… non si sarebbe meravigliato nessuno

  4. Caos assoluto ……. pensioni ……flat tax …. Ama …. Autostrade ….. !!! Altro che bella ciao …. “sgorbio malvenuto” ….. (da noi in Romagna si definisce sgorbio una brutta donna inguardabile) !!!

  5. Nonostante la mia scarsa fiducia nel M5Stalle, le proteste del PD e di FI fanno ridere i polli. Hanno avuto anche troppe occasioni di cambiare le cose. Sono essi stessi causa di quanto è avvenuto. Buon Natale e buon 2019.

  6. Se fosse passato il referendum e avessimo avuto ancora a governarci Bonnie & Clyde alla finocchiona non credo che staremmo meglio di come siamo messi ora. Certo che pure i 5s fanno danni, ma quantomeno con Salvini abbiamo fermato per ora l’invasione dall’Africa. Dice: ha fatto solo quello che Minniti aveva iniziato. Certo, ma con un po’ più di risolutezza. E siete sicuri che a Minniti i belli ciao e le Bonino piangenti avrebbero permesso di continuare ? Non che non ci si debba preoccupare quando si sente il dr. Conte, peraltro un avvocato, riecheggiare l’ex P.M. Davigo affermando che l’intenzione del governo è quella di “rivoltare l’Italia come un calzino”. Sopratutto perché temiamo che il calzino finisca per essere rivoltato quando è già stato bucato. E vabbè! Insomma, cerchiamo di vedere il bicchiere pieno, se non per metà, almeno per un quarto. Attrezziamoci con un po’ di spirito zen e aspettiamo con consapevolezza gli eventi dell’ anno che verrà, già sapendo che, contrariamente all’auspicio di Lucio Dalla, non sarà sempre Natale. Comunque Auguri a tutti, anche a chi ci vuol male.

  7. dal sito inps vedo che la mia pensione è aumentata di 20 euro netti al mese. Con questi beduini che cantano bella ciao al governo di sicuro sarebbe diminuita ancora una volta come negli ultimi 5 anni.

  8. Sì sono impossesati di una canzone che appartiene a tutti i partigiani e non a questi pseudo comunisti.
    Perché non cantano il loro inno “BANDIERA ROSSA”.
    Perché non ne sono degni.
    BANDIERA ROSSA si vergognerebbe di essere cantata da dei pseudo comunisti che si sono prostituiti alle banche ai grandi gruppi industriali, per ingrassare le loro poltrone, dimenticando chi con il loro voto e il loro contributo, che si prelevano dalle loro non ricche tasche, li manteneva.
    VI SIETE MAI CHIESTO A QUANTO AMMONTAVANO LE PROPRIETA’ DEL PD EX PDS EX PCI NEL 2001 (1.000.000.000) E OGGI DOPO TUTTI QUESTI LUNGHI ANNI DI PROSTITUZIONE ALLE ALTE CLASSI A QUANTO AMMONTA?
    NON SONO DEGNI DI CANTARE NEANCHE UNA STROFA DI “BELLA CIAO” FIGURIAMOCI DI “BANDIERA ROSSA”.
    SONO RIUSCITI IN POCO TEMPO A TRASFORMARE IL PD (partito democratico) IN PDP (partito della prostituzione).

  9. Qualcuno dovrebbe finalmente spiegargli che i partigiani hanno contribuito molto poco alla liberazione dal fascismo. Senza gli Americani nella guerra, a quest’ora parleremmo tutti tedesco.

  10. Rispondo a Davide: da che pulpito viene la Predica ! Nulla può essere più politicamente assurdo di questo Governo e del suo operato; nemmeno Berlusconi e il suo Partito e nemmeno quelli di Bella Ciao, pensa un po’. Abbiamo eletto un Parlamento di Pericolosi Incompetenti, questa è l’amara verità.

  11. Scusate se mi ripeto, ma il mio commento non è stato pubblicato integralmente, penso per motivi tecnici. I piccoli TSIPRAS crescono. I giovani rampanti cresciuti con ” Addosso al Terrone ” reo di tutte le malefatte del mondo, si sono evoluti con ” Addosso al Pensionato ” reo di tutti i problemi del mondo. Hanno trasformato un diritto ( rivalutazione ) in una Elemosina e in una Umiliazione” Pigliati sti 5 euro LORDI e stai zitto, altrimenti ti alziamo le tasse locali e ce ne riprendiamo 20 NETTI chiaramente oltre agli aumenti del costo della vita passati e futuri “. Sicuramente la maggior parte di questi giovani rampanti sono stati i beneficiari del lavoro e dei risparmi di questi che considerano IDIOSINCRATICI , magari fossimo considerati BANCOMAT. E da chi? Da ILLUMINATI che raccontano di aver lavorato solo perché un giorno si sono fatti da soli il pieno di benzina al distributore di famiglia. Scusate ma sono amareggiato, vengo da una generazione la cui lotta era contro il Potere non contro le Persone. L’obbiettivo era migliorare le condizioni di vita non peggiorarle

