in

Odio rosso su Fdi

“Buffona”, “assassina”: raffica di insulti su Meloni. E lei adesso reagisce

Prima la filosofa Braidotti, poi la scrittrice Bompiani: la leader di Fdi fa partire le querele

bompiani la7 meloni

Dimensioni testo

: - :

Ormai fanno a gara a chi la spara più grossa. Repubblica usa l’accusa di essere trash. La filosofa Braidotti la paragona a Putin e alla sua “propaganda assassina”. E adesso ci si mette pure la scrittrice Ginevra Bompiani, secondo cui Giorgia Meloni sarebbe una “vera buffona che dice solo cose ridicole”.

Per carità: ogni opinione è lecita in questo mondo. Ma a sinistra ormai sembrano conoscere solo il ritornello dell’insulto e della demonizzazione dell’avversario: se non riesci a batterlo alle urbe, cerca di abbatterlo mediaticamente. Durante l’ultima puntata di Di Martedì, sempre su La7, la scrittrice è stata intervistata da Floris in merito all’ottimo risultato elettorale di FdI alle ultime amministrative. “Secondo me bisogna stare attenti a non prendere con apprensione e attenzione la Meloni – ha detto Bompiani – Se dobbiamo ridere, ridiamo della Meloni. Che se vogliamo è molto più buffona di Salvini, una vera buffona. Le cose che dice sono ridicole”. Poco dopo, la scrittrice ha aggiunto che “i nazisti circondano la Meloni”.

Di fronte a tante profondità di analisi politica, la leader di Fdi ha deciso di prendere il suo cellulare e rispondere piccata ai continui attacchi gratuiti che le arrivano da La7. “Probabilmente delusa dal fatto che ormai gli italiani non sono più disposti a credere alle loro storie, una sinistra totalmente allo sbando passa le sue giornate a insultarmi e a mistificare le mie dichiarazioni – ha detto in un video pubblicato sulla sua pagina Facebook –  Nella vita mi sono sempre assunta le mie responsabilità, è ora che lo facciano anche gli altri: querelerò chi ha raccontato falsità. Vediamo se in questa Nazione si può ancora non essere di sinistra senza rischiare di diventare vittime dello spostato di turno grazie alle loro campagne d’odio”.