in

La “resistenza” della Tocci: non va in tv e offende Floris

Zuppa di Porro 4 maggio 2022

Dimensioni testo

 

00:00 Guerra Ucraina, i titoli fantasiosi dei giornali: “Draghi e Macron: ora tregua”. Ma cosa vuol dire? Intanto ieri la telefonata tra Putin e Macron pare si andata malissimo.

01:00 Draghi che commenta la qualità professionale dell’intervista a Lavrov è veramente triste. Grazie per la lezioncina di giornalismo.

03:15 Piccoli Burioni crescono. Adesso dobbiamo sorbirci lo psicodramma di Nathalie Tocci che non va da Floris, perché fa disinformazione, e lei si autodefinisce “resistente civile”.

07:19 Insieme alla Tocci pure sto Gilli rifiuta gli inviti tv per non confrontarsi con i russi. Ce ne faremo una ragione.

10:05 Parola ai commensali.

10:30 Parliamo di cose serie: Rampini e il partito filoputin americano e Nordio sul “Messaggero” per il quale le armi agli ucraini non vogliono dire guerra.

12:10 Embargo del petrolio, ma dall’anno prossimo. Senza il gas russo, dice la Gabanelli, 550 mila posti di lavoro in meno in Italia.

13:05 Bravo Gualtieri sul termovalorizzatore a Roma.

13:44 Tassa sugli extraprofitti…

13:55 Draghi contro il Superbonus 110 per cento, frizioni con i grillini.

14:53 Fausto Carioti e lo spettro del proporzionale…

16:22 Aborto vietato in America, titoli scandalistici e Ferrara ritorna pro life.