Il piano di Conte per gennaio: chiudere

Condividi questo articolo


Gli italiani, stando ai dati forniti dal Viminale, stanno ottemperando con disciplina alle disposizioni sulle restrizioni di Natale. Dunque, all’encomiabile comportamento dei cittadini il governo non potrà addebitare responsabilità per eventuali incrementi dei livelli di contagio.

Ma nonostante si registri la leale subordinazione alle norme vigenti, aleggia per il nuovo anno lo spettro di una chiusura generalizzata, a causa dei deficit organizzativi in seno alla struttura emergenziale. Il premier, Giuseppe Conte, ha annunciato che, dopo le feste, non solo tornerà a lampeggiare il semaforo regionale per suddividere i territori in zona gialla, arancione o rossa, ma che, in caso di aggravamento della situazione epidemiologica, il governo potrebbe optare per un lockdown generalizzato, come quello della scorsa primavera. Insomma, esattamente lo scenario che Conte si era impegnato a scongiurare (i semafori servivano proprio a questo). In fondo, il presidente del Consiglio si è già rimangiato il “Natale sereno”; non avrà difficoltà a infrangere pure la promessa di non replicare la soluzione adottata a marzo – di cui, a questo punto, la zona rossa dei festivi e prefestivi appare come una sorta di prova generale.

Tra variante e terza ondata

Bisognerà cercare una giustificazione. Da tempo ci hanno pronosticato la terza ondata. Bisognerà solo decidere a cosa attribuirla. La verità è che il governo, più che predisporre un programma di convivenza con il virus a garanzia dell’incolumità generale, si sta prodigando per precostituirsi una serie di alibi alla propria inettitudine: sia con la variante inglese, amplificata mediaticamente malgrado le informazioni sulla sua aggressività siano incomplete, sia con lo spauracchio della terza ondata, agitata dal commissario straordinario, Domenico Arcuri, come impedimento alla somministrazione dei vaccini.

I record negativi

La verità è che siamo ostaggio della totale incertezza e di un quadro confuso in cui le profezie si incrociano, congestionando il traffico delle informazioni senza un’autorevole bussola cognitiva che orienti un minimo di consapevolezza. Per i dilettanti allo sbaraglio di stanza al governo, tale disordine è terreno fertile per propinarci l’unica soluzione praticabile per la loro immobilità apatica: murarci in attesa dell’immunità.

Ti è piaciuto questo articolo? Leggi anche


Condividi questo articolo


18 Commenti

Scrivi un commento
  1. Peccato che questo governo non ascolti i cittadini..date ristoro a tutti quando chiudete…ma siete solo capaci di spendere
    Miliardi per i banchi a rotelle anziché pensare dI scagionare l inizio degli orari sia a scuola che nei posti di lavoro. Ma forse non ci arrivano ..!!!! Non pensano !!!! Siamo dei burattini per loro.

  2. Vogliono obbligarci al vaccino..dovranno passare sul mio cadavere questi criminali!
    Vogliono rovinare la nistra Italia e svenderla ai Cinesi.
    Vogliono toglierci tutto…libertà , salute,identità e tradizioni.
    Governo nazista!!

    • Sono schifata da questo governo di m….. Ma ci rendiamo conto che stanno continuando a prenderci per il ****? Ma quanto dobbiamo ancora subire????? I dati dei decessi sono falsati, ho appurato nel mio piccolo, gente che è mancata x altre patologie, e in Ospedale hai parenti, è stato detto, che loro gli anziani devono classificarli Covid!!!!! Ma stiamo scherzando????? Oppure se una persona entra in ospedale x una patologia, ha tampone positivo, e poi purtroppo muore, x la patologia, anche in quel caso morto Covid.. …

  3. Ciò che più mi rattrista è constatare il qualunquismo di noi Italiani. Siamo pronti a lamentarci di qualsiasi cosa senza però fare nulla per cambiare le situazioni. Siamo un popolo, da nord a sud, abituato ad arrangiarsi, ad approfittarsi del prossimo. Non possediamo alcun senso comune. Contenti noi contenti tutti, e la situazione attuale ne è la prova. Siamo governati da una banda di ignoranti pusillanime che non ha la più pallida idea di come si governi un paese e noi che facciamo? Ci lamentiamo e poi? Nulla. Siamo un popolo di menefreghisti e cialtroni. L’unità d’Italia è stata realizzata solo a livello geografico, purtroppo è mancata e manca tutt’ora l’unità degli italiani. Se fossimo veramente un popolo unito saremmo già scesi in piazza a protestare, a fare valere le nostre ragioni, a opporci ad un governo che somiglia sempre più ad una dittatura. Invece no, siamo ligi come tanti scolaretti a seguire le indicazioni idiote e senza senso che ci vengono impartite. Pertanto basta lamentarci, ci meritiamo di essere trattati così. In fin dei conti li abbiamo votati noi.

  4. Caro Giuseppe Conte ti ricordo che abbiamo i vaccini ma se tu ci chiudi non risolvi i problemi perché io e mia mamma siamo bidelle e siamo nel 2 trimestre e lo vorremo fare se vuoi mantenere con 2000€ tutti gli italiani decidi te cosa vuoi fare…

  5. Andiamo avanti con questa “sceneggiata” cari lettori dove ogni giorno ci sono degli imprevisti cambiamenti last minute, che se accadessero nel mondo del cinema , si butterebbero nella mozzezza scenografie non più utilizzabili.
    Avete visto in questi giorni come hanno trasformato in un grande evento mediatico l arrivo dei primo vaccini dal belgio con tanto di super scorta di un furgone ? Vaccini poi arrivati a Pratica di mare da dove successivamente sarebbero stati distribuiti via area su tutto il territorio italiano ? Ma PERCHE non li hanno fatti arrivare via aerea anche dal Belgio ??????? Xche ovviamente i servizio trasmesso dai TG non sarebbe stato di in impatto come lo fu lo sbarco degli americani in sicilia durante la seconda guerra mondiale :…
    E quando è arrivato questo furgone da Belgio ? Il giorno di Natale come se fosse il regalo SALVEZZA del governo al popolo italiano !!!!
    E altri numeri stranamente simili sono stati :
    70000 decessi
    70000 super agenti nelle strade durante il lockdown natalizio dove il sottoscritto NON ha visto nessuna pattuglia !!!
    70000 tecnici/ operai coinvolti per il nuovo ponte di Genova ( ultimo spot televiso )
    Ma purtroppo il numero 70000 non si puo giocare al superenalotto altrimenti saremmo tutti milionari !!!!!

  6. Più che delinquenti sono bast..di ma sono tutt’altro che stupidi sanno benissimo che devono far paure e terrorizzare le persone così salvano le loro poltrone e… vanno avanti …. ve lo dice uno che fisicamente è a rischio per problemi vari ma che fa la sua vita tranquillamente

  7. per me può fare quello che vuole. Io mi devo spostare tra regioni e lo farò che piaccia o no a giuseppi che pensa solo a pararsi il cu…….mentre la gente perde il lavoro e fallisce.

  8. Si fa presto a criticare, pensi che se c era un altro governo era meglio? Non fare come quel luminare che non va bene niente e proprio lui non ne azzecca una. Parole parole..mai una volta la soluzione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *