Zuppa di Porro: rassegna stampa del 19 luglio 2020

Ma dove vivono?

Condividi questo articolo


00:00 Il vice ministro dell’economia, Laura Castelli, invita i ristoratori a cambiare mestiere. Ci vuole coraggio, tanto coraggio!

07:15 Nel frattempo questi geni al governo non sono riusciti a rimandare il pagamento delle imposte.

08:45 L’Azzolina piagnucola sostenendo che è attaccata per il fatto di essere donna. Ma chi se ne frega, da leggere Alessandro Sallusti.

09:35 Il recovery fund non esiste e l’Italia sta uscendo male dal vertice europeo. Altro che successo di Conte e Casalino!

12:10 Adesso Marco Travaglio dice che bisogna stare con l’Italia in Europa. Quando però c’era Berlusconi questo concetto non valeva.

Ti è piaciuto questo articolo? Leggi anche


Condividi questo articolo


13 Commenti

Scrivi un commento
  1. DEMOS:
    Conte il premier più apprezzato dal 1994 ad oggi.
    Davanti al pluri indagato B. che poi nello stesso sondaggio è primo come “peggior premier” , come dovrebbe essere.
    Le verità che non vi piacciono.

    • @Mario
      L’ultimo governo Berlusconi è del 2011.
      Dopo nove anni ha ancora il 25% di apprezzamenti? Un miracolo: la gente ha un’ottima memoria. Le zone terremotate ancor di più.
      Conte oggi è al governo. A settembre non si sa. Avrebbe il riconoscimento del 30% (vuol dire che non somma nemmeno le previsioni di voto di M5S+PD+IV, ne rimane ben sotto).
      Nove anni dopo la “dipartita” del governo Conte, quindi alla pari col Berlusca, quale sondaggio riscontrerebbe?
      Scommettiamo non lo ricorderebbe né la ex moglie né l’attuale fidanzata? Forse Casalino sì.
      Viva Camillo Benso, Conte di Cavour.
      Quello sui monumenti.

  2. La percentuale delle donne stupide non si discosta da quella degli uomini di analogo livello intellettivo. Da’ piuttosto, da pensare, la straordinaria concentrazione che si e’ verificata nei 5stelle.
    Ricorderete il caso di certa Aiello, moglie e nuora di 2 mafiosi mai pentiti:
    l’ idiota e’ riuscita a dire che la sua condizione di testimone di giustizia e’ peggiore di quella sofferta dagli ebrei nei lager, perche’ loro “per fortuna, morivano”.
    Enormita’ del genere possono essere concepite solo da un QI pari a 0, ma nessuno, che io sappia, ne ha chiesto le dimissioni: Aiello “legifera”.
    E i “maschietti”? Forse in nome della “parita'”, sono altrettanto stupidi, inetti e incapaci.Questa legislatura e questa classe dirigente verranno ricordate a lungo.
    Ma gettare la croce addosso a costoro e’ sbagliato e fuorviante: questi ebeti sono stati “votati” in massa. Il “popolo sovrano” ha consegnato loro le chiavi del potere: questa gente E’ il popolo italiota. Mi spiace per voi.

    • Tutti dimenticano la truffa di Grillo l’omicida stradale di 4 persone che promise assistenzialismo a chi avesse votato 5stelle. 11 milioni di grulli del Sud regalarono al Paese l’associazione dei parassiti chiamati grillini. Evviva l’Italia Sig Mattarella, Cosa ne dice di questa truffa, é a norma e rispettosa della più bella costituzione del mondo e, anche se confezionata a rotoli da Grillo? Lei come si sente Presidente, io e la maggioranza degli italiani ci vergogniamo, Lei no?. Stomaco forte Lei.

      • Sig. Sal,
        la circostanza che la maggior parte degli stupidi italiani, maschi e femmine, si sia ritrovata alla guida del vostro paese, non sembra anche a lei un evento fuori dall’ ordinario?
        Perche’ non mi meraviglia il fatto che lei sia stato l’ unico a non capire il senso della frase?

  3. Tutti scioccati dalle esternazioni del viceministro. Mi chiedo pero’ se l’intelligenza degli italiani e’ superiore a queste persone. Io ho qualche dubbio, altrimenti in questo momento, stavano a pulire i cessi. Eppure non era cosi’ difficile capire, prima di mettere la croce, che sarebbe stato impossibile far volare gli asili, cioe’ trasformare dalla mattina alla sera gente che non ha mai toccato un pallone in Ronaldo.

  4. Avanti di questo passo, Presto qualcuno le cercherà a casa loro. E non sarà per intraprendere un costruttivo confronto…

  5. la domanda non è solo “dove vivono”……è ” che cosa hanno fatto”……”che esperienze hanno” etc etc etc….. sono una banda di “scappati di casa”.

  6. Se tutti i commercianti ,le p.i.,in difficoltà chiudono ,chi pagherà i loro stipendi ed i loro privilegi?
    Milioni di italiani andranno a lavorare nelle cooperative che si occupano di immigrati ( il nuovo business!),oppure faranno tutti politica e avremo milioni di parlamentari ?

  7. Io mi guardo bene dall’essere contro le donne! Ma indipendentemente dal gender il quartetto Bellanova, Lamorgese Azzolina Castelli è desolante.L’Italia merita altro. ieri alla bella età di 97 anni è venuta a mancare una delle più grandi donne del secolo scorso e di quello presente. La signora Crespi aveva capito che cosa vuol dire difendere il paese. Risorse naturali e artistiche sono beni preziosi e fragili la cui distruzione è irreversibile e rappresentano la base di ogni valore economico, culturale umano, spirituale e in ultima istanza politico.Qualcuno aveva mai pensato di nominarla senatore a vita? Lo avrebbe meritato ben più del signor Monti !!

    • Tanto di cappello alla Crespi come imprenditrice; paragonata a quelle quattro parassite assume l’importanza di una statista.
      Al di là delle sue idee che non andavano d’accordo con le mie, l’essere riuscita a piazzare uno come Capanna prima al CdS, poi al collegio giusto per andare a fare il deputato, è stato un colpo impossibile ad altri.
      Ma tanti furono i pettegolezzi che sorsero.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *