in

La Ripartenza 2022

“Ecco come portiamo internet veloce nella casa di tutti gli italiani”

Mario Rossetti, ad di Open Fiber, a La Ripartenza 2022 spiega il piano sulla fibra ottica

Dimensioni testo

: - :

Mario Rossetti, ad di Open Fiber, è l’uomo che si occupa di portare la fibra ottica nelle nostre case. Internet veloce per intenderci. Il Piano nazionale della digitalizzazione, finanziato anche con i fondi del Pnrr, prevede che per il 2026-2027 avremo l’Italia quasi interamente coperta dalla fibra. Un’operazione che – spiega Rossetti – porterebbe nei prossimi 3-4 anni ad avere “un’Italia pronta dal punto di vista delle infrastrutture per la digitalizzazione.”

Dal palco della Ripartenza, il capo di Open Fiber, ha spiegato a Nicola Porro il piano su cui sta lavorando la società: “In termini di chilometri l’infrastrutturazione dei 7 mila comuni è un programma da 90 mila chilometri, di cui ne abbiamo realizzati 46 mila. Ne mancano poco meno. Non parliamo di progetti che si possono chiudere in tempi rapidi viste le dimensioni dello sforzo”, ha detto Rossetti. “Questa mattina sono aperti in Italia 1400 cantieri su cui come Open Fiber stiamo lavorando per raggiungere l’infrastrutturazione dei Comuni”.

Rossetti ai microfoni di nicolaporro.it ha poi evidenziato le difficoltà dovute alla carenza di manodopera nel settore: “Abbiamo le capacità manageriali, le risorse finanziarie e tutte le autorizzazioni ma c’è il grande limite della mancanza di risorse nei cantieri. La filiera delle imprese dirette non riesce a darci tutta la manodopera di cui avremmo bisogno, per accelerare i tempi abbiamo fatto un accordo con Aspi che potrà fare i lavori per conto di Open Fiber.”

Marco Baronti, 21 luglio 2022