in

I soliti anti italiani: i parlamentari Pd sulla Sea Watch - Seconda parte

I riflettori dell’Europa e del mondo intero sono puntati su di noi, l’esito dello scontro politico sulla Sea Watch determinerà la credibilità dello stato italiano anche al di fuori dei confini nazionali. Presto sapremo se una nave straniera può entrare nelle nostre acque territoriali nonostante il divieto senza che succeda nulla, oppure se il rispetto della legge rimane una prerogativa imprescindibile per uno stato democratico. Il caso Sea Watch ci pone davanti a un bivio: o si è dalla parte dell’Italia o si è contro la nostra nazione, tertium non datur.

Francesco Giubilei, 28 giugno 2019

Condividi questo articolo

37 Commenti

Scrivi un commento
  1. A CARLOTTACHARLE,
    IL commento era per il suo intervento. Non capisco perché sia finito qui, anziché sotto il suo commento dove sono andato a scriverlo. Comunque la domanda è estesa a tutti quelli che conoscono la risposta. Grazie.

  2. Sottoscrivo ogni parola, ma vorrei sapere:
    quanti sono gli italiani che hanno un buon posto nella P.A. grazie alle ideologie di sinistra anziché al merito? o nella rai, o nei giornali, o nelle partecipate, o nelle migliaia di società consortili? Quanti sono nelle associazioni culturali, o nelle associazioni non profit foraggiate dai sinistrorsi?Moltiplichiamo per i componenti del nucleo famigliare, aggiungiamo qualche amico e parente e avremo lo zoccolo duro dei voti del PD e compani.
    Qualcuno mi può indicare questo numero? grazie.

  3. E’ inutile girare intorno al problema LE LEGGI GIUSTE O SBAGLIATE CHE SIANO VANNO RISPETTATE. Se non siamo d’accordo abbiamo due soluzioni – prima soluzione: ci facciamo eleggere, costituiamo una maggioranza e modifichiamo le leggi che consideriamo sbagliate; seconda soluzione: facciamo come ha “minacciato” quel fenomeno di Giuliano CAZZOLA a “Stasera Italia” – ce ne andiamo in Svizzera. Io certamente non lo rimpiangerò, anzi se si portasse appresso qualche compagno di partito sarei ancora più contento.

  4. Sarò bastian contrario ma li capisco. Quando ti accorgi che non vali niente, che tua moglie si fotte il tuo caro amico così prestante e simpatico, quando anche tuo figlio preferisce il papà tatuato dell’amico perchè è FIGO etu sei un povero minchione allora devi fare qualcosa di eclatante per far vedere che anche tu sei Superman, con travestimento, ma lo sei. E allora fai quello che nessuno avrebbe fatto, vai dal nemico di tutti e dimostri di essere suo amico così gli altri, per una volta, diranno che hai i coglioni. Peccato che questi siano i tuoi compagni di avventura, esattamente come sei tu.

  5. Lui pensa ai bambini di tutti i continenti mentre non si ricorda di quelli della sua regione. Delrio invece di correre nella sua regione dopo quello che si è venuto a sapere sul business dei bambini strappati alle proprie famiglie ha tempo per salire sulla Sea Watch

  6. Per i comunistelli sfaccendati, tutto e’ fascismo, anche il buonsenso, se non sei con loro. Ma tutto sommato il comunismo e i suoi 90 milioni di morti non sono un problema, perche’ loro sono quelli che ci hanno salvato dal male. A loro va benissimo che un ricchissimo filantropo che nessuno ha votato e che comanda sull’UE finanzia un immigrazione forzata calpestando stati leggi e regole, per un disegno deciso a tavolino a favore del globalismo, delle logge democratiche e delle multinazionali. Comunistelli vivono tranquilli nelle loro villette dai bei giardini, mentre intere periferie sono in mano a narcotrafficanti nigeriani, con zone dove non puo’ entrare piu’ neanche la polizia. Se questo, per te e tuoi figli, non ti sta bene, sei fascista, razzista.

  7. Se nn pago le multe che mi succede?? Tanto visto che si può boicottare le leggi e nessuno ti fa niente io nn le rispetto.

  8. Gentaglia membri del manzoniano “volgo disperso che nome non ha” traditori della Patria per i quali l’Italia rimane l’espressione geografica che era per il Cancelliere Metternich.

  9. Tirare in ballo il “sentimento anti-italiano” e le città rinascimentali su una questione di semplice umanità fa rabbrividire. Questo paese, grazie anche a un suo ministro parafascista e ai suoi corifei, sta diventando, è diventato, moralmente misero e rancoroso, oltre che politicamente inesistente.

  10. I) cialtroni PiDioti con le loro pagliaccesca comparsate sulla nave pirata Sea Watch non penseranno mica per caso d’avere il plauso degli Italiani, vero? Ormai tutti gli Italiani intelligenti avranno capito chi è contro l’Italia e contro di loro. I cialtroni della sinistra a cominciare dal comunista Zingaretti, dal buffone Delirio, dal manigoldo Frantoianni, dalla schifosa Boldrini, e tanti altri della sinistra, sono nemici dell’Italia e favorevoli all’invasione dell’Italia da parte della feccia Afro-islamica.

  11. I sinistri hanno perso ogni pudore! oltre ad essere anti -italiani e confermare il loro odio per il concetto di nazione ,manifestano una incoerenza fuori dal comune,Se e’ vero che si vantavano del loro Sig. minniti come l’uomo che aveva risolto il problema degli sbarchi , adesso con tale comportamento non solo si contraddicono, ma incitano ..Gli stranieri …..a compiere vere e proprie azioni di deportazione umanitaria. Non credo che siano dotati del senso di vergogna,ma ci ha gia’ pensato il popolo italiani a metterli alla berlina alle scorse elezioni. Mi chiedo adesso il loro……Odontotecnico in pectore cosa si inventera’ per giustificare, tale nefandezza nei confronti del popolo italiano.Oppure chiedera’ al familiare commissario di fare indagini e’ trovare un ipotetico colpevole da giustiziare?

  12. Contravvenire ad un ordine di un Ministro italiano non mi risulta cosa legale, anche se è fatto da politici nazionali! Propongo la messa sotto indagine anche di quei politicanti che si sono schierati con le ONG e se continuano sia ritirato loro il badge parlamentare e siano buttati fuori. Fingono di non vedere che tutto questo serve a mattere l’Italia ancora in ginocchio? Quel Partito Delinquenti non ne ha combinate fin troppe? La soluzione è di non farli sbarcare altrimenti poi pretendono applicazione di leggi italiane, e mandarli parte in Olanda e parte in Germani che hanno fatto pappa&ciccia contro l’Italia fregandosene delle nostre leggi interne.
    Chi rompe paga e si prende i cocci!!!

  13. Debbo dire che benché nn nutra nessun rispetto per il Fratoianni nn posso negagli un afflato “rivoluzionario”. Si spende per le sue credenze o tornaconti,con esposizioni fisiche.
    Nutro rispetto per Orfini da quando,unica voce in un contesto tripartisan,si disse disgustato da un De gennaro assurto alla dirigenza di finmeccanica(neppure Renzi lo segui in tale reprimenda…fu solo),di un personaggio che di ciò che successe a Genova nel 2001,benché capo della Polizia,si ritenne sempre estraneo.
    Avrebbe dovuto essere lui stesso a dimetters(invece restò al vertice della polizia fino al 2007)e assumersi le colpe di un fattaccio che,quello si altro che sea watch,si ricorda ancora nel Mondo ed invece ha dato in pasto alla magistratura i suoi uomini continuando,imperturbato,la sua poliedrica carriera all’interno dello Stato.
    Apparte ciò,quello che nn capisco è il perché nn si facciano sbarcare queste 40 persone che già avrebbero destinazione europea e nn si proceda con l’arresto della capitano.
    Ci sarebbero tutti gli estremi pure per far contenta la Meloni di un affondamento della nave(che nn avverrà con i cannoni…vi vedevo già inturgiditi avviarvi al wc… 😉 ).
    Vorrei fare un appunto al Giubilei,che si propone come il “volto intellettuale” di credo una visione autarchico-servilistica indecisa tra una visione russa “valoriale,oppure una americana “di valore”.
    Purtroppo è impossibile tenere i piedi in due scarpe nell’opzione autarchico-servilista le sanzioni sono sempre impresse a due livelli.
    Volevo capire cosa ci sia di antitaliano in parlamentari che vanno ad informarsi sullo stato dell’arte di quello che sembrerebbe il più grosso problema del nostro Paese.
    Oltre a dare manforte a Salvini(di riflesso perciò alla tua visione dell’Italia),nn mi pare abbiano chiesto un trattamento extra giudiziario per eventuali reati compiuti.
    O mi sbaglio?

  14. Carmelo quanta saggezza in pochissime parole! Il tradimento è insito nel carattere degli italiani.
    A cominciare da quello che si insegna a scuola. Ricordate il ratto delle sabine? Continuando che non avete mai finito una guerra al fianco degli alleati con cui l’avete iniziata e per finire in tempi più recenti il bombardamento dell’amico fraterno Gheddafi da parte del Berlusca oltre ai comunisti che si schierano apertamente con gli invasori del paese.
    Mao Li Ce Linyi Shandong China

  15. La Signorina ha violato un ordine preciso da parte delle Autorità di non entrare nelle nostre acque territoriali. La Signorina , una volta fermata ad un miglio dal Porto , ha in seguito tentato di entrare in Porto. In un altro Paese l’avrebbero già arrestata , qui trova la solidarietà e la complicità di 4 ( quattro ) Sinistrozzi del piffero che vorrebbero far rispettare solo le leggi che piacciono a loro. Soluzione : arresto Comandante , foglio di via con diffida per il resto dell’Equipaggio , Sequestro SeaWatch3 , Utilizzare i fondi raccolti dai sinistrozzi con la colletta via Web per una salata cauzione ( oltre la multa prevista ) inviare i Migranti in un Centro di raccolta ed inviare i restanti Clandestini in Libia.

  16. Gentile Giubilei,
    le chiedo scusarmi per averla chiamata Gervasoni, purtroppo l’età sta cominciando farmi scherzi barbini: poco fa ero al telefono col signor Gervasoni che mi diceva quando sarebbe venuto ad installarmi l’impianto dell’aria condizionata ed io, tranquilla come una pasqua l’ho chiamata Gervasoni!!!
    Sono io da additare come partecipante a Zelig!
    La ringrazio della comprensione verso un’anzianotta e la saluto sentitamente.
    carlottacharlie

