in

Il diritto di satira è sacro. Se viene da sinistra

Dimensioni testo

In tv e sui social (dove si moltiplicano i casi di profili e pagine rimossi o bloccati) c’è un doppiopesismo sulla satira di sinistra e quella di destra?

La satira feroce di Crozza su Salvini e il caso Krancic in questo estratto da Quarta Repubblica del 10 novembre 2019

Ti è piaciuto questo articolo? Leggi anche

Avatar
guest
25 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
trackback
Quelli di destra? Tutti ignoranti. Il razzismo di Augias - Nicola Porro
20 Novembre 2019 16:00

[…] Il diritto di satira è sacro. Se viene da sinistra […]

fabio
fabio
16 Novembre 2019 16:55

Non saprei più neanche se definirla “satira” quella di Crozza visto che ormai l’aspetto moralisteggiante da ariano del bene ha preso decisamente il sopravvento nei suoi interventi, annichilendo quel residuo minimo richiesto di consapevole autoironia che ogni autore di satira deve avere nel proprio bagaglio professionale.

adl
adl
16 Novembre 2019 12:21

Sarà una mia impressione, ma a me pare che Crozza abbia ormai un serio problema, spesso e volentieri non fa più ridere.

Sal
Sal
16 Novembre 2019 9:20

Io non ho capito: ma la satira che viene da destra è censurata? Ma da chi? Ma dove sta? Ma chi la fa? Non c’è: questa è la verità.
Perché? Perché il fenomeno della satira presuppone un pretesto per attivarla, un appiglio, un aggancio su cui costruire un nuovo testo (l’operazione satirica) e a destra di ganci ce ne sarebbero mille.
Molti sono anche i personaggi a “sinistra” che si prestano bene a questo processo per diversi motivi, da Di Maio a Conte ma nella destra non vedo né Marziale né Pirandello capaci di prenderli per il **** come si deve.

Gius1
Gius1
16 Novembre 2019 8:00

Giusto. MA dovrebbe essere cosi anche se la satira viene da destra. No, non e’ cosi perche’ la sinistra non sara’ Mai democratica ma dittatoriale.basta pensare alla giustizia.

Sal
Sal
16 Novembre 2019 6:41

“Satira quidem tota nostra est” scrive Quintiliano. E si potrebbe aggiungere di chi la sa fare . Evidentemente la destra con gli atteggiamenti che assumono i suoi uomini si presta di più al senso del ridicolo, al quale peraltro non sfugge neanche la sinistra. Il “Renzi” crozziano è memorabile.

Gabriele
Gabriele
16 Novembre 2019 6:16

Lo Scanzi quando esultava su Fb per essere nei primi 10 vendite con il suo libro “Il cazzaro verde” al mio primo è unico post mi ha bannato. Mi ha bannato probabilmente perché il mio post iniziava così: il cazzone da del cazzaro. Questo per dire che lui può insultare Salvini come gli pare ma lui censura chi utilizza i suoi stessi metodi.

Andrea Salvadore
Andrea Salvadore
16 Novembre 2019 2:06

AMICO pORRO CREDO CHE LEI POSSA FAR MEGLIO CHE OFFRIRE AL PUBBLICO ORTAGGI AVVIZITI.