in

“Discriminati? Lo sono stati gli italiani.” Giordano vs Vauro

Il tema dei migranti e il decreto sicurezza sono oggetto di un vivace scambio di battute tra il giornalista Mario Giordano, da una parte, e il sindaco di Napoli Luigi De Magistris e il vignettista Vauro Senesi dall’altra.

Un estratto dalla seconda puntata di Quarta Repubblica del 24 settembre 2018.

  • 3K
    Shares

26 Commenti

Scrivi un commento
  1. Basta vedere come si posta ( sbracato ) e la saliva che perde ! il rispetto che porta a coloro ( che secondo lui ! ) dovrebbero ascoltarlo !!! personaggio schifoso e inguardabile !!!

    • Porro, ecco la conferma di quanto ho scritto prima (E Michele non è il solo, altri commenti esprimono la stessa idea). Vedere Vauro non serve a mostrare la faziosità e malafede della sinistra (cosa che gli italiani hanno già capito da un pezzo; la caduta libera del pD lo dimostra). La gente, quando vede Vauro, cambia canale. Ci vuole tanto a capirlo? E’ questo che vuole? Sveglia…

  2. Ce n’è un altro che in futuro farà concorrenza PDidiota al povero celebroleso di nome Vauro, un maiale in carne e ossa (riferito al modo maialesco quando mangiare) che risponde al nome di: Chef Rubio.

  3. Mi permetto di dire che riguardo a questa puntata si è mancato in qualche modo di rispetto verso i telespettatori: avere ospite un coglione nazionalmente riconosciuto, Vauro , è tanto, ma averne due ammettendo anche il re degl’imbroglioni conclamato, De Magistris, è volere abusare davvero troppo della pazienza dell’uditorio.
    Non so se gli ospiti invitati a dibattere in trasmissione percepiscono qualche gettone – suppongo di sì – ma mi rifiuto di ammettere che del denaro venga così superficialmente gettato ai maiali: perché tali sono questi personaggi per quel che quotidianamente fanno del loro lavoro, un truogolo in cui strafogare.

    • Giustissima la tua affermazione, ma secondo il mio parere e bene che certi elementi vengano invitati nelle trasmissioni almeno così il popolo Italico si rende veramente conto di che pasta sono fatti, quale è il loro pensiero , e che una volta per tutte questi COMUNISTI radical chic vadano a farsi foxxere per sempre.

    • Perfetto. E’ esattamente quanto dicevo già a proposito dei programmi di Belpietro e Del Debbio. Qualcuno crede che invitare personaggi impresentabili e inascoltabili serva a mostrare la faziosità della sinistra. Non c’è bisogno, la gente lo sa benissimo. Serve solo a rendere ancora più insofferenti gli spettatori nei confronti di questi militanti in servizio permanente, faziosi e in malafede, e nei confronti dello stesso programma. Infatti, scrivevo, “non guardo più né Belpietro, né Del Debbio”. Questo è il risultato; allontanare gli spettatori. Ma stranamente non lo si vuol capire; anzi si resta dell’opinione che portare in TV gente come Vauro, Boldrini, Kyenge, Karaboue, Librandi, Malpezzi, iman di borgata, mediatori culturali fai da te e quello stuolo di allegre pollastrelle garrule e starnazzanti della sinistra, abbia un effetto positivo. Infatti, è così positivo che poi hanno chiuso i programmi di Belpietro, Del Debbio e pure Giordano. E Porro cosa fa, segue la stessa strada?

      Mai discutere con i matti ed i comunisti; si perde tempo, si sprecano energie preziose e, a lungo andare, si mette a rischio la salute.

  4. A vauro et similia, dopo avere tolto l’audio quando per errore lo vedo spengo la TV dal telecomando per non doverlo sfondare con un ferro da stiro, la mia salute è più importante delle cazzate che dicono di cui non me ne fotte una minkia.

