Commenti all'articolo L’Italia un lazzaretto? I primi a pensarlo sono i nostri governatori…

Torna all'articolo
Avatar
guest
63 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
VINCENZO DI TOLVE
1 Giugno 2020 8:17

GLI USA SOTTO COPRIFUOCO: CAVALCARE LA TIGRE O AIUTARE IL PAESE? Premesso che mi piacciono tutti gli artisti di colore e stavo per sposare una Cinesina, e per lavoro ho conosciuto molti alcuni Artisti come Aretha Franklin, Wilson Pickett, e quasi tutti degli anni ’60. Pertanto non voglio essere tacciato di razzismo di cui giudico che è sintomo di deficienza. Scontri a Minneapolis, Trump schiera la Guardia nazionale: certo è scontro Razziale, nonché Politico: di cui se uno nasce così darei la colpa di Dio perché ha creato più lingue e Colore di pelle che vi piaccia o meno Razze ch’io non condivido, poiché, nell’Essere Umanoide circola lo stesso liquido rosso chiamato Sangue! Pertanto, resta l’accusa all’Idiota Ideologia Politica: questa sì, è una brutta razza da sconfiggere, ma gli addenti sono tanti e variabili. Non dimenticare che la Sinistra sfoggiava l’icona di ” Che ” un sanguinario Terrorista Che Guevara: il mostro dietro il mito. Personalmente coinvolto in non meno di 144 esecuzioni sommarie; favorevole a una guerra nucleare con gli Stati Uniti anche al prezzo di sterminare l’intera popolazione cubana; promotore dei campi di lavoro forzato per “rieducare” i giovani e il nostro Governo imita Distanziamento sociale, bando per reclutare 60.000 Assistenti Civici. Che era un acerrimo avversario della musica e delle mode moderne, ma il vero Che Guevara,… Leggi il resto »

Franco Maloberti
Franco Maloberti
31 Maggio 2020 23:55

Ho trovato, girovagando nel web, l’articolo breve di prefazione a un Colloquium della National Academy of Sciences su “Genetic Engineering of Viruses and of Virus Vectors,” tenutosi a Irvine nel 1996 (https://www.nap.edu/read/5708/chapter/2 ) scritto da PETER PALESE e BERNARD ROIZMAN, due ricercatori con indice H secondo Scopus pari a 105 e 100 rispettivamente. Tra l’altro il breve scritto dice:

Infine e forse soprattutto, negli ultimi due decenni, sono stati messi a disposizione strumenti molecolari e genetici per costruire nuovi virus mai esistiti prima e, nella maggior parte dei casi, privi dei vantaggi evolutivi che avrebbero permesso loro di sopravvivere in natura.

Quindi, i virus “costruiti” avrebbero vita breve. E Zangrillo ha detto: “In realtà il virus, praticamente, dal punto di vista clinico non esiste più”.

Andrea Salvadore
Andrea Salvadore
31 Maggio 2020 19:23

ieri sera stavo godendomi il piacere di ascoltare una dele opere piu deliziose della musica italiana e precisamente era Il Matrimonio Segreto. Magnifica esecuzione, cantanti di classe, specialmente le soprano le cui voci parevano altri strumenti musicali. Naturalmente dischi di vinilo, altoparlabti JBL 100 de hace circa 40 anni, preamplificatore Sannsui AU-717 della stessa epoca e un gira. Non so come dischi elettrico Sony. Non so come in questa atmosfera di pace e sogno ebbi un associazione mentale deprimente: la Zuppa di Porro che stava trionfando sull’Opera Buffa cantando Gaudeamus igitur juvenes dum sumus.

Fabio
Fabio
31 Maggio 2020 19:19

I nostri mitici governanti che per 3 mesi hanno fatto il lockdown più stringente del mondo, che parlavano della situazione italiana con un tono da terza guerra mondiale, che hanno tenuto chiuso i confini tra una regione e l’altra, che hanno vietato la circolazione con tanto di posti di blocco, insomma una situazione che vista da fuori sembrava roba da film postapocalittico alla “28 giorni dopo”…e ora che fanno? Fanno gli offesi e “pretendono rispetto” perché gli altri Paesi non vogliono farci entrare, mannaggia a loro, cattivoni razzisti!
Ma questi ci sono o ci fanno??
E poi ci sono regioni, dentro l’Italia stessa, che fanno la stessa identica cosa chiudendo i confini ai Lombardi, in teoria “connazionali”, ma quello va bene, tutto normale! W l’Italia!