in

Riapertura: ci prendono per i fondelli!

Zuppa di Porro: rassegna stampa del 4 aprile 2020

Dimensioni testo

Riapertura: ci prendono per i fondelli! (4 apr 2020)

00:00 Il giornale unico del virus ingaggia giornalisti psicopoliziotti che oggi sul Messaggero scrivono di voler combattere la “smania degli italiani per la villeggiatura”. Altro che smania, si chiama libertà!

03:00 Il capo della protezione civile Angelo Borrelli “minaccia” di riaprire dopo il 15 maggio.

05:00 Il 3% degli italiani risulta multato… sono pochissimi.

07:07 Ormai la discussione sulla riapertura non è una priorità mentre Vespa scrive che le fabbriche devono riaprire dopo Pasqua.

08:53 Il modello Hong Kong…

10:35 Intanto a Parma per avere i buoni pasto si deve dichiarare di essere antifascisti.

11:18 Oms e Iss danno due versioni opposte sul virus che si propaga nell’aria…

14:00 Francesco Verderami sul Corriere della Sera parla del rimpasto di governo mentre Bisignani racconta che il partito di Conte è già pronto.

15:40 Nel frattempo continuano a non arrivare i soldi.

18:10 Gli aiuti europei del Mes

19:30 La fortuna di chi ha la possibilità di continuare a lavorare.

Ti è piaciuto questo articolo? Leggi anche

Avatar
guest
106 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Evaristo
Evaristo
6 Aprile 2020 3:28

Grazie, Nicola! fai parte della schiera dei viventi e non di quella dei morti viventi. Purtroppo io credo che al fondo del problema ci sia un desiderio collettivo di autocastrazione che ha radici profonde e che è difficilmente arginabile. Francamente, mi fa paura anche Salvini quando dice “Chiudere tutto oggi per riaprire domani” e quando dice che gli ottici aperti non si capisce perché devono essere aperti: è evidente che lui non porta gli occhiali, altrimenti capirebbe. Con ciò hai ragione sulla psicopolizia e su chi si compiace di questa magnifica possibilità di autoredenzione che ci darebbe il coronavirus. Non ne possiamo più di questo mostruoso Super Io che appare ogni volta che si affaccia l’ombra spettrale di una catastrofe, tipo la crisi del 2008 o prima Mani Pulite, quando tutti si dovevano redimere perché si era generato il mostro di una classe politica corrotta (ti ricordi il titolo “Dieci cento mille Di Pietro” dell’Espresso nel 92 o 93? (smisi di comprare L’Espresso in quel preciso momento). Ma è cominciata l’epoca della realtà razionata e la vedo molto dura. Perché chi se la prende la responsabilità di dire: Torniamo a vivere! Nessun politico lo farà mai, nè di sinistra né di destra. Diranno: “Semaforo verde!” quando il semaforo diventerà verde e diranno: “E’ merito mio”. E se il semaforo non… Leggi il resto »

Steeve
Steeve
6 Aprile 2020 1:30
Lodovico Bonvecchi
Lodovico Bonvecchi
5 Aprile 2020 19:54

caro nicola porro liberalista dei miei stivali!! per caso ti e’ passato per gli orecchi e poi arrivato al cervello che in italia son morti oltre 13.000 italiani,di cui 80 e passa tra dottori ed infermieri? nicola porro il liberalismo e’ cio’ che ha rivonato l’italia,quanto an truffato lo stato per miliardi e stanno in galera? quanti banchieri si son fottuti i soldi e non stanno in galera? questo e’ il tuo liberalismo,tana libera a tutti e nessuno va in galeara anche se ha ammazzato 13.000 persone!caso attuale di quei inetti incapaci assassini che siedono alla guida del italia!! cercando di nascondersi dietro il fatto che eravamo colti di sirpresa!!! sorpresa un paio di palle!!,il governo sapeva dal 7 gennaio che era in giro il coronavirus covid-19,ma.. non hanno chiuso le frontiere,lasciando cosi di fatto entrare il virus in italia ed il virus a fatto una strage!!… QUESTO E’ IL TUO ******* LIBERALISMO!! IL LIBERALISMO HA SUL CAPO 13.000 MORTI ED OLTRE 80.000 INFETTI DI CUI TU SEI UNO!! IO SONO PIU CHE SICURO CHE TUTTI COLORO CHE SON MORTI PER STA ***** DI VIRUS AVREBBERO PREFERITO MORIRE PER TUTT’ALTRO!! VIVA IL LIBERALISMO ASSASSINO CHE NON VIENE MAI PUNITO!! QUANDO INVECE CHI SBAGLIA E CHE LAVORA PER LO STATO DOVREBBE ESSERE MESSO A PENA DI MORTE SE HA SBAGLIATO,IN QUANTO… Leggi il resto »