  5. Comincio prima dall’alto se mi permettete : 1) linogoli: bravo! giusto! basta avere la possibilità di chiederelo e se questi partono così una ragione ci sarà ma lei non se l’è chiesta e nemmeno se lo chiede. 2) Giovanni Cieol: Lei conferma che i primi a dovere essere arrestati per introduzione di clandestini e schiavismo sono proprio i padani. Vedi anche nelle ultime settimane a Verona e dintorni alla faccia dei padani duri e puri. 3) dagaleo: Se qualcuno vuole un paese normale dove non ci siano imprenditori padani che vogliono gli immigrati per pagarli meno e abassare le buste paga anche ai connazionali qualcuno dovrà pur fare una battaglia senza feriti e morti come qualche eroe padano che spara agli immigrati che stanno lavorando. Lei purtroppo non lo capisce.4) Horio43 faccio fatica a credere che il vicedirettore come lo chiama lei accetti volentieri le battute…lui le fa volentieri ma non le accetta. Anzi dovrebbe evidenziarlo maggiormente per democrazia. 5)
    Eugenio ho l’impressione che lei non stia tanto bene perché a differenza sua Vauro è stato in zone di guerra a verificare cosa succede, è stato persino in Africa..pensi lei..Lei dov’è stato per saperne di più… a Brembate di sotto? 6) Veronica Vera. LEI HA RAGIONE DA VENDERE! VARURO E’ UN VECCHIO COMUNISTA..FORSE L’ULTIMO . Purtroppo lei non è l’ultima dei fanatici che infestano l’Italia e che non sanno proprio nulla sull’immigrazione e le ragioni che la muovo.7) Claudia. ANCHE LEI HA RAGIONE..non si preoccupi adesso sarà Salvini a salvarla ha già presentato due o tre decreti e vedrà l’Italia sarà più sicura che pria.. nel frattempo che Salvini scrive decreti lei continuerà ad essere discriminata. Lo ringrazi per il suo impegno a non salvaguardarla. 8) Nuccio Viglietti. e quanti inutili idioti ci sono che scrivono paginate sui giornali definendosi giornalisti e quanti inutili e danno si idioti vanno in tv per sollazzare le sue orecchie. 9) Andrea Salvatore. I flussi migratori hanno occupato millenni di storia e non saranno certo i Salvini di turno a fermarli. I Salvini di turno sfruttano il suo anche giusto disagio ma lo fanno per se stessi, per il posto in parlamento sfruttandola. I Salvini di turno dovranno GESTIRE questi flussi e non fare decreti e lasciare i migranti per strada dato che non potrà mai farli rientrare nei loro rispettivi paesi. A lei a quelli come lei fa credere di essere il RISOLUTORE e Giordano si deve pur guadagnare la pagnotta nello stesso sistema.
    Ci scriveremo tra qualche mese e /o qualche anno quando tireremo le somme..ma allora ci sarà un altro colpevole che permetterà ai Giordano qualunque di alzare la voce stridula in tv.

  6. Giordano ossia la dimostrazione in vita di come Dio creò l’uomo :”Dio formò l’uomo dal fango della terra, gli insufflò nelle narici un alito di vita e l’uomo divenne anima vivente”

  7. In Italia purtroppo ci si può dichiarare bolscevico ma non fascista.
    E come si pavoneggia sto comunista del caxxo.
    Vedi vauro, avere delle penne su per il culo non vuol dire essere un pavone!

  8. Da imprenditore , piccolo del Nord Est una volta in confindustria a Padova durante un meeting, venne un signore che perorava l’uso degli extracomunitari come mezzo per abbassare il costo della produzione. Pensare poi che questi migranti non sono migranti economici vuol dire essere ipocriti.

  9. Vauro é il tipico parassita di sinistra lode il comunismo ma resta in Italia dove lo mantengono con i soldi pubblici , mentre in un paese che lui loda dovrebbe anadare a fare il muratore o a lavare i cessi comunali per campare.

