in ,

Caso Turchia, che tristezza l’Europa! - Seconda parte

Dimensioni testo

Le conclusioni di questo mio riassunto le ha scritte Marcello Pellizzari sull’impeccabile Corriere del Ticino: “Giusto sdegnarsi al saluto militare ma prima di chiedere a Uefa sanzioni per i calciatori sarebbe bene indagare sui legami fra il Governo europeo del calcio, i Governi delle democrazie occidentali e la Turchia di Erdogan. Troverebbero un cortocircuito generato da sponsorizzazioni monstre, spesso tramite la compagnia aerea di bandiera, politiche migratorie e grandi manifestazioni sportive. Alla fine viene fuori che i primi a infischiarsene dei diritti umani siamo proprio noi. E che Erdogan è solo l’ennesimo dittatore a cui vendere, fra le altre cose, le partite di pallone”. Altro non sono che la versione civile delle armi da guerra.

Questo modello europeo è marketing in purezza, non ha un’anima, non ha un retroterra culturale, non ha dignità, ci ha fatto diventare, in un quarto di secolo, un gigantesco discount che vende e compra, con totale frenesia, ogni tipo di oggetto-servizio. Ormai, qualsiasi nostro atto deve essere letto secondo il protocollo base del Ceo capitalismfollow the money e scopriremo le losche logiche che lo guidano. Che tristezza.

Riccardo Ruggeri, 20 ottobre 2019

Zafferano.news

Ti è piaciuto questo articolo? Leggi anche

Avatar
guest
5 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Giacomo Cambiaso
Giacomo Cambiaso
21 Ottobre 2019 15:34

Tieni vicino gli amici, ma ancora di piu’ i nemici. Mai la Turchia in UE, certo, ma espellerli dalla Nato pro-domo chi? di quelli a cui vengono calpestati i diritti umani? sara’, ma secondo me l’unico risultato e’ spingere la Turchia tra le braccia di fronti avversari. Francamente la questione dei diritti umani calpestati poi lascia il tempo che trova, da che ho memoria e’ la scusa preferita delle corrottissime antidemocratiche istituzioni sovrannazionali (Onu, UE, ecc…) per imporre nefandezze che con la democrazia non hanno nulla a che spartire, altro che sultani e satrapi nazicomunisti. Questo moralismo rivoltante che ultimamente infesta i giornali e gli intellettuali di destra o comunque non di sinistra. Allora Ruggeri, da former CEO e giudice del CEO Capitalism, come lo chiama lei, getti questa maschera buonista che non le dona, ritorni al suo pragmatismo di sempre, basta fare affari con chi calpesta i diritti umani? Ok, quindi basta fare affari con Cina, Russia, Arabia Saudita e tutti gli altri stati immorali dove si calpestano i diritti umani, ma la domanda sorge spontanea, sara’ una scelta economicamente E QUINDI SOCIALMENTE sostenibile? Nei panni del crociato per i diritti dei Curdi sembra trasformarsi in una Greta della geopolitica, ma bisogna ammetterlo che siete in buona compagnia visto che tutti i giornali “non di sisnistra” insistono quotidianamente sulla… Leggi il resto »

rocco
rocco
20 Ottobre 2019 19:49

eh no, questa storia che se in un paese si vota vuol dire che è democratico non funziona; anche l’Iran è democratico a questo punto. Erdogan ha imprigionato quasi tutti i suoi antagonisti, la stampa è censurata, ha trucidato i curdi in turchia, ha chiuso gli occhi al transito dei jihadisti e se ne è servito. Le dittature sono una delle eventualità del sistema democratico e la democrazia, è scientificamente provato, non PUO’ rispecchiare la volontà dell’elettorato https://www.focus.it/scienza/scienze/la-democrazia-matematicamente-impossibile-9876-1345 Erdogan è un personaggio disgustoso ed orripilante che poco ha a che fare con la cultura europea, con la democrazia e con i diritti umani.. Per molto meno Gheddafi, Saddam, Assad, Mubarak etc. sono stati “gentilmente” invitati a lasciare il potere perchè definiti “dittatori”, mentre al turco gli si permette di fare qualsiasi cosa. Io personalmente sono schifato da tutti quei discorsi sui diritti umani con i quali ci riempiamo la bocca per arrogarci il diritto di decidere del futuro di altri stati ed altre nazioni e di fare vari pesi e varie misure a seconda della convenienza; dobbiamo sopportare la Turchia solo perchè è membro NATO. ED in caso di conflitto, chi si fiderebbe dell’alleanza con i turchi che svariate volte hanno detto di voler conquistare l’europa ? ( un esempio http://www.ilgiornale.it/news/mondo/lappello-erdogan-ai-turchi-europa-fate-almeno-5-figli-futuro-1376304.html ). Un paese islamico, per definizione, non potrà mai… Leggi il resto »

Albert Nextein
Albert Nextein
20 Ottobre 2019 17:04

Due personaggi da lager.