in

Il vero virus cinese è il regime comunista - Seconda parte

Dimensioni testo

Nelle pandemie vere o presunte, gestite da burocrati, il maggior numero di vittime non le fa il virus ma il mix segretezza-isteria che trasforma un problema, a volte banale, in una catastrofe, prima comunicazionale, poi, forse, sanitaria di massa. E alla fine il Regime che farà per mondarsi? Lo ha detto ieri il solito Xi Jinping: punirà i colpevoli, qualche mini gerarca periferico.

Mi sono permesso una battuta-tweet: “E se il “corona” fosse uno “spread”, mascherato da virus?”. Se Xi Jinping fosse stato in difficoltà, per una caduta strutturale del PIL, la presunta pandemia potrebbe essere una giustificazione da cavalcare. Vero? Falso? Nella Città Proibita nessuno vi ha accesso. E allora, molto più prosaicamente, chiudo dichiarando che mi fido della Federal Reserve. Dopo l’accordo Xi JinpingDonald Trump, favorevole all’America, FR ha preso una decisione coraggiosa: non tocca i tassi e mantiene un moderato ottimismo, scontando il corona-virus. Grazie America.

Riccardo Ruggeri, 31 gennaio 2020

Zafferano.news