in

Salvini-Di Maio, qualcosa si è rotto

Zuppa di Porro: rassegna stampa del 17 novembre 2018.

00:00 Salvini-Di Maio, qualcosa si è rotto. Divisioni anche sui termovalorizzatori. Ecco i numeri che danno ragione a Salvini. Per Cantone l’emergenza favorisce i clan.

02:35 Tav, Danilo Toninelli alla fine licenzia il commissario che aveva ben fatto per il terzo valico (!)

03:53 Mario Draghi pronto a intervenire.

04:48 Alesina e Giavazzi si vergognano a dirsi che sono di destra e ci spiegano che il liberismo è di sinistra.

05:50 Intervista alla May del Daily Mail tutta da leggere.

06:03 Marco Travaglio piagnucola perché condannato un’altra volta.

06:58 Divisioni al vertice Tim. La cosa più ridicola, però, è sentire il PD che si lamenta della separazione della rete quando furono proprio loro a rompere le balle a Tronchetti.

08:39 Il garante sulla privacy contro la fattura elettronica. Un po’ in ritardo…

09:55 Conflitto interesse Casaleggio.

10:23 Avvenire si ricorda dei cristiani uccisi in Africa.

10:35 Grande Mattia Feltri contro l’ammiraglio De Falco.

11:58 Gli studenti manifestano contro Salvini. Ma i veri cretini sono i loro genitori.

Condividi questo articolo

3 Commenti

Scrivi un commento
  1. Ma sti grillini se le cambiano le mutande o non lo fanno perché non sta scritto nel contratto ? Quanto alla monnezza dei conterranei di Di Maio, loro continuano a produrla ma la spediscono al nord per incenerirla, naturalmente pagando coi soldi degli italiani che dovranno poi pagare loro pure il reddito di cittadinanza ! Due piccioni con una fava, o meglio: son tutti finocchi (su può ancora dire ?) col c..o degli altri !

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *