La Zuppa di Porro del 1° dicembre 2020

Ombre su Lady Conte

Condividi questo articolo


00:00 Tra i moralisti contro lo shopping natalizio di questi giorni, ecco che Severgnini che – ohibò – ha il suo trafiletto sopra la pubblicità di Herno, nota marca italiana di piumini che in genere si comprano andando proprio in negozio. Ipocriti!
04:03 Ideona dell’Europa: vietare la messa di Natale. E poi i ristori che poco ristoreranno.
05:27 Harari, il medico che scrive sul CorSera, smonta le medicine anticovid.
06:45 Chiudiamo tutto? Ecco 5 milioni di nuovi poveri. Lo dice il Rapporto della Caritas.
07:53 La Capua, i virologi e gli italiani
08:50 Crippa si cucina Morra, Verna e la Boldrini in un colpo solo.
10:18 Il Mes e le contraddizioni del Pd e dei Cinque Stelle.
11:25 Risposte ai commensali.
13:03 I Feltri’s difendono la compagna di Conte. Ma le ombre su di lei ci sono.
15:38 Lo Stato si è fottuta anche Unicredit. Cosa c’è dietro

Ti è piaciuto questo articolo? Leggi anche


Condividi questo articolo


16 Commenti

Scrivi un commento
  1. @Davide V8…io la penso esattamente come te.Esiste ancora la libertà di pensiero.In caso contrario qualcuno mi avvisi x favore. Ma quale “Spectre” basta usare il cervello se questo è attivo ovviamente.

  2. Ed alla fine, la parola magica per i vaccini arriva: “approvato”, anche se solo per il Regno Unito:

    https://www.gov.uk/government/news/uk-authorises-pfizer-biontech-covid-19-vaccine

    Per molti non sarà una buona notizia. Per me lo è.

    • Anche per me.
      E se funzionerà sarà una buona notizia anche per chi non si vaccinerà.
      Una bellissima notizia per molti tranne per chi ha acquisito potere (non solo economico) grazie al virus.
      Riprenderci in mano le nostre vite avvierà finalmente il processo delle responsabilità di chi ha danneggiato la nostra economia e la vita di molti.
      Vivo solo aspettando questo momento.
      Spero che siano in molti a volerlo.
      E chi non lo vorrà sarà dalla parte sbagliata.

      • >”Riprenderci in mano le nostre vite”

        Se pensa di riprendere in mano la propria vita conformandosi a quanto verrà, in un modo o nell’altro, imposto, temo non abbia capito nulla.

        • Potrebbe anche essere una scelta ragionata e non un”conformarsi”. O questo non e’ assolutamente possibile?
          Per essere una persona che vuole la liberta’ di scelta si comporta spesso in modo opposto.

          • >”O questo non e’ assolutamente possibile?”

            E’ possibile quando non sottoposti ad obblighi, minacce, ricatti, propaganda oltre misura.
            E magari ritorsioni, vedremo.
            La libera scelta è, appunto, libera, non veicolata da quasi un anno dicendoti: ti chiudiamo in casa (e ti mostriamo che lo facciamo veramente) fino a che non ti vaccini.

            Colgo l’occasione per renderle noto che tutta la mia ostilità a questo sistema nasce nel momento in cui Lorenzin e soci cominciano con atti e propaganda liberticidi.
            E’ stato quello ad avermi incuriosito, ad avermi indotto a reperire sempre maggiori informazioni e, alla fine, a scoprire quanto tale mondo “scientifico” sia marcio e degenerato.

          • In sintesi lei sta dicendo che le persone sono degli idioti, e che se fanno una certa scelta e’ perche’ sono piegati dalla deriva della propaganda.

            Esistono anche scelte libere e ragionate, a dispetto di questi discorsi

            Il fatto che lei abbia fatto un’altra scelta non significa che chi faccia (non pensa) diversamente da lei sia un lobotomizzato.

          • >”In sintesi lei sta dicendo che le persone sono degli idioti, e che se fanno una certa scelta e’ perche’ sono piegati dalla deriva della propaganda.”

            In sintesi sto dicendo che sono rinchiuse in casa da quasi un anno, per un problema ingigantito affrontato in modo folle.

            Nel frattempo, viene detto che verranno “liberate” solo se si vaccinano.

