Zuppa di Porro: rassegna stampa del 18 novembre 2020

Non sanno nemmeno nominare un commissario

Condividi questo articolo


00:00 Cari commensali, novembre è il mese della prevenzione. Non c’è solo il Covid, io oggi sto con blueone.fondazionehumanitasricerca.it sulla prevenzione per gli uomini.

01:35 La farsa calabrese non dipende certo dai calabresi. Conte sul flop commissari, dice che è colpa sua, ma subito dopo: non ho mai scelto da solo. Un governo che non sa nominare un commissario vorrebbe salvarci dalla pandemia.

04:30 Gramellini fantastico sulle scuse di Gaudio per non accettare l’incarico: è sempre colpa delle mogli.

06:08 Parla Mattarella e non si capisce bene con chi ce l’abbia.

07:25 Renzi chiama Berlusconi in maggioranza sul Corriere della Sera

08:05 Travaglio sente odore di Cav e rispolvera l’armamentario: finanziatore dei mafiosi e cosette del genere.

09:15 Le lobby finanziano la iena grillina moralista, Dino Giarrusso. Io non ci vedo nulla di male, ma i 5Stelle sì.

10:30 Per il Tempo Conte è peggio di Trump, sul contagio ovviamente.

11:52 Vaccino, Facci e quel sondaggio che dice che mezza Italia lo rifiuta.

13:53 Aziende in crisi, titola il Quotidiano Nazionale, ma scioperano i dipendenti pubblici.

Ti è piaciuto questo articolo? Leggi anche


Condividi questo articolo


7 Commenti

Scrivi un commento
    • Si vede che ti abbeveri a Travaglio, noto estensore di sentenze di Cazzazione, nel senso del 4° grado, quello inappellabile e riservato a Travaglio.

    • Forse in questa accusa di “concorso esterno in associazione mafiosa” bisognerebbe sentire anche la opinione “dell’esterno” prima di condannare anticipatamente tramite TV e stampa. Ne ho viste tante in Italia che non credo più a nessuno se non dopo verifica.
      Fidarsi è bene, ma non fidarsi è molto meglio. Che ne dice?

  1. Porro coraggioso sulle idee anche se non piacciano a gente che lo segue: vede i non vax. Prima le idee e poi i consensi non la comunicazione di idee in base ai consensi ( tipica dei politici). Condivido tutto. Impressionante come quello che penso venga poi espresso da lui nelle sue zuppe! Sempre puntuale! E un piacere seguirlo!

  2. L’Italia piú che di commissari ha bisogno di ispettori, peró del genere dell’Ispettore Callaghan, ovviamente con 44 magnum d’ordinanza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *