in

Ecco da chi si fa censurare Fedez

fedez banche(1)
fedez banche(1)

Dimensioni testo

Il rapper Fedez cade sulla censura. Questa volta però la Rai non c’entra niente, anzi. L’autore della censura è lo stesso Fedez. Contro chi? Contro Fedez. Sì, avete capito bene: il rapper è capace di censurarsi da solo. Per soldi ovviamente. E a raccontarlo è un’inchiesta dell’Espresso che finalmente potrà togliere al cantante l’aura di paladino della libertà d’espressione.

Il settimanale è infatti venuto in possesso di alcuni documenti che testimoniano come il gruppo Be, proprietario dell’immagine di Fedez, abbia imposto al cantante di “non rilasciare dichiarazioni inerenti al settore bancario e assicurativo che cagionino un danno alla società.”

Nel caso questo silenzio su banche e assicurazioni non fosse rispettato, il caro Fedez vedrebbe la fine dell’accordo contrattuale. Una pena di non poco conto visto che, sempre secondo l’Espresso, il contratto gli porterebbe nel 2021 circa 15 milioni di ricavi.

Hai capito l’anarchico Fedez: viva la libertà di parola ma se di mezzo ci sono i soldi se ne può tranquillamente fare a meno in favore dell’autocensura. E lui lo sa bene.

Per carità, a noi “sporchi” liberisti la cosa non scandalizza. Quello che stona è il solito finto moralismo del rapper che dal proprio piedistallo dispensa lezioni di vita denunciando il bavaglio della Rai per poi metterselo da solo. Ma si sa, per Fedez “bavaglio non olet”.

Marco Baronti, 28 maggio 2021

Ti è piaciuto questo articolo? Leggi anche

Avatar
guest
29 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Emilio Brizio
Emilio Brizio
31 Maggio 2021 12:00

Usando un semplice linguaggio cosiddetto” volgare “, possiamo qualificare il signor Fedez, un opportunista a pagamento (che è poi quello che sa fare bene ). Fare il ” culatone “,col **** degli altri, è semplice oltre che conveniente.

Paola
Paola
29 Maggio 2021 13:41

L’illuminato si è scoperto un sorcio che sguazza nella sua melma. FATE COME DICO NON FATE COME FACCIO COMPLIMENTI

Marco
Marco
28 Maggio 2021 15:38

Che pena questo fedez.

massimo
massimo
28 Maggio 2021 14:11

Gentile sig. Claudio, leggo nelle sue parole la preoccupazione e la difficolta’ di un padre preoccupato e sconcertato dalla realta’. A 16 anni ci sta che seguano i ferragnez. Ma verso i 30, mi fa davvero paura. A quell’ eta’ gia’ diplomato o laureato, perche’ sprecare la loro vita cosi? E se i nostri ragazzi non avessero piu’ sogni, e gli basta ‘sbavare’ sulla quella vita piena di agiatezza e lusso, consapevoli che non apparterra’ mai a loro? Saluti

Maurizzzio
Maurizzzio
28 Maggio 2021 12:48

La cosa terribile e’ che qualcuno paghi questo soggetto 15 milioni per quello che fa

Antonio.f
Antonio.f
28 Maggio 2021 12:35

Questo elemento onestamente non mi piace. Lo trovo inquietante e viscido con quel testone sproporzionato e quel foruncolo rosso tatuato sul gozzo esteticamente non si puo’ guardare. Mi meraviglio non poco di come abbia fatto quella spendida donna, anche molto intelligente, a stare vicino a un coso cosi’.

Paolo
Paolo
28 Maggio 2021 11:55

on che ce ne freghi molto. Comunque buona Pasqua.

Marina Vb
Marina Vb
28 Maggio 2021 11:47

Combatte anche lui per lo sterco del diavolo.
Pratica usata anche a sinistra.
Però basta parlare di povertà e degli ultimi e l’assoluzione è assicurata.
Senza la necessità di andare a confessarsi in Chiesa.