in

Concertone, anche noi ci siamo rotti il c…

Dimensioni testo

A Roma, piazza San Giovanni, ogni anno assistiamo al rito del concerto del Primo maggio, che chiamano “concertone” (!). Un mucchio di banalità, raccontate e cantate da più o meno sconosciuti su un palco colorato. Quest’anno meritano particolare mezione gli Stato Sociale, trattasi di gruppo musicale, per aver infiocchetato una serie di banalità sotto al titolo “Mi sono rotto il cazzo di…”.

Scusateci la volgarità, ma ci prendiamo anche noi questa licenza, e ci uniamo al coro: “ci siamo rotti il cazzo” anche noi di questi cantanti che vanno sul palco con la giacchetta arcobaleno da Jovanotti di serie B e fanno i fenomeni.

Che c… hanno combinato loro per essersi tanto rotti il c… Che c… ne sanno loro dei confini, del primo maggio, degli okies di Furore, della spesa militare. Che c… ne sanno della politica: stanno là in piazza a urlare che si sono rotti il c…

Sapete bamboletti miei quanto ci siamo rotti il c… noi di sentire ‘ste fregnacce ogni anno, in questa inutile liturgia pagata anche da noi a piazza san giovanni a Roma? E ve le canto in questo video