in

Imparare dagli altri (Giorgio Dobrilla) - Seconda parte

Dimensioni testo

I commenti dell’Autore fanno un po’ l’autopsia delle frasi citate, traendone significati interessanti, che non affiorano a prima vista, ma sono nascosti in una intimità che il Nostro riesce a far emergere con maestria. E così che la massima rivive e fa riflettere il lettore in direzioni che possono risultare soggettivamente diverse. Un libro insolito e interessante che fa sospettare, tra l’altro, come l’uomo nei secoli sia, dopo tutto, cambiato assai poco.

Nicola Porro, Il Giornale 14 marzo 2021

 

Ti è piaciuto questo articolo? Leggi anche

Avatar
guest
5 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Valter Valter
Valter Valter
21 Marzo 2021 17:27

La cosa comica per noi e patetica per quel petulante pappagallino pavloviano che altro non sei é che tu creda di avere delle idee: quelle che credi di avere non sono tue e sono comunque sempre quelle sbagliate.

Kim
Kim
21 Marzo 2021 16:58

Imparare dagli altri non è caratteristica dei liberisti della domenica.
Sono le loro scimmiette che vengono indottrinate
Le idee degli altri vengono eliminate se fastidiose per lindottrinamento.