Anna Mahjar-Barducci

Anna Mahjar-Barducci

Anna Mahjar-Barducci è una giornalista e scrittrice italiana di origine marocchina

5.3k Visualizzazioni

Milei parte da Israele per ricostruire un potente Occidente liberale

L’articolo originale è stato pubblicato su Yedioth Ahrnoth, uno dei maggiori quotidiani israeliani. L’autrice dell’articolo ha incontrato il presidente argentino Javier Milei durante una cerimonia allo Yad Vashem (il museo dell’Olocausto) lo scorso 7 febbraio. Ha anche parlato con il rabbino Axel Wahnish, figura molto vicina a Milei, che sarà probabilmente il futuro ambasciatore argentino […]

4.8k Visualizzazioni

I Mondiali svelano la doppia morale dei nostri vip e pseudo-intellettuali

I Mondiali di calcio hanno mostrato il vero volto dei nostri vip e pseudo-intellettuali dalla solidarietà pelosa. Ci hanno ammorbato con l’uso dell’impronunciabile shwa, ma nessuno dei promotori del “linguaggio inclusivo” ha il tempo di scrivere nemmeno un tweet contro il Qatar, che mette in galera gli omosessuali. I lavoratori stranieri Ci parlano dei diritti […]

4.2k Visualizzazioni

Le proteste in Iran hanno radici nel Kurdistan iraniano

di Arif Bawecani e Anna Mahjar-Barducci * Sanandaj (“Sna” in curdo), il capoluogo della provincia iraniana del Kurdistan, è diventata una delle maggiori roccaforti della “rivoluzione” contro la Repubblica islamica dell’Iran. Subito dopo l’uccisione della giovane ragazza di origine curda Jina (Mahsa) Amini, lo scorso 16 settembre, da parte delle polizia “morale” iraniana, Sanandaj ha iniziato […]

4k Visualizzazioni

Il velo? Uno strumento di controllo politico, non un simbolo religioso

Il hijab è uno strumento politico utilizzato dalla Repubblica islamica dell’Iran per mantenere il suo controllo sulla popolazione. Le fonti coraniche raccomandano che le donne indossino abiti modesti, senza specificare il tipo di indumento. Eppure, il hijab è presentato come un precetto religioso, anche se, di fatto, è un mero strumento politico.  In un famoso […]

4.8k Visualizzazioni

Gli iraniani dovranno farcela da soli, l’Occidente non li aiuterà

Gerusalemme. “Combatteremo, moriremo e ci riprenderemo l’Iran”, continuano a gridare i manifestanti iraniani. Nel frattempo, temendo la crescita delle manifestazioni in tutto il Paese, il governo iraniano ha tagliato la connessione a internet. In risposta, il Dipartimento di Stato Usa ha adottato alcune misure per tentare di aiutare la popolazione iraniana, rilasciando una “licenza” che […]

4.3k Visualizzazioni

Proteste ignorate: l’attrazione fatale dell’Occidente per l’Iran degli ayatollah

Gerusalemme. Soltanto adesso l’Occidente si accorge delle manifestazioni in Iran contro il regime. È da più di un anno che la popolazione iraniana scende ogni giorno in piazza per chiedere più diritti e più lavoro. Gli iraniani hanno provato in tutti i modi a comunicare all’Occidente che il regime degli ayatollah non li rappresenta. Il […]

4.8k Visualizzazioni

La guerra dei tre giorni: come la Jihad Islamica è diventata la favorita di Teheran

Gerusalemme – Nonostante i gravi colpi inferti dall’esercito israeliano, il movimento palestinese Jihad Islamica a Gaza ha ottenuto vari vantaggi dall’ultima guerra contro Israele. Alcuni media occidentali hanno scritto che Israele ha “vinto” la guerra lampo, che aveva tenuto (in particolare) il sud del Paese sotto assedio per tre giorni. In realtà, anche se Israele […]

4.6k Visualizzazioni

Saman, vittima dell’ipocrisia occidentale sull’islam

Anna Mahjar-Barducci è presidente dell’associazione Arabi Democratici Liberali Vorrei sentire la stessa veemenza nel ribadire che l’Italia è uno “Stato laico” anche quando si parla di islam e non solo quando si interviene contro l’ingerenza del Vaticano. I media italiani sembravano ben compiaciuti quando l’UCOII ha emesso qualche settimana fa una fatwa per condannare i […]

4.9k Visualizzazioni

Il boicotaggio del voto è il vero vincitore delle presidenziali iraniane

Da Gerusalemme – Ebrahim Raisi è il nuovo presidente ultraconservatore dell’Iran. Le elezioni si sono svolte lo scorso 18 giugno, dopo che a maggio era stata resa pubblica la lista dei candidati accettati dal Consiglio dei guardiani, un organismo sotto il controllo del Leader supremo ayatollah Ali Khamenei. Se comunque il regime ha potuto selezionare […]

SEDUTE SATIRICHE

www.nicolaporro.it vorrebbe inviarti notifiche push per tenerti aggiornato sugli ultimi articoli