in

Di fatto la maggioranza non c’è più - Seconda parte

Dimensioni testo

Se invece, per una ragione o per l’altra, il centrodestra si lascerà dividere, saranno guai per tutti. Chi si farà lusingare da sirene governiste, svolgerà un ruolo subordinato rispetto a Pd e grillini, e chi resterà – pur coerentemente – all’opposizione dovrà prepararsi a una lunga e difficile traversata nel deserto.

Stando uniti, invece, tutto potrebbe essere diverso, e perfino carico di opportunità, pur in un momento così drammatico.

Daniele Capezzone, 4 maggio 2020