            Ha fatto caso a questi due dettagli?
            E vedremo in che modo passeranno alle vie obbligatorie (magari tramite ricatti), stante le dichiarazioni in tal senso che vengono da ogni parte del mondo, a cominciare dalla banda di cialtroni che alberga questo paese.

          • Interessante teoria. Forgiata dalla sua malafede, non c’e’ dubbio. Ma la deve provare. E non con le dichiarazioni pubbliche.

            Io sono contro il lockdown e l’isteria generale.

            E’ stata sicuramente sopravvalutata. Ma le malattie si curano. Anche l’influenza si cura (e non solo con il vaccino).

            P.s. Ho fatto qualche ricerca e la storiella sul Tamiflu che ha raccontato e’ solo una parte del tutto. Siamo alle solite…

        • Davide sicuramente non ho capito niente.
          Però ho capito che, mi piaccia o meno, devo vivere in mezzo agli altri e ne devo rispettare le opinioni.
          Posso anche non vaccinarmi, posso sbattermene delle regole imposte uscendo quando e come mi va, varcando i confini regionali ma se sono la sola a farlo
          sarà solo una nobile battaglia di principio che nella pratica mi farà sbattere la faccia a terra. Lei crede nella capacità di opporsi e fare muro da parte degli italiani? Gli stessi italiani che hanno votato i 5 stelle solo per fare un dispetto al vecchio sistema? Hanno votato sconosciuti che solo a vederli e ad ascoltarli bisognava scappare a gambe levate,?
          Io non ci credo.
          Ma credo che quando si restringerà la capacità dei singoli di rispondere ai bisogni della propria famiglia (perché accadrà di sicuro) e riguarderà anche a quelli che sono tutelati ( compresa anche la mia categoria) quando vedremo che le scelte sbagliate e la politica immigratoria la pagheremo solo noi ( e non solo in termini economici) la gente si incasserà.
          Sto sperando che la gente si incaxxi perché significa che ha aperto gli occhi.
          Il tempo che mi rimane da vivere è meno di un terzo rispetto al vissuto e ancora meno quello da vivere in maniera piena.
          Devo farlo facendo compromessi. Sarà anche una vita mediocre dal suo punto di vista ma è l’unica che ho.

          • Certamente non ha capito che non è libera.
            Non è questione di “compromessi”.
            E’ questione di avere ancora un briciolo di libertà, ed in realtà anche di dignità.
            Se continua a cedere, crede che sarà mai più libera in vita sua?
            Crede che non avranno sempre *altro*, qualcosa in più, da chiederle ed imporle?

    • Non è una buona notizia perchè, salvo che per gli illusi, si accompagnerà a drastiche dimostrazioni di libertà per chi non vorrà conformarsi, come ci spiega il neo ministro per i vaccini inglese (in realtà irakeno).

      https://www.zerohedge.com/political/uk-minister-warns-brits-could-be-denied-normal-life-without-covid-vaccination

      • I governi sono una cosa diversa dai vaccini. Un farmaco e’ un farmaco. Non blocca la liberta’ delle persone. Sono altre persone a farlo.

        Ergo, i due discorsi dovrebbero essere separati.
        Il fatto che ci siano delle cure (oltre ai monoclonali ad esempio) e’ sempre una buona notizia.

        • >”i due discorsi dovrebbero essere separati.”

          Dovrebbero.
          Non lo sono, da anni, e tanto meno lo sono ora.
          Ora sono lo strumento con cui il governo “salva” dopo aver rinchiuso, ricattato, ingigantito il problema per cui ora “salva” con lo strumento deciso arbitrariamente fin dal primo istante.
          Mentre adotta metri del tutto diversi contro qualsiasi alternativa.

          • Mi risparmi le sue derive filosofiche. Il discorso e’ un altro.

            Io non dubito che i governi abbiano sbagliato quasi tutto sulla gestione dell’epidemia, ma da qua a trarre conclusioni sul fatto che farmaci o vaccini siano “inutili” (come, perche’? la Spectre come al solito?) e’ a mio avviso, francamente discutibile.

          • Nessuna deriva filosofica.
            Peraltro, se non è in grado di affrontare certi ragionamenti fondamentali, è un problema suo, non mio.

            Ho detto che sono “inutili”?
            Dove?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *