in

Flop vaccini: Conte e Arcuri fanno scaricabarile

Rassegna stampa del 24 gennaio 2021

Dimensioni testo

00:00 Mancano i vaccini e la coppia comica Conte&Arcuri vuole fare causa. Ma questi in che mondo vivono? Pensano che Pfizer e Astrazeneca siano come i giornalisti italiani che alla minaccia di querela se la fanno sotto? Ha ragione la Conti: la coda sta agitando il cane.

06:30 Da leggere l’immunologo Alberto Mantovani sulle varianti al virus…

07:20 Parola ai commensali.

08:10 L’incredibile blocco della Lombardia: leggete Trivelli, il dg della sanità lombarda che vi spiega perché i burocrati romani hanno toppato. Ma veramente pensate che Fontana&Moratti sono peggio di Speranza&Brusaferro? E soprattutto veramente pensate che i primi due volessero tutto in lockdown? Follow the money.

13:15 Sulla crisi di governo il capolavoro di Bruno Tabacci. Fa un’intervista su Repubblica concordata con Conte (ci scommetto una bottiglia di olio Rasciatano), in cui mette paura ai peones evocando il voto. Intanto il governo rimanda di un giorno il voto su Bonafede, comprando altro tempo.

16:25 Il Fatto Quotidiano se la prende con quelli che vogliono ripristinare la prescrizione. Cari manettari, si chiama stato di diritto.

17:15 Intanto Lello Ciampolillo si dice disgustato da Bonafede ma vedremo se voterà contro il ministro giovedì.

18:00 Parola ai commensali.

19:05 Il ministro Amendola sulla Stampa ci dice che si va al voto non ci sarà il Recovery. Vabbè!

19:20 Il debito sale e Ferruccio De Bortoli lo commenta e litigano sul blocco licenziamenti.

21:25 Antonio Scurati su Repubblica fa il libertario e noi siamo con lui, peccato che la sua protesta valga per il fumo e meno per i lockdown, ma va bene così.