  10. Ma dico io…..se Vauro ama così tanto il comunismo…perchè non va a vivere a Cuba, in Venezuela o in Nicaragua? Perchè non si ritira a vivere e lavorare ad Hong Kong? La vita è una sola e dovrebbe approfittare di questi ultimi anni che gli restano per vivere in un paese ideale retto e governato dai comunisti, in una perfetta democrazia dove ogni uomo trova la sua dimensione ideale.
    Però dovrebbe dire anche a Saviano di vendere il suo atticone a New York ed investire a Pechino o ad Hong Kong. Poi si potrebbero portare dietro anche la Boldrini. Sarebbe un bel trio. Secondo me li accoglierebbero a braccia aperte. In quei paesi hanno bisogno di gente di cotal livello culturale.

  11. Al signor Vauro non risulta che qualcuno inciti gli Africani a partire? Il signor Vauro ha perfettamente ragione, nella sua presuntuosa ignoranza. Agli africani basta lo smartphone per vedere come viviamo e decidere di partire (loro vedono COME viviamo ma non vedono PERCHE’ viviamo così). Agli africani bastano i loro parenti che vivono qui, i quali si vantano di aver fatto fortuna (sottacendo il rovesci della medaglia). Sembra che il signor Vauro abbia studiato gli africani sui libri di Karl Marx.

  12. Esimio Direttore
    lei che accetta le battute, non si potrebbe fare a meno di Vauro e simili? Hanno la 7, la vecchia tele kabul di Curzi, che era comunista fino alle gengive, stiano là.Sappia che ci sono molti come me, li sento in vari blog, che quando vedono tali personaggi cambiano canale.Del resto guardi che anche la Signora Gruber, regina di ascolti, fa così.Par condico ma fino ad un certo punto.Vauro non lo voglio più vedere.

  13. Vauro è un ignorante,ci sono milioni di persone che dall’africa si stanno spostando verso il mediterraneo per attraversarlo con gli amici di vauro,ma lui non lo sa.Vengono poi raccattati dalla famse ong che vengono pagati,ma lui non lo sa.Questa gente è maltrattata derubata,violentata,ma questo lui non lo sa,perche’ è un ignorante.

  14. Vauro è un vecchio comunista lontano anni luce dalla realtà delle nostre città di cui non gliene frega assolutamente nulla. Nella sua mente l’Africa intera può essere accolta in Europa e, se gli altri Stati membri si divincolano ,allora anche solo in Italia , senza limiti e regole. I lavoratori, ipensionati, le famiglie italiane, i licenziati,i giovani italiani non lo riguardano, per lui siamo tutti razzisti. Dopo la fake-vignetta sull’uovo , il flop lo ha fatto cadere ancora più in basso di quello che è.

  15. Discriminata mi sento io che quando esco dal lavoro x tornare a casa se finisco più tardi ho paura di prendere un treno dove mi sento in netta minoranza..

  16. Considerazione volante…ma quanti utili idioti ci sono in televisione?…quanto a potenziali missionari cosa ci stanno ancora a fare in Italia?…Africa vi aspetta a braccia aperte…
    https://ilgattomattoquotidiano.wordpress.com/

  17. Giordano ha ragionissima, non abbiamo sufficenti infrastrutture per noi immaginiamoci per una orda di immigranti che nella stragrande maggioranza non sanno niente e fare niente di utile, Ho sentito l’argomento del bambino nel mare che rivela una parzialitá e mancanza di criterio fenomenale, salviamo il bambino e lasciamo affogare gli adulti. In questo questo problema della migrazione on c’é nessuno che ti fa migrare come dice un idiota chiamato Mauro che parla con la sufficenza tipica dell’ignorante, é un fenomeno simile alle migrazioni europpe di poveri contadini in cerca di un futuro migliore, é la speranza e l’illusione che li spinge. Che esistano organizzazioni che stanno approfittando di queste illusioni non c’é dubbio ma non da nessun diritto a tutti questi disperati o no a venire, o meglio, a entrare in casa nostra e creare gravissimi problemi di ordine pubblico ,
    La differenza fra ieri e oggi é che ieri si entrava legalmente, via Ellis Island, negli USA e per ivito presidenziale in Argentina e poi nel secondo dopoguerra in Venezuela e in Australia ma sempre legalmente quella di oggi é una invasione direi quasi bellicosa e impudente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *