in

Il falso mito (obamiano) della laurea - Seconda parte

Dimensioni testo

Nel frattempo investitori istituzionali (Assicurazioni e Casse Pensioni) continuano a costruire edifici civili, pur sapendo che in parte rimarranno vuoti perché non c’è domanda. Idioti? No, costretti, dicono loro. Piuttosto di consegnare i loro miliardi alla Banca Centrale che li punisce con tassi negativi, meglio raccattare un reddito dello 0,5-1%. Mi chiedo, con questo modello fino a quando potranno continuare a erogare pensioni e premi? Intanto le Banche Centrali diventano sempre più grasse, pardon, obese. La FED ha in pancia 4.000 mld $, quella svizzera 800. Saranno mica diventate a tutti gli effetti Fondi Sovrani? Se possono perdere o guadagnare secondo le leggi del mercato, sono ancora dei regolatori? C’è confusione a Francoforte, Washington, Tokio, Londra, Zurigo? Quando arriverà il gran botto?

Da assoluto “incompetente” quale sono, ho deciso di non seguire questi esaltati che sfidano tutte le leggi della fisica. Voglio essere solo un nonno, e ragionare da nonno. E capisco quelli che, pagate le tasse, i risparmi non li mettono in banca ma sotto il materasso, come faceva mia mamma (un genio, con la sesta elementare), malgrado in Bankitalia ci fosse Luigi Einaudi.

Riccardo Ruggeri, 21 settembre 2019

zafferano.news