in

Caro Porro, nel silenzio generale ci costringono a cambiare auto

Dimensioni testo

: - :

Caro Porro,

Ti seguo spesso con vivo interesse. Mi chiedo come mai vengono fatte in nome della “libertà ” (che ormai si restringe sempre più) manifestazioni per ogni motivo (arcobaleno?) mentre nel silenzio generale libertà di più alto grado (costituzionali) ci vengono tolte. Nella situazione generale odierna con i problemi di lavoro e precarietà, di inflazione e di impoverimento a causa della guerra, si costringono i cittadini di Milano a cambiare la macchina – persino un euro 5 diesel – da ottobre 2022, che non potrà più circolare liberamente.

Siamo costretti a cambiare la macchina anche se proprio non vorremmo e c’è chi non ha neppure i soldi per comprarne un’altra e…tutti zitti.

Grazie per essere una voce di “verità” in un mondo di informazione pilotata!

Buon lavoro!

Anna Dal Castagne