in

Caro Porro, Zagrebelsky sbaglia su noi prof no pass

zagrebelsky
zagrebelsky

Dimensioni testo

Caro Porro,

sono la docente di musica da camera che il professor Zagrebelsky ha individuato fra i 300 firmatari dell’appello dei docenti universitari contro il green pass come la più lontana e meno competente riguardo l’argomento. Le invio la mia risposta.

Cordialissimi saluti

Stefania Redaelli

Gentile Professor Zagrebelsky,

credo di essere l’insegnante di musica da camera citata come esempio emblematico di “incompetenza”, fra i firmatari dell’appello dei docenti universitari contro il green pass. Probabilmente Le sarà sembrato di trovare il caso più calzante e colorito, ma Le posso dire che si è proprio sbagliato. Quando si prendono dei provvedimenti che incidono sulla vita delle persone, nel riempire i piatti della bilancia con i pro e i contro, occorre quantomeno ascoltare le parti in causa.

Ebbene, io, insegnando musica da camera, insegno soprattutto il saper ascoltare, l’ascoltare gli altri, il rispetto di tutte le opinioni, l’essere capaci di fare un passo indietro ma anche di giocarsi le proprie responsabilità, il tutto per lo scopo superiore di un riuscito risultato collettivo. Non credo fra l’altro che un informatico non possa parlare ad un consiglio di classe, o che un veterinario non possa fare il sindaco, o un astronauta non possa pronunciarsi contro la vivisezione. Mi preoccupa anzi che si abdichi così facilmente dalla responsabilità di pensiero individuale, in favore dei cosiddetti “specialismi”. Forse anche al Professor Zagrebelsky avrebbe fatto bene un po’ di pratica di musica da camera.

Distinti saluti,

Stefania Redaelli

Ti è piaciuto questo articolo? Leggi anche

Avatar
guest
32 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Firenze
Firenze
23 Settembre 2021 0:23

Ottima risposta complimenti

Giorgio Colomba
Giorgio Colomba
18 Settembre 2021 10:59

Il preclaro professor Zagrebelsky sbaglia su una pletora di altre cose.

Pigi
Pigi
18 Settembre 2021 8:16

Questo personaggio, durante il fascismo avrebbe fatto parte di questa cerchia:
https://www.penalecontemporaneo.it/upload/5115-canzio2018a.pdf
Sarebbe stato uno dei più accaniti fautori del “razzismo giuridico”.
Un tipico rappresentanto dei fiancheggiatori della patocrazia.

Claudio
Claudio
17 Settembre 2021 8:56

Da applausi. Peccato che persone che abbiano ancora il lume della ragione in questo paese ne siano rimaste poche. La storia si ripete. 98% di italiani fascisti quando l’essere fascista portava benefici per poi scoprirsi tutti antifascisti quando il fascismo stava morendo. Ora tutti pro G.P. fintanto che garantirà diritti che dovevano essere inviolabili per poi nel prossimo futuro diventare tutti anti G.P. quando scopriranno che i loro diritti verranno concessi a fronte di continui ricatti sempre più restrittivi. Italiani ancora una volta nella storia per la loro stupidità.

Maria B.
Maria B.
17 Settembre 2021 8:30

Mitica.
E mi spiace dover dare ragione ad un tunisino, animatore di villaggio, che per far divertire il pubblico, al 90% italiano, prendesse in giro gli italiani per le scelte politiche e l’essere un po’ pecore.
È successo tanti anni fa, ma l’oggi gli sta dando ragione alla grande!

Ste vari
Ste vari
17 Settembre 2021 7:36

Complimenti per la risposta. C’è bisogno di gente coraggiosa come voi, perché ormai la deriva è chiara e sempre più pericolosa.
Anche ieri in tv si sono sentite cose fuori dal mondo da esponenti del governo e giornalisti, del tipo: “chi non si vaccina è una bomba ambulante” oppure “chi non si vaccina attenta alla vita altrui”, negando che il vaccino non elimina il contagio né il contagiare, cosa ormai acclarata.. Il massimo poi è Klaus Davi che oltre a dire che chi la pensa diversamente dovrebbe essere zittito a prescindere, ha detto che chi non si vaccina fa morire gli altri “perché l’ha detto Draghi”!!! Ormai siamo alla follia totale.

Margherita egisto
Margherita egisto
16 Settembre 2021 20:07

Un commento sereno ed incisivo.Purtroppo quando si vuole tappare la bocca alle persone si va incontro ad una deriva della democrazia.

Mts
Mts
16 Settembre 2021 19:23

Non infierite: è un “fragile”…