Zanzara tigre

“Ha sparato ai ladri? Pago io l’avvocato”. Cruciani al fianco del pensionato indagato

L’editoriale del conduttore della Zanzara: l’indagine ai danni di Domenico Scarcella, l’assedio al generale Vannacci e Pietro Fiocchi

Nell’ultima puntata della Zanzara, Giuseppe Cruciani ha espresso la sua solidarietà a Domenico Scarcella, ex finanziere di 85 anni che ha reagito all’aggressione di due ladri sparando con la pistola che teneva sotto il cuscino. “Ha dormito per dieci anni con la pistola sotto il cuscino – ha detto il conduttore – ed è riuscito a sparare e a metterli in fuga. Ora gli faranno causa e lui passerà dei guai perché non sarà così facile provare la piena legittima difesa. Perché noi abbiamo una giustizia di merd*, lo vogliamo dire? Una giustizia di merda”

Il conduttore di Radio24 ha poi offerto il suo aiuto al pensionato: “A Scarcella offro non solo il mio appoggio totale, ma nel caso in cui avesse bisogno anche il mio studio legale, che non esiste. Insieme ad amici ci siamo messi d’accordo per fornire a Scarcella qualsiasi aiuto di tipo giudiziario. Ho coinvolto anche l’avvocato Trucco”.

Cruciani ha poi parlato della polemica sul candidato dei Fratelli d’Italia alle elezioni europee, Pietro Fiocchi, che ha fatto dei manifesti con un fucile spianato: “Credo che sia una primizia in tutta Europa, forse anche nel mondo al di là degli Stati Uniti dove invece i candidati spesso si fanno ritrarre con i fucili in mano. Bene, io dico: qual è il problema? Dov’è lo scandalo? Le armi fanno parte della vita, dell’autodifesa e sono una possibilità. Sono parte della nostra libertà, questo è il punto.”

Infine, Cruciani ha commentato l’episodio che ha visto il generale Vannacci, candidato alle Europee, circondato a Napoli da manifestanti che hanno cercato di sfondare il cordone della polizia: “Dove sono i fascisti, chi è veramente fascista? Il generale Vannacci che si presenta alle elezioni o coloro che lo circondano?”, ha chiesto il conduttore, esprimendo la sua solidarietà al generale.

Nicolaporro.it è anche su Whatsapp. È sufficiente cliccare qui per iscriversi al canale ed essere sempre aggiornati (gratis).

Iscrivi al canale whatsapp di nicolaporro.it

12 e 13 Luglio 2024 a Bari

la grande bugia verde

SEDUTE SATIRICHE

www.nicolaporro.it vorrebbe inviarti notifiche push per tenerti aggiornato sugli ultimi articoli