in

Soldi, bugie e ricatti: lo scandalo della deputata grillina

Zuppa di Porro: rassegna stampa del 27 febbraio 2019.

00:00 Oggi i giornali si interrogano sulle alleanze di Salvini. Cerasa sul foglio consiglia a Berlusconi di mollarlo. I retroscena sostengono che Salvini invece ha già mollato il cavaliere.

01:35 I Cinque Stelle diventano un partito e rinunciano al doppio mandato. Per Travaglio, i flop elettorali sono da attribuire alla mancata comunicazione di quanto fatto (!).

04:55 Rimborsopoli, lo scandalo di Giulia Sarti, deputata grillina e presidente Commissione giustizia.

08:13 Bella inchiesta alla Breaking Bad del Corriere della Sera sulla fabbrica di ecstasy in Olanda.

08:53 Uccide il suocero perché avrebbe stuprato la figlia.

Condividi questo articolo
  • 121
    Shares

9 Commenti

Scrivi un commento
  1. Il caso della Sarti ci insegna alcune cose:
    La prima: i grillini non sono più puri di chi è venuto prima di loro. in compenso, penso che pochi politici della prima, seconda e terza repubblica avrebbero tirato in ballo un innocente per coprire le proprie malefatte.
    La seconda: un politico navigato, quando vuole fare una porcheria, la sa fare per bene e scoprirlo è difficile. uno scappato di casa come i grillozzi si fa beccare in due nanosecondi.
    che figura di merda colossale!! non tanto per l’atto di disonestà, ma per il modo ridicolo in cui è stato architettato e condotto.
    Questa gente è incapace pure a rubare. come si fa a farsi governare da simili idioti?

  2. A Porro spiegaci se Berlusconi molla Salvini dove cazzo si posiziona? A cesano Boscone a vendere dentiere agli anziani’. Berlusconi è stracotto politicamente è morto da un po’.

    • Di sicuro, se lo molla sul serio in tutte le regioni e comuni governati dal cdx, si torna al voto e la Lega governerebbe solo in via Bellerio. Crede che i colonnelli della Lega, di fronte a una eventualità del genere non riuscirebbero a convincere Salvini a mollare i 5s ? Embe’ ! Non puoi avere la botte piena nelle regioni e nei comuni e la moglie ubriaca (ovvero i 5s) a Roma ! Fossi Berlusconi, che al contrario di Salvini può permettersi anche di chiudere con la politica, comincerei a pensarci sul serio. Magari potrebbe essere Salvini a finire col vendere le felpe tarocche al mercato.

  3. La situazione fra FI e la Lega è sempre stata di amore e odio sin dagli inizi, la realtà è che uniti si completano a vicenda e sono vincenti, la seconda gamba pronosticata credo sia un modo per spiegare che da entrambe la parti si cercano modi per rinforzare l’alleanza fra alti e bassi. Nulla dei 5 stelle mi stupisce dato che sono guappi inutili che si ripuliscono per pretendere di essere tanto casti e puri da poter riformare il mondo salvo togliere la maschera quando gli conviene tipo la storia della presidente di commissione giustizia e le illegalità in casa di Maio e di Battisti

  4. I grillini sono uomini e donne come gli altri, fino a prova contraria. A meno che non si voglia credere che siano marziani. Eppoi finiamola una buona volta con la storia dei rimborsi. Loro sono stati eletti, perchè avrebbero aperto il parlamento con l’apriscatole. Ora una Sarti o una Taverna, che dice che grande sorella fattura elettronica è bellissima e facilissima, costano a PANTALONE ITALIANO, come un qualsiasi altro parlamentare della LEGA, del PD, di FI ecc.ecc.. La trasparenza tanto osannata, proprio su questo punto non c’è. Per una Taverna che percepisce 90 mila euro, PANTALONE ne paga almeno, comunque 180 mila, che lei poi voglia fare beneficenza al cosiddetto FONDO per il MICROCREDITO, non ne cambia l’onere per il contribuente.

  5. era una volta elettrice di Fi ha imparato dai grandi del sistema metitori cronici di Fi ,con il loro grande maestro Berlusconi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *