Sport

“La grande macchina del Nord…”. E Cruciani deride Saviano

Il conduttore de La Zanzara dà una stoccata all’autore di Gomorra dopo la vittoria della Lazio sul Milan

La stoccata arriva senza citare nome e cognome della persona cui è rivolta. Ma lo si capisce chiaramente: Giuseppe Cruciani, dopo la vittoria della Lazio sul Milan che lancia la corsa scudetto del Napoli, ripesca una recente intervista complottista di Roberto Saviano e la usa per spernacchiarlo.

Il 31 dicembre dell’anno appena conclusosi, l’autore di Gomorra aveva parlato della sua passione per la squadra partenopea con la Gazzetta. A parte le solite frasi di circostanza, aveva aggiunto un dettaglio che aveva fatto discutere. “Ho paura che le squadre del Nord non facciano vincere in Napoli – aveva detto – Da tifoso ho paura che non ce lo facciano vincere… Che si metta in moto la grande macchina che spinge le squadre del Nord. Seconda paura: come ripartiremo dopo il Mondiale. C’è solo una cosa peggiore degli infortuni: stare fermi. Con l’Inter, gara chiave, scopriremo se siamo quelli di prima”.

Insomma: la “grande macchina del Nord”, una sorta di complottone di non precisata natura, che potrebbe fermare chissà come il Napoli per impedirgli di conquistare lo scudetto. S’è visto. Oggi la squadra di Luciano Spalletti è 12 punti davanti alla seconda classificata, il Milan, che si ritrova pure in piena crisi. Tutte le altre vengono dietro. E la Juventus, una che di sicuro appartiene all’élite del calcio, è stata addirittura squalificata di 15 punti (e chissà che ruolo ha avuto in questo “la grande macchina del Nord”).

Giuseppe Cruciani aveva già avuto modo di criticare Saviano qualche giorno fa alla Zanzara. E oggi è tornato alla carica. “Massimo distacco tra la prima, il Napoli, e la seconda nella storia della serie A. La grande macchina che spinge le squadre del Nord (cit) colpisce ancora”. Come a dire: Savià, ma che stai a dì?

Iscrivi al canale whatsapp di nicolaporro.it

LA RIPARTENZA SI AVVICINA!

SEDUTE SATIRICHE

www.nicolaporro.it vorrebbe inviarti notifiche push per tenerti aggiornato sugli ultimi articoli