Commenti all'articolo Baruffe libiche tra Conte e Giannini

Torna all'articolo
guest
6 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Alessandro Caroli
Alessandro Caroli
14 Aprile 2021, 4:41 4:41

Il tramonto di un ducetto ridicolo.
Fell’altro personaggio, tal Giannini, non so alcunché. Ricordo un omonimo leader della formazione politica “Uomo qualunque”. Ricordo anche un altro omonimo, calciatore, ed infine, mi pare, un ex ministro.
Basta così.

Nuccio Viglietti
Nuccio Viglietti
13 Aprile 2021, 20:54 20:54

Ultimi sussulti di due comprimari colpevoli di essersi ritenuti decisivi…incapaci arrampicatori miracolati da conoscenze e spintoni…se ne andranno come son venuti…!!…https://ilgattomattoquotidiano.wordpress.com/

Flavio Pantarotto
Flavio Pantarotto
13 Aprile 2021, 19:08 19:08

Le ho prese, ma dopo glie ne ho dette tante…

alessandro
alessandro
13 Aprile 2021, 17:14 17:14

“……Nel mondo del potere, della politica, capire dove finisce la vanità e inizia il merito è ormai compito degli psicanalisti…” Bravo Ruggeri, le consiglio un ottimo Libro: Dopo mezzo secolo di soppressione, questo libro è finalmente disponibile. ” La ponerologia politica ” – Andrew Lobaczewski. Secondo l’autore, la ponerologia si rivela una nuova branca della scienza nata dalla necessità storica e dalle più recenti conquiste della medicina e della psicologia. Alla luce del linguaggio naturalistico oggettivo, studia le componenti causali ei processi della genesi del male, indipendentemente dall’ambito sociale di quest’ultimo. Possiamo tentare di analizzare questi processi ponerogenici che hanno dato origine all’ingiustizia umana, armati di una conoscenza adeguata, in particolare nel campo della psicopatologia. Ancora e ancora, come il lettore scoprirà, in tale studio, incontriamo gli effetti di fattori patologici i cui portatori sono persone caratterizzate da un certo grado di varie deviazioni o difetti psicologici “. (Lobaczewski, 42 anni) Con pochissime eccezioni nel corso dei secoli, le discussioni in filosofia morale – lo studio della giusta condotta – non sono riuscite a indagare sistematicamente l’origine, la natura e il corso del male in un modo privo di immaginazioni soprannaturali. Il male era spesso considerato qualcosa da sopportare piuttosto che qualcosa che poteva essere compreso ed eliminato con misure razionali. E – come dimostra Lobaczewski – l’origine del male… Leggi il resto »

Geogio
Geogio
13 Aprile 2021, 16:48 16:48

esilarante articolo. pero’ piu’ che in un brodo vegetale sembra ci stiano bollendo nel’acqua della fogna, con tanti conte-galleggianti

Iscrivi al canale whatsapp di nicolaporro.it

12 e 13 Luglio 2024 a Bari

la grande bugia verde

SEDUTE SATIRICHE

www.nicolaporro.it vorrebbe inviarti notifiche push per tenerti aggiornato sugli ultimi articoli