  17. Giuste osservazioni le sue, gentile Gervasoni.
    Abbiamo secolare storia di traditori in questo paese e non si capisce come tanti italiani possano dare fiducia agli attuali Traditori della propria Patria che sfilano sulla barca di quella pulciosa e di quell’orribile soggetto con l’anello al naso, tali e quali certe bestie.
    Additarli al pubblico ludibrio, senza fare sconti a questi criminali soggetti italici di sinistra tra cui annovero anche i grillazzi che son la loro copia esatta , far vedere quali bassezze morali raggiungono e quale menefreghismo possiedono verso l’Italia e gli italiani.
    Hanno, oltre tutto, un difetto che nessuno potrà mai mettere in regola: sono ignoranti, totalmente ignoranti già che non riescono capire minimamente il danno che procurano le invasioni nere marroni beige e muslim: genti con cui, bisogna avere il coraggio d’ammetterlo, non abbiamo niente da spartire.
    Vedere quelle facce beote di gente sinistra, che paghiamo noi italiani, far passerella sulla nave negriera fa desiderare il capestro tanto per toglierci dai piedi i tanti traditori della Patria.
    Fa anche ribrezzo vedere che scarrozzano per mari i neri giovanissimi, mica famiglie ma uomini tutti uomini che potrebbero spendere il proprio tempo nei loro paesi per renderli almeno civili.
    L’Onu stessa, che certamente non è anti migranti, dice che la maggior parte di questi giovani, dall’80 al 90% sono considerati nei loro paesi dei criminali e vedendo quel che accade da noi non si fatica dar ragione all’Onu.
    Tutti i traditori sinistri italiani urlano che dobbiamo salvare vite e che la legge del mare lo pretende; i beoti farabutti non sanno che se uno vuol navigare lo fa a suo rischio e pericolo e che si ha obbligo di salvare naufraghi quando veleggi loro vicino e non far 50 o 60 miglia marine perchè ti telefonano che vogliono essere salvati.
    I traditori di sinistra blaterano avendo visto che non possono più guadagnare sulla pelle dei neri marroni beige muslim che vengono da tutto il mondo già che l’Italia è il bengodi per poter far quel che gli pare non rischiando nulla.
    Sicuramente Salvini ha cominciato far capire che non siamo tutti traditori della patria in questo paese e che vogliamo riprenderci la dignità che ci spetta, che i delinquenti sinistri hanno calpestata facendoci apparire bestie senza cervello, marionette al soldo di qualunque criminale, gentaglie da deridere.
    Personalmente trovo vergognoso che tanti giornalisti continuano parlare di “poveri neri”, di poveretti che essendo 40/42 devono essere sbarcati senza si pongano la domanda fatale del lungimirante:- se lasciamo sbarcare questi pochi chi mi dice che domani e nei giorni a venire non ne arriveranno sempre più sapendo che alla fine siamo degli scemi idioti?-
    Sicuramente gli ignoranti mafiosi traditori di sinistra non si porranno mai tale domanda e, però, dovrebbero essere gli italiani a porsela al posto dei cretini sinistri e prendere prossimamente le misure necessarie per toglierli di mezzo e cominciare essere uno Stato, una Patria e non il cesso della terra.
    E’ talmente incancrenito il male, il menefreghismo, la truffa in questo paese anche grazie ai comunisti (a cui aprirono le porte i cretinetti dei ’70 senza riflettere su quel che diceva De Gasperi, -prendendolo a monito – riguardo quella banda rossa che avrebbe messo a terra il paese, e mai profeta fu più lungimirante.)
    Le persone che sanno vedere il marcio dilagante senz’altro sapranno sostenere la Lega e Salvini per cercare di salvare il salvabile dell’Italia.
    Sono dai ’70 che abbiamo cominciato scendere la china e credo sia ora di finirla per non soccombere definitivamente.

    • “Abbiamo secolare storia di traditori in questo paese e non si capisce come tanti italiani possano dare fiducia agli attuali Traditori della propria Patria che sfilano sulla barca di quella pulciosa e di quell’orribile soggetto con l’anello al naso, tali e quali certe bestie.” = il mondo è bello perché è vario. C’è chi pensa che vivere in una villa blindata, chiusi tra cassaforti e condizionatori, a livelli di paranoia altissimi contro chiunque non si conosca, sia il primo passo verso la bestialità, molto più che un anello al naso.
      “non riescono capire minimamente il danno che procurano le invasioni nere marroni beige e muslim: genti con cui, bisogna avere il coraggio d’ammetterlo, non abbiamo niente da spartire.”= attenzione, signora. Parlare di invasioni nere, marroni e beige (noi “rosa” abbiamo colonizzato il globo intero per cinque secoli) è il primo passo verso l’istigazione all’odio razziale. Reato che, la informo, è perseguibile penalmente.
      “L’Onu stessa, che certamente non è anti migranti, dice che la maggior parte di questi giovani, dall’80 al 90% sono considerati nei loro paesi dei criminali e vedendo quel che accade da noi non si fatica dar ragione all’Onu. = Qual è la fonte, scusi? Ho tanti amici che lavorano nelle organizzazioni internazionali, non riescono a trovare questo dato. Occhio che se le organizzazioni internazionali avessero tempo da perdere con lei, la querelerebbero per diffamazione. Citi la fonte, prego. La informo, per correttezza, che la fonte è un dossier o un’inchiesta delle Nazioni Unite, non un articolo di Nicola Porro.
      “Tutti i traditori sinistri italiani urlano che dobbiamo salvare vite e che la legge del mare lo pretende; i beoti farabutti non sanno che se uno vuol navigare lo fa a suo rischio e pericolo e che si ha obbligo di salvare naufraghi quando veleggi loro vicino e non far 50 o 60 miglia marine perchè ti telefonano che vogliono essere salvati.” = questa è una sua opinione, non la rispetto né condivido ma se è la sua idea non posso farci niente. Spero però vivamente che lei non faccia la Comunione ogni domenica a Messa.
      “se lasciamo sbarcare questi pochi chi mi dice che domani e nei giorni a venire non ne arriveranno sempre più sapendo che alla fine siamo degli scemi idioti?-” = ci sono cinque paesi europei pronti ad accoglierli. Nessuno ha mai pensato che dovessero restare a Lampedusa.
      In conclusione, penso che se lei avesse vissuto una situazione del genere da vicino, se avesse conosciuto di persona la realtà di chi fugge dalle carceri libiche, se fosse stata per 17 giorni sotto il sole a 40° gradi sulla Sea Watch, non scriverebbe più queste cose. Continuerebbe a chiedere controllo e coordinazione per gestire un fenomeno epocale e complesso, com’è giusto che sia, ma non scrivendo cose deliranti e senza senso.

