Cronaca

Intubato ma sorridente: la foto del poliziotto che combatte per la vita

Christian Di Martino si è svegliato ma la situazione resta delicata: resterà un’altra settimana in terapia intensiva

Italia con il fiato sospeso per Christian Di Martino, il poliziotto accoltellato alla stazione di Lambrate l’8 maggio da Hasan Hamis, straniero irregolare. Secondo i medici dell’ospedale Niguarda di Milano le sue condizioni restano delicate, ma il peggio sembra passato. Una novità importante, che segue la reazione agli stimoli e conferma il trend positivo per il trentacinquenne. L’agente lunedì mattina si è svegliato e ha ricevuto alcune visite, a partire da quella del presidente del Senato Ignazio La Russa con il quale ha scambiato qualche parola.

I segnali di miglioramento fanno ben sperare dopo la grande preoccupazione iniziale: Di Martino è stato accoltellato tre volte, fendendti che hanno leso alcuni organi. Certo, il poliziotto è atteso da un lungo percorso di recupero e la prima tappa sarà un’altra settimana in terapia intensiva. Tanti i messaggi di vicinanza, tante le manifestazioni di affetto. Il trentacinquenne riposa con al suo fianco una maglia firmata dai giocatori dell’Inter, procurata dal cognato Federico Dimarco: la moglie del calciatore nerazzurro e la fidanzata del poliziotto sono infatti sorelle.

Tra le tante visite delle ultime ore c’è stata anche quella di Silvia Sardone. La foto pubblica dall’eurodeputata della Lega sui social mostra Di Martino intubato ma sorridente: il dolore non si può cancellare ma l’espressione felice è un bellissimo messaggio. L’esponente del Carroccio ha annunciato di voler candidare il vice ispettore all’Ambrogino d’Oro, la massima onorificenza della città di Milano, quale esempio di coraggio e amore per la legalità: “Spero che la mia proposta venga accolta all’unanimità da tutte le forze politiche che siedono in Consiglio comunale, senza alcuna divisione. La sinistra, che in questi mesi ha alimentato una vergognosa campagna anti-divise, metta da parte le ideologie e stia dalla parte giusta almeno una volta. Colgo l’occasione per ringraziare tutte le donne e gli uomini delle forze dell’ordine che quotidianamente lavorano sul territorio per la nostra sicurezza. L’Italia perbene starà sempre dalla loro parte”.

Leggi anche:

Come evidenziato in precedenza, Di Martino ha ricevuto anche la visita di Ignazio La Russa e il presidente del Senato ha posto l’accento sulla grande lotta del poliziotto, in bilico tra la vita e la morte a causa della violenta aggressione subita: “Mi ha detto che conta di farcela presto a tornare come prima. Speriamo che questo sia completamente possibile, per adesso mi accontento che torni presto fuori dall’ospedale”. Un plauso agli esperti del Niguarda, alle prese con un caso piuttosto complicato causa la profondità delle ferite. Fortunatamente il pericolo è passato, non resta che augurare una buona ripresa a uno degli eroi in divisa del nostro Paese.

Franco Lodige, 14 maggio 2024

Nicolaporro.it è anche su Whatsapp. È sufficiente cliccare qui per iscriversi al canale ed essere sempre aggiornati (gratis).

Iscrivi al canale whatsapp di nicolaporro.it

12 e 13 Luglio 2024 a Bari

la grande bugia verde

SEDUTE SATIRICHE

www.nicolaporro.it vorrebbe inviarti notifiche push per tenerti aggiornato sugli ultimi articoli