Articoli

Come è nato l’odio per la nostra patria - Seconda parte

Noi siamo l’Italia, l’abbiamo fatta noi l’Europa, costruita con fatica più di duemila anni fa, se non siamo noi a tenere in alto il nostro paese chi può farlo al posto nostro? Se vogliamo fare l’Europa, e quando saremo pronti il mondo intero, dobbiamo pensarci come le tribù del passato, in cui il sincretismo avveniva unificando i valori e le tradizioni di ciascuno, così da creare una società stabile e variegata, in cui coesistevano le unicità di ogni tribù, in cui tutto era condiviso, tradizioni, culti e avversità. Se non riusciamo a fare questo, la nostra tanto amata democrazia, che è il perno dell’occidente si de-valorizzerà e con lei cadranno tradizioni, cultura e libertà. Occorre dire con Nietzsche: “Stato e senso della patria non possono esistere senza l’affermazione della personalità individuale”.

Andrea Maddalosso, 24 agosto 2020

PaginaPrecedente
PaginaSuccessiva
Iscrivi al canale whatsapp di nicolaporro.it

LA RIPARTENZA SI AVVICINA!

SEDUTE SATIRICHE

www.nicolaporro.it vorrebbe inviarti notifiche push per tenerti aggiornato sugli ultimi articoli