Articoli

Bazoli, il banchiere che stronca Draghi

Il grande vecchio delle banche italiane e dei poteri forti al Corriere della Sera

Articoli

Intervista di Bazoli!!! Come potrebbe mancare? Ecco allora che il professore ci tiene a far sapere che ormai è fuori dalla banca, lo dice come per dire che ormai pensa solo alle sue letture e alle meditazioni teologiche.

Ci dice che “forse ci stiamo riscattando agli occhi del mondo”. No professore, purtroppo non è così! L’Italia è stata apripista di tante cose ben fatte in questa emergenza, ma i media stranieri portano ed esempio la Germania, la Francia (!) e anche la Spagna (!!) e quando parlano di noi dicono solo che ci siamo mossi tardi e che nessuno deve fare i nostri errori! Si faccia fare una rassegnina di stampa estera. Un giorno a caso.

Poi alla domanda se l’Italia poteva essere più preparata risponde che “nessuno poteva prevedere…” ma come no??! Anche lei? Ma certo che sì poteva prevedere!!! Bastava guardare la Cina!!! Il mondo ha assistito inerte. Follia. Un mondo globalizzato e interconnesso come si faceva a pensare che il virus non sarebbe arrivato??? (Va be’, qui una frecciatina anche ai tanti che non guardavano a Whuan con maggiore attenzione).

Comunque domanda sull’Italia, risposta: “Sistema lombardo ha retto”, mai banale il professore… Chiedono dell’Italia, ma risponde della Lombardia.

Poi domanda d’obbligo su Draghi, risposta che gela qualsiasi velleità di governo e manda un messaggio forte e chiaro ai decisori di Roma: “Avrebbe bisogno di ampia base politica… nell’attuale situazione di emergenza una crisi di governo non avrebbe senso”. Tutti avvisati!

E governo Conte promosso! “È stato una sorpresa positiva. Si è mosso con serietà”. Fine di Draghi premier.

Buona domenica delle Palme!

Clemente della Torre, 5 aprile 2020

Iscrivi al canale whatsapp di nicolaporro.it

LA RIPARTENZA SI AVVICINA!

la grande bugia verde

SEDUTE SATIRICHE

www.nicolaporro.it vorrebbe inviarti notifiche push per tenerti aggiornato sugli ultimi articoli