in

Serve un gesto eversivo: auguriamoci “buon Natale”

Anche se la Commissione europea non lo vorrebbe, non rinunciamo alla parola “Natale”

Dimensioni testo

 

Questo non è un video politico. Per una volta lasciamo perdere i covi e tutte le prelibatezze liberali che ci ammannisce il governo italiano. Vuole solo essere un video natalizio ma a pensarci bene forse è il video più politico che ci possa essere perché addirittura devo pronunciare quella frase che nella barbarica cultura politica europea contemporanea è giudicata addirittura eversiva: buon Natale. Cosa c’è di meglio e di più bello della natalità.

Hannah Arendt vedeva nella natalità il significato stesso della nostra vita, della nostra esistenza perché natalità significa iniziare, mettere al mondo, e non c’è niente di più bello della buona novella, quella che dice che qualcuno è venuto in mezzo a noi nel periodo di Natale.

Giancristiano Desiderio, 22 dicembre 2021