Olimpia
Olimpia
5 Aprile 2020 19:39

Allucinante che abbiano vietato le passeggiate nei boschi. Sono matti!
Ci hanno cresciuto a tv e resistenza per insegnarci che la libertà è il bene più grande e ci hanno ridotto sotto un regime di dittatura della sanità lombarda che ha fatto un disastro all’inizio dell’epidemia
Senza togliere nulla al dolore dei malati e delle famiglie che hanno perduto i loro cari

George Orwell
George Orwell
5 Aprile 2020 19:25

Siccome tutti quelli che dicono che dobbiamo fare sacrifici di sacrifici non ne fanno, inclusi i giornalisti del Messaggero, facciamo cosi’: chiunque (politico, esperto, ministro, burocrata e compagnia cantante) ci dice di stare a casa di stipendio, finche’ stiamo a casa, non ne prende. Niente, zero. E ci includo i giornalisti, personalita’ televisive e altri “influencer”. Finche’ c’e’ gente che non prede un euro perche’ sta a casa senza lavorare, non ne prendono neanche loro. Mi gioco un soldo bucato che non ho che se facessimo cosi’ non sentiremmo uscite fenomenali come “dopo Ferragosto”, ma cosi’, tiro a indovinare.

righi alberto
righi alberto
5 Aprile 2020 12:34

Esatto, non si chiama smania, si chiama libertà, si chiama voglia di ripartire, si chiama vita sociale, si chiama “attenzione ho un attività che se non apro non trovo i soldi per campare”..non siamo robot e nemmeno non viviamo in una dittatura, dovremmo trovare il modo di lavorare e convivere con questo virus, altrimenti i morti saranno anche quelli psicologicamente più fragili, gli autistici, gli anziani, quelli che hanno bisogno di cure fisiche per riprendersi da malattie e incidenti.., mi viene in Manuel Bortuzzo, ma ce ne sono tantissimi altri, l’equilibrio sociale ed economico sta piano piano sparendo..

marco polo
marco polo
5 Aprile 2020 11:39

Una domanda: in televisione parlano tutti, 24 ore al giorno e molti parlano senza senso o cognizione.
Trovo incredibile che non si vedano mai – IMPRENDITORI.
DOVE SONO? – perché non fanno sentire le loro voci?

Andrea Uba
Andrea Uba
5 Aprile 2020 10:36

Grande Porro !!
Ci hanno completamente sottomessi!!
Fanno di noi quello che vogliono questo e’ uno stato di polizia vero e proprio,
In uno stato civile nel caso la popolazione si auto regola decide in autonomia ed in modo responsabile
Qui in Italia abbiamo bisogno della polizia e delle ronde terra Aria per Beccare i Criminali….

Le tv ci hanno fatto lavaggio del cervello. Hanno insinuato il terrore in tutti gli italiani

L unica cosa che si doveva fare e’ un tampone per tutti gli italiani. Attraverso il proprio medico di base
Solo così scovi il virus
Si interessano da molte settimane di mascherine ( di cui non sappiamo ancora se efficaci veramente ) e abbiamo perso tempo lasciando morire persone!!! , trovare e organizzare il tampone per tutti. Questo e’ l unica metodo che può veramente fare differenza tra medioevo e la ns era tecnologica !!
Nei bollettini di guerra danno i numeri del lotto. Senza dara spiegazione su chi si e’ contagiato ( internati o lavoratori!?) sul come sul perche’

Siamo messi male !!!! Se va avanti così. .. Finira’ malissimo!!!!