in

Il regimetto sanitario ora ha il volto di Zingaretti - Seconda parte

Dimensioni testo

Anzi, meglio se restano solo quelli, si chiama riproletarizzazione, è una brutta parola ma significa una roba molto semplice: tutti come in Cina, la Cina di Mao però, vedete come ci fanno il lavaggio del cervello con la bicicletta, ieri al telegiornale c’era un servizio demenziale su un sindaco che promette l’elemosina a chi si fa 50 km al giorno per andare e venire dal lavoro: sarà meraviglioso quando nevicherà. “È vero, sì, l’ho visto” hanno risposto a una sola voce il laureato del gratta e vinci, il tabaccaio e pure sua madre”.

Ecco, tenetelo presente, ho concluso. Allora il tabaccaio ha avuto un fremito di rabbia: “Io, se fanno il lockdown, col cazzo che resto chiuso!”. Bravo, ho ribattuto, tocca ribellarci tutti, ciascuno di noi, senza più alibi, senza mandare avanti un altro. Se no qui è proprio la fine, un’altra occasione non l’avremo. “Sì, si questo dobbiamo fare, io stavolta non mi fermo, non lo accetto” ha giurato il tabaccaio. Se poi manterrà o meno, è da vedere e non è proprio il caso di farsi illusioni, in ogni modo: missione compiuta. Sono passato dal pensiero all’azione. Sono un sabotatore delle false certezze di regime. Tra poco ricomincio, apostolato come non ci fosse un domani (e difatti non c’è), quella per la libertà è una lotta infinita. E così spero di voi.

Max Del Papa, 3 ottobre 2020

Ti è piaciuto questo articolo? Leggi anche

Avatar
guest
56 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
franco
franco
5 Ottobre 2020 0:07

Mi scusi che siate stati dei privilegiati e cosa nota, stare a casuccia con stipendio pieno!!! mi pare un bel regalino o no??? IN UN PAESE SERIO, ve ne avrebbero tolto almeno un terzo, e dato a chi lo stato(cioe’ tutti gli italiani) ha imposto di chiudere l’attivita’ E NON GUADAGNARE PER TRE MESI!! ovv vi avrebbero anche bloccato le pendenze con banche e vario debito. E saremmo stati, lo stato equo, giusto, SOLIDALE DE SINISTRA, che si spaccia da anni..

franco
franco
4 Ottobre 2020 23:57

La.bufala e’ servita…1) ma se c’era tutta questa grave epidemia, com’e che non hanno fermato le contrattazioni in borsa? Sarebbe..tutto falsato no? A monte avrebbero creato tutto cio’ e insisterebbero per spostare miliardi da una parte all’altra, se tutto il sistema globale fosse FOSSE serio, anche la borsa(che non e’ un fenomeno naturale) avrebbe dovuto chiudere! Invece? Ps vedete morti in strada? Barelle in ogni dove? Ambulanze a destra e a manca? Casi certi in famiglia? COME ACCADEVA NELLE VERE E GRANDI EPIDEMIE? NO! lo sappiamo da questi schifosi media nazionali privati e non e dalla gente in mascherina che si da di gomito. Mi sembra una chiara epidemia “virtuale” aumentata da device capillarmente distribuiti, che ci bombardano di app e palle giornalistiche. E’ in atto un chiaro esperimento sociale di condizionamento psichico di massa, e parallelamente un rimescolamento finanziari colossale

ermete
ermete
4 Ottobre 2020 23:42

Anche io non fumo ma che tristezza vedere i vecchi teorici sessantottini della canna ad ergersi ora a moralisti ipocriti verso il fumo solo perché conviene al partito dell’imbecillità per rimanere incollato alla poltrona agitando non più e non solo il fantomatico straccio nero del ritorno del fascismo ma il finalmente politically correct straccio bianco della mascherina che evidentemente all’aperto non serve a nulla ed è diventata l’equivalente del libretto rosso di Mao per indottrinare le masse.

ermete
ermete
4 Ottobre 2020 23:31

La dipendente statale non si deve inalberare.
E’ chiaro che l’articolista generalizzi e peraltro è giustificato da un obbligo morale a ribellarsi ad un sistema demenziale che asfalta le coscienze.
Certo è che ognuno non dovrebbe vedere il proprio orticello e magari capire che se nel suo specifico caso tra smart working et similaria e stipendio assicurato la cosa possa essere addirittura vantaggiosa, la stessa cosa non possa funzionare all’infinito per un sistema produttivo che in fondo gli paga lo stipendio .

renne! unto zio !
renne! unto zio !
4 Ottobre 2020 17:26

Molte cose condivisibili. Ma Glenn Gould il sommo è morto di un ictus, nel 1982, se ben ricordo.

Massimo da Rotterdam
Massimo da Rotterdam
4 Ottobre 2020 12:15

Italia: minaccia di lockdown imminente, stato di emergenza perenne e mascherine 24h anche all’ aperto, isteria collettiva alla vista di un untore senza mascherina.
Olanda: si valutano tutte le opzioni tranne il lockdown, consiglio ma non obbligo di mettere mascherina in luoghi chiusi, nessuna isteria collettiva ma voglia di andare avanti.
Italia: 36.000 morti, popolazione 60 milioni
Olanda: 6.400 morti, 17 milioni di popolazione
Fare parallelismi non è sempre corretto ma quello che non riesco a capire è il tragicismo, l’ angoscia e la paura spropositata che si ha in Italia per una malattia che non fa più “vivere” le persone. Uno stato emergenziale continuo è utile a chi di questa situazione ne trae un guadagno politico, saranno contenti i pessimisti di natura che nelle tragedie si sentono realizzati ma per le nuove generazioni traumatizzate, quale sarà il loro futuro?

Seraf
Seraf
4 Ottobre 2020 9:31

Che tristezza.
Io sto con Del Papa
Zingaretti da buon disoccupato politico che tira a campare pensa che il terrorismo Covid sia l’unica risorsa possibile per portare se stesso ed il PD alla remuntada già sperimentata in Campania da De Luca riproponendo il regime Staliniano dell’uomo forte al comando che salva dal Covid ma fa affogare tutti nella *****.
I media sono vergognosi ma rappresentano anche il termometro del regime, più cantano ad una voce sola più la dittatura è in atto.

Milady
Milady
4 Ottobre 2020 0:11

Anche io cerco di fare apostolato, per ora con scarsi risultati…però leggere queste righe mi ha fatta sentire meno sola, grazie!