  18. Ad osannare una “capitana” tedesca l’immancabile corteo dei soliti capitoni (sic!) della sinistra italiana. Sono gli Orlando, i Del Rio e tutto il solito plotoncino di sguscianti mezze-tacche della politica italiana, degni eredi antropologici del servilismo di principi e duchi rinascimentali, antitaliani per i quali vale solo il principio per cui “il nemico del mio nemico è mio amico”. A completare il quadro manca solo un cardinale-nostromo.

  19. E quelli che, come Salvini, inneggiavano alla rivolta fiscale fino a ieri (stranamente fino a quando erano all’opposizione), sono buoni italiani o antipatriottici?

  20. Se analizziamo gli eventi relativi alla Sea Watch ci rendiamo conto della tragica buffonata ordita dalla Capitana – pirata per mettere in cattiva luce il nostro Governo ed in particolar modo Salvini.
    Naturalmente gli allocchi sinistroidi hanno subito sposato la sua ignobile causa posta in essere sulla pelle dei 42 forse inconsapevoli ospiti; a mio avviso al PD ed in generale a tutta la sinistra non è mai fregato nulla dei problemi degli Italiani come non è mai fregato nulla dei problemi dei migranti; l’importante era farli arrivare in massa per foraggiare le cooperative rosse e non.
    Infine complimenti a CAPEZZONE per il modo in cui ha affrontato, ieri sera a “STASERA ITALIA” l’antipatica a prescindere Claudia FUSANI che, in palese difficoltà, non ha trovato niente di meglio che cercare di offendere l’interlocutore.

    • La fusani si è dimenticata di essere stata lic nziata dall’Unita’ e di essere sfamata da quello che per anni lei ha insolentito in ogni modo. Su Mediaset imperversa dalla rassegna stampa del mattino sino a notte inoltrata con Matrix , allo stesso modo di quella altra bella faccia tosta della Costamagna. Berlusconi ha dimostrato di non essersi reso conto che la principale battaglia per salvare questo povero paese è distruggere
      il sistema che il pci-pds-pd ha impunemente fondato è sviluppato; addirittura ora sembra convinto che il nemico sia salvini ed aizza le reazioni sguaiate delle gelmini,dei brunetta,dei mule’,continuando a tenersi i tajani e i micciche’.
      Il disgusto per un certo tipo di politica indifferente ai bisogni dei cittadini comuni e totalmente indifesi non è prerogativa dei soli grillini ed e per questo che, per quanto te ne possa importare, caro silvio non avrai mai più il mio voto.

  21. Ma poi voglio dire…fino a ieri si sono vantati che il traffico dei migranti lo aveva interrotto Minniti…

  22. Sinceramente questi parlamentari mi fanno schifo (posso scriverlo? anche se non si può lo scrivo lo stesso).
    è ormai quasi un anno che aspetto che il sig. Del Rio dica qualcosa sul ponte Morandi, ma per questo argomento tutto tace, del resto è una solo una cosa italiana.

    Comunque non sono d’accordo che i riflettori d’Europa sono puntati su di noi, non gliene frega niente a nessuno. Sulle principali testate giornalistiche europee, su questa notizia , c’è poco o niente.
    Noi lo stiamo facendo diventare solo un problema italiano, grazie alla sinistra, e a loro va bene così. Più che bene!!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.