in

Il voto delle amministrative

Elezioni, ecco la tabella che smonta la “vittoria” di Letta

sinistra amministrative

Dimensioni testo

: - :

Diciamolo subito: il centrodestra non ha vinto, sarebbe sciocco anche solo pensarlo. Lo abbiamo detto e scritto: la coalizione (esiste la coalizione?) ha fatto prevalere i dissidi personali e le diversità di vedute al risultato. Così è successo che al ballottaggio una roccaforte come Verona è passata nelle mani del centrosinistra, il quale poi ha pure prevalso in buona parte delle città al ballottaggio.

Però… c’è un però. E riguarda i numeri nel suo complesso.

Perché forse molti giornali e giornalisti di sinistra si sono dimenticati che le elezioni di ieri erano solo il secondo round di una partita che si è giocata due settimane fa. E se uno mette insieme i risultati del primo turno e quelli del secondo, non è che ne emerga una “vittoria del campo largo” come Letta e soci vorrebbero far credere.

A pubblicare una tabella decisamente chiarificatrice, e ovviamente poco ripresa dai giornali, è Youtrend. Secondo la casa di sondaggi, il bilancio del primo turno e dei ballottaggi nei 142 comuni superiori andati al voto vede in cima alla classifica il centrodestra. Esatto: avete capito bene. I ballottaggi saranno andati male, ma tra primo e secondo turno è andata comunque meglio la coalizione capitanata da Meloni, Berlusconi e Salvini.

I numeri parlano chiaro: il centrodestra ha vinto al primo turno 37 comuni contro i 31 del “campo largo”. Al secondo turno il centrosinistra ne ha conquistati 22 contro i 21 del centrodestra, per un totale nei due turni che appare poco incline a interpretazioni:

  • 58 comuni al centrodestra
  • 53 comuni al centrosinistra

Senza contare che Salvini&co ne hanno conquistati 4 in più di quelli uscenti, mentre il centrosinistra ne ha persi 3. Per quanto riguarda i capoluoghi, poi, il discorso non cambia. È vero: dei 13 Comuni capoluogo andati al ballottaggio, il centrosinistra (con o senza M5S) ne ha presi 7 e il centrodestra si è fermato a 4, perdendone almeno 6. Tuttavia, se si considera anche il primo turno, dei 26 Comuni capoluogo, 12 vanno al centrodestra e 10 al centrosinistra.