in

Lettera ai complottisti che mi attaccano per il vaccino - Seconda parte

Dimensioni testo

Libertà, sbraitano, ma il senso è: libertà di fare quel che ti dico io. Libertà come l’onestà grillina. Mi dispiace, non appartengo né agli imbecilli che si vaccinano e si selfano dicendo che si sentono i superpoteri, né ai fanatici che ignorano tutto di ciò che pretendono di sapere e funzionano a grandi complotti. Il senso di questo assurdo mestiere che, a farlo come va fatto, è come una donna che prende tutto e rende solo tradimenti, il senso è sfidare ogni potere, ogni pretesa, ogni pubblico. Restare assolutamente liberi, se davvero si vuole contagiare, almeno un poco, col virus della libertà.

Max Del Papa, 12 giugno 2021