    • Basilio Francesco Papaleo, quanto mi da più fastidio è che questa gente che ti elemosina come un pezzente, è stata cresciuta e si è fatta grande in un contesto di abusi edilizi, lavoro nero e quindi evasione; pagamenti di dipendenti in nero e quindi niente contributi, niente tasse anche per i dipendenti …… quand’anche avrebbe potuto condonare le malefatte, non lo ha fatto. Al grido di onestà-onestà, dimostrano di non conoscere neanche il concetto base dell’onestà. La stessa onestà di Renzi e PD.

  12. Mi chiedo,dopo sentita la zuppa di oggi e letto il fondo del Giornale,chi sarà il prossimo “Monti” che ci toccherà, perché è certo che ci toccherà,visto quel che accadrà al paese dopo questa curetta che ci sta somministrando il governo Frankenstein.

  13. Un elettore con un po’ di cervello non dovrebbe mai guardare a forza Italia. Proprio loro si mostrano ostili a questo governo. Loro che sono stati costretti a dimettersi con un golpe guidato dall’Ue. E questa sinistra che ancora rispolvera vecchie canzoni partigiane usando simboli e linguaggi fuori luogo. Sono patetici poveretti non hanno altre ispirazioni se non quelle della lotta partigiana come se i partigiani fossero stati solo di sinistra.

    • Il golpe fu eseguito dal braccio armato Napolitano aiutato da Fini Bocchino Granata che hanno seguito la strada aperta da Casini. Poi se vuoi fare facile ma patetica ironia prosegui pure. Per quanto riguarda FI e chi la guarda fatti i cavoli tuoi e lascia che gli altri si facciano i propri senza emettere inutili sentenze.

      • certo che se quelli di FI si permettono ancora di parlare senza inserire il mononeurone vuol dire che l’Italia ha finito anche l’ammazza caffè ….. e ben oltre …

  14. ANCHE LA VERGOGNA ARROSSIREBBE DI FRONTE A QUESTI MASCHERONI VESTITI DI MILLE COLORI CHE NON SONO STATI IN GRADO DI MANTERSI SALDI AL LORO POSTO…E OGGI PROTESTANO INCIVILMENTE IGNORANDO CHE: “CHI E’ COLPA DEL SUO MAL PIANGA SE’ STESSO”….. TROVO GIA’ UNA SITUAZIONE ISTITUZIONALE , INVEROSIMILE E FUORI DA OGNI LOGICA NATURALE CHE UNO SCOFFITTO NEL PROPRIO RUOLO, POSSA ANCORA FAR ARDIRE A DIRITTO LA PROPRIA ARROGANZA IN PIRO STILE REGIMENTALE..NON VOGLIO PARLARE DI FORZA ITALIA, CHE PARLERA’ LA STORA..!!!

  15. Sarebbe interessante anche sapere quanti dipendenti dell’AMA sono assegnati al servizio in strada e quanti agli uffici.
    Quesito validibsnche per le altre municipalizzate.

  16. Penso che come per ogni cosa, pure in ambito politico, la situazione attuale sia direttamente riconducibile alle gestioni precedenti , sia nelle cose positive (quando ve ne siano ),che per quelle negative. Il nostro parrebbe da sempre un Paese in perpetua campagna elettorale con piccole parentesi di governi instabili. Chissà perché mi tornano sempre in mente le ultime pagine dell’ Italia dell’ Ulivo di Montanelli.

  17. E’ QUANTO DI MEGLIO UN GOVERNO ZIBALDONE PUO’ PRODURRE. IL FUTURO PROMETTE ANCORA SITUAZIONI PEGGIORI DI QUESTE CHE SONO INIZIALMENTE BASTE SU FALSITA’ ANCHE NUMERICHE OLTRE CHE CONCETTUALI.

  18. Vorrei un commento del dott. Porro sul congelamento delle pensioni, decisione che io trovo degna dei regimi bolscevichi

    • Il blocco degli adeguamenti e sempre un errore. Come al solito, è un TRIPLO ERRORE se sono stati messi sullo stesso piano chi ha versato tutti i contributi e chi NON LO HA FATTO. Comunque è già stato fatto nel passato più o meno recente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.