in

Augias nel pallone: l’ultima clamorosa gaffe

corrado augias
corrado augias

Dimensioni testo

Su Repubblica di oggi, nella consueta rubrica della posta, Corrado Augias ha risposto a una lettrice raccontando la sua disavventura per una email ricevuta dall’Enel in cui si sollecitava la possibilità di ricevere un rimborso di 92,72 euro.

Augias racconta sconsolato di come, nonostante abbia seguito tutti i passaggi indicati, non sia riuscito a completare la procedura ma soprattutto se la prende con l’Enel che “non ha una persona in grado di scrivere un messaggio in un italiano comprensibile” a causa degli errori di cui l’email è infarcita. Concludendo l’articolo con una dura reprimenda: “Operatori che non operano, capi reparto che non sorvegliano, dirigenti che non dirigono. Che cosa dicono questi segnali?”.

A dire il vero qualcosa ci dicono, per esempio il fatto che l’email è palesemente uno spam (phishing per l’esattezza) che riceviamo ogni giorno nella casella di posta elettronica. Una figuraccia per Augias dovuta alla scarsa educazione digitale a cui concediamo tutte le attenuanti del caso, soprattutto anagrafiche (lo scrittore romano ha 86 anni). Chi non è scusabile è la redazione di Repubblica, possibile nessuno abbia letto il suo articolo e non l’abbia avvertito?

C’è però un ulteriore elemento ed è significativo non solo per lo scollegamento dalla realtà dell’intellighenzia nostrana, quanto per il continuo e costante dito puntato contro i sovranisti e gli elettori di destra definiti rozzi, ignoranti, incolti, salvo poi incorrere in episodi del genere. Nessuno mette in dubbio la cultura di Augias che è autore di importanti libri, quanto la necessità di non dover per forza bollare in ogni occasione come fake news le notizie provenienti da culture politiche diverse dalla propria.

Solo lo scorso anno su Repubblica in una video lezione spiegava: “Addio fake news, ecco come imparare a riconoscere le false notizie”, a forza di gridare alle fake news, si finisce per non accorgersi quando davvero sono tali.

Francesco Giubilei, 30 gennaio 2021

Ti è piaciuto questo articolo? Leggi anche

Avatar
guest
42 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Gino Galli
Gino Galli
1 Febbraio 2021 9:57

Vorrei che in italia ci fossero 1000 10000 1000000 di cervelli come Augias ma è difficile trovarne 10 anche giovani . DOTT.AUGIAS ha tutta la mia solidarietà e ammirazione buona giornata

Carlo
Carlo
31 Gennaio 2021 16:42

Utilizzare questo episodio per criticarlo sui sovranisti, fate ribrezzo.

Gianluca
Gianluca
31 Gennaio 2021 11:25

@Nedo Micci, Eugenio Scalfari nel 1944 aveva 20 anni ed era perfettamente in grado di intendere e volere, come Giorgio Bocca, Dario Fo e mille altri esponenti del popolo dei voltagabbana che siamo. Norberto Bobbio, altra divinità della sinistra più sinistrata del pianeta, quando Panorama pubblicò la sua lettera risalente al 1935 e indirizzata a Benito Mussolini (all’epoca Bobbio aveva 25 anni) con la quale esprimeva la sua ammirazione per il Duce, si incazzò di brutto, quasi come te ieri quando ti hanno dato dell’incompetente in materia economica, a te, un ex- bancario!!! Riporto la tua reazione, me la sono scritta: Cecco della minkia, povero fessacchiotto, koglione, scemacchiotto. Salutami la gerontocrazia di Bergoglio, Berlusconi, Mattarella, Napolitano, Segre, Prodi e dimmi che gli opinion leader dell’Italia non sono loro.

rosario nicoletti
rosario nicoletti
31 Gennaio 2021 10:09

Povero Augias! Con tutta la sua spocchia, ha abboccato ad un (maldestro) fishing. E tutti i soloni di Repubblica, in ammirazione del vate! Uno spettacolo che, di mattina, mette il buon umore.

Raffaello Rota
Raffaello Rota
31 Gennaio 2021 10:04

AUGIAS e Repubblica un connubio perfetto di incapacità (senile in un caso ) e smaccatamente sinistra per il pezzo di carta !

Roberto
Roberto
31 Gennaio 2021 9:08

A dire il vero il signore qui citato è da un po’ di tempo che sbiella… Per quanto riguarda il giornale Repubblica… Che dire…chi rappresenta… Cosa è?

Fabio Bertoncelli
Fabio Bertoncelli
31 Gennaio 2021 0:07

In parole povere, Augias l’ha fatta di fuori. E, sicuro di non aver mai sbagliato mira in vita sua, ha detto che gli hanno spostato il vaso.

Sandro Cecconi
Sandro Cecconi
30 Gennaio 2021 23:26

Giubilei,
concordo. E che dire di tale Fubini, questa sera ospite invitato dalla conduttrice del programma Stasera Italia su Rete 4.

su tre opinioni espresse ne ha sbagliate almeno dieci.
Dell’altro, Mughini, meglio stendere un velo pietoso.
Ad ogni modo i telespettatori hanno potuto assistere grazie soprattutto a questi due, all’ennesimo esempio di bestiario e una spocchia del tutto ingiustificata in base alle bestialità affermate,. dii coloro che dovrebbero avere il compito di informare il pubblico e non cercare di ammaestrarlo, sempre che possano continuare a fregiarsi del titolo di giornalista.

Non c’è che dire, l’Italia è messa davvero malissimo con simili “campioni”, si fa per dire.

Stendiamo un altro velo pietoso.