in

Il mio viaggio in Spagna al tempo del Covid - Seconda parte

Dimensioni testo

Però la cosa bella è che in Italia, nella località di vacanze dove siamo adesso, che cosa succede? Un solo semplicissimo esempio: se io la sera esco di casa, faccio una passeggiata di 300 o 400 metri per andare a bere qualcosa in un locale all’aperto, devo attraversare centinaia di persone che affollano l’esterno di altri locali, tutti ammassati e senza distanziamento sociale né mascherina.

Secondo voi, noi abbiamo più rischiato in Spagna nella settimana a Formentera dove al ritorno oggi ti fanno anche il tampone oppure rischiamo tutti i giorni in Italia dove non c’è alcun rispetto di qualsivoglia regola di base in epoca di Covid-19? E soprattutto, adesso, per ritornare alla domanda iniziale: pensandoci bene, la ca…volata l’ho fatta andando in Spagna o restando in vacanza in Italia?

Ivan Mazzoletti, 13 agosto 2020