Commenti all'articolo Cure domiciliari, un nuovo studio conferma che funzionano

Torna all'articolo
Avatar
guest
73 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Antonella
Antonella
2 Gennaio 2022 13:37

Si parla di persone vaccinate e persone non vaccinate… ma nessuno, però ci da dei dati di persone che in questi due anni hanno contratto il virus, guariti, grazie a Dio… loro? Stanno prendendo nuovamente il COVID?? Fateci sapere i REALI NUMERI…

Emanuele
Emanuele
19 Dicembre 2021 10:48

Che articolo del *****. Non riportate neppure la percentuale di ospedalizzazione che si è rivelata più o meno simile alla media nazionale ed il fatto che sono stati esclusi i pazienti gravi! Facile così, eh?
Andate a vedervi l’analisi dei dati fatta da qualcuno con un minimo di onestà intellettuale.

https://youtu.be/exyyjgTfKcM

Nemesix
Nemesix
11 Dicembre 2021 12:33

Panzironi aveva visto giusto che ad ottobre 2021 sarebbe riscoppiata la pandemia.
La causa è nei bassi livelli di vit d3.
Ma in questi due anni la gente non ha ancora imparato a cercare info su internet per fare prevenzione contro il covid?
Ma come fanno a stare con le mani in mano e continuare a fidarsi dei medici che applicano ancora gli stessi protocolli di cura fasulli di due anni fa!?
Se finiscono intubati finiranno al cimitero!
Vaccinati e non vaccinati.
Mai visto un popolo così dormiente difronte ad un pericolo simile!
…….per pericolo non intendo solo il covid ma anche quello dei medici che sono totalmente ignoranti e disonesti in

Alessandra Vignelli
Alessandra Vignelli
11 Dicembre 2021 6:33

Quello che la maggior parte della gente non sa è che esiste giá da tempo una rete di medici coscenziosi che va a casa dei malati di covid e li GUARISCE con cortisone e antibiotico. Mentre i medici di base (che non vengono a casa) ti dicono che devi aspettare l’insorgenza dei sintomi di difficoltá respiratorie prima di prendere queste medicine. Per non parlare dei danni criminali fatti da Speranza con la sua tachipirina (che fa malissimo con il covid) e vigile attesa, sarebbe da denunciare al tribunale del malato.