in

Covid, la Danimarca abolisce i divieti. E Londra…

Gran parte dei paesi europei stanno archiviando le restrizioni, in Italia succede l’opposto

Dimensioni testo

Mentre in Italia le restrizioni continuano ad aumentare a danno delle libertà personali dei cittadini e dell’economia reale, fuori dal “Bel Paese” ritorna la piena libertà. La Danimarca ha abolito ogni restrizione, niente mascherine e green pass e la decisione va di pari passo con la scelta di far cadere la definizione del Covid-19 come una malattia “socialmente critica”, usata per giustificare l’adozione delle norme anti-pandemia.

Anche il Regno Unito potrebbe abrogare l’obbligo vaccinale per il personale sanitario. Il governo ha subito forti pressioni affinché l’obbligo vaccinale per i sanitari venga revocato, sostenendo che il licenziamento di migliaia di medici e infermieri avrebbe messo in seria crisi il Sistema Sanitario Nazionale. I Royal College of Midwives ha avvertito che le sanzioni potrebbero avere un “impatto catastrofico” sui servizi di maternità, mentre il Royal College of GPS e il Royal College of Nursing hanno chiesto di posticipare la scadenza del primo aprile.

Di recente, anche il professor Matteo Bassetti in un’intervista su Libero ha dichiarato: “Abbiamo avuto 26 mesi continui in stato di emergenza, credo che si debba tornare alla normalità. Oggi il virus è endemico e dobbiamo imparare sempre di più a conviverci, questo significa anche non continuare a vivere nello stato di emergenza”.

Vittorio Sgarbi non usa mezzi termini ed in un video caricato sulla sua pagina Facebook attacca duramente le restrizioni imposte in Italia: “Perché imporre il green pass? Non c’è a Londra, non c’è a Tel Aviv, non c’è a Parigi. Siamo figli di una società malata? In cui non si può essere sani e non vaccinati? Il vaccinato che paura deve avere di un non vaccinato? Basta! Non è più sopportabile, ma va oltre le posizioni politiche, è per l’umanità. Dobbiamo difenderci. C’è qualcosa di profondamente disumano. Ribellatevi”.

In Italia siamo costretti a subire ancora restrizioni ed a osservare i cittadini delle altre nazioni tornare a vivere serenamente ed in piena libertà. Ma per quanto tempo ancora l’economia del nostro Paese potrà reggere questa situazione? Come ha sottolineato Matteo Bassetti, è giunto il momento di tornare alla normalità.

Carlo Toto, 2 febbraio 2022