L’inconsistente fanatismo delle “sardine” - Seconda parte

Condividi questo articolo


Hanno scelto l’apparente identità delle sardine, così innocue, così proletarie. Ma di popolo lì in mezzo c’era poco; c’erano diecimila persone convinte di essere geneticamente superiori, moralmente migliori, culturalmente imparagonabili, eticamente diverse, politicamente nel giusto in tutto e per tutto, senza mai un dubbio, uno scrupolo, un sospetto di rispetto, doverosamente schierate in falange per odiare in nome dell’amore. Salvini va a volte di grana grossa, ma quando Zingaretti dice che “loro” stanno con la parte migliore, la parte degna del paese, che loro amano non odiano, quando lui e gli altri della sua fazione parlano delle “destre” e la faccia gli si contorce in uno schifo come se avessero ingoiato un topo morto, che cosa sono? Sardine, certo. Guardale, quante sono, quanto sono stipate in piazza Maggiore, che è roba loro e lì dentro i “fascisti” non possono entrare, peggio dei cani. Vigilano le sardine Erasmus. Ma quanto stanno sulle palle.

Max Del Papa, 16 novembre 2019

 

Odiatori democratici

Saviano & Co, dove soffia davvero il vento dell’intolleranza


Condividi questo articolo


9 Commenti

Scrivi un commento
  1. Tra le sardine ci sono sinceri democratici che minacciano di morte un leader politico in campagna elettorale. Ma Claudia fusani lo ignora.

  2. l’ultima, la più allucinante, detta ad Agorà di ieri, dalla SINCERA DEMOCRATICA claudia fusani a commento della piazza di bologna, ALTRI SINCERI DEMOCRATICI
    “Salvini, per evitare tutto questo, dovrebbe lasciar fare la campagna elettorale alla candidata Borgonzoni” !!!
    Come dire che sono le sardine a decidere se e quando Salvini si può muovere, e per andare dove….
    Ovviamente NESSUNO ha segnalato che ci sono stati tafferugli- attaccando le forze dell’ordine- e che c’è stato un tentativo di bloccare i pulman che volevano raggiungere il comizio di Salvini…TUTTI SILENTI
    A lei, cara claudia fusani, trasmetto una felice intuizione del suo quasi-omonimo Fusari : “COGITO INTERRUPTUS”……… ecco, lo riavii …..

  3. Non ho ben capito una cosa. Siccome i SINISTRI sono abituati a predicare una cosa e farne un’altra non vorrei che dietro al MOVIMENTO DELLE SARDINE , ci fossero le prove locali per un NUOVO partito della sinistra. Poiché sono consapevoli che presto a SINISTRA avranno più partiti che elettori, non mi stupirei se qualche GRANDE COSTITUZIONALISTA di sinistra fosse già al lavoro. Compagni, se proprio dovremo andare al voto , prima che cada il governo, modificheremo la costituzione in senso più democratico. Cioè andrà al governo , non chi prenderà più voti da quei deficienti di razzisti italiani, ma le forze politiche che presenteranno più partiti alle elezioni. Questa compagni è la nuova, vera , innovativa ,democrazia.
    Scusate, ma dopo certi, Monti e “stai sereno” mi aspetto qualsiasi beffa, inganno, riforma, sinistramente democratica.

  4. Grazie Silvano per il consiglio prezioso. Sai io parto con il concetto che si può parlare con tutti e sempre. A volte mi dimentico….che non si può fare indistintamente, ma va bene così, è la mia anima democratica. Poi incontri sistematicamente gli spiegoni di sinistra, e ci impieghi qualche minuto in piú a districarti dai loro grovigli mentali. Ciao e buona giornata

  5. Orlo occupo ancora 5 minuti del mio tempo per risponderti perchè continui a non capire. Voteremo per le regionali in emilia romagna. Lo sviluppo di cui tu parli non è l’argomento di cui io mi lamento, è il modo che ha l’amministrazione pubblica di affrontarlo. A me va bene TUTTO, quartieri di studenti o cinesi, arabi o indiani. Vorrei solo che le regole (che ci sono) venissero rispettate per il quieto vivere dei cittadini. Se una città ( in questo caso bologna ma potrebbe essere ovunque) si dimostra fragile in questo, i delinquenti e i nulla facenti vanno a nozze. Ritengo che dalle nostre parti stia succedendo questo e semplicemente voterò contro questa amministrazione. Vedremo con il tempo se si può migliorarare se no amen. Cerco solo come cittadina di dar voce a un disagio. Se la bolognina (quartiere cinese oggi anche arabo retro stazione che peggio non si può…) diventa fashion come dici tu io sono contenta. Consiglierei comunque a tuo cugino di sfregarsi poco le mani al momento, e di tenersi stretto la borsa quando esce. Prima di dare della poco originale a una persona che non conosci e prevedendo il futuro di una città che non conosci, io ci penserei bene. A meno che tu non sia del Pd che giudica (male) tutti gli altri e non ascolta mai (serenamente) l’opinione altrui.

    • Nn capisco il fenomeno culturale che a coloro,come mi pare di percepiree pure nel tuo caso,che votano la forma “moderna” di destra(molto diversa da quella storica che,con i suoi limiti anche grandi,costruì l’Italia)viene naturale porsi da “vittime” sopra il piedistallo dell’essere maggioritari nel Paese.
      Un paradosso italiano che è stato preso ad esempio da tutta questa onda mondiale di “sovranisti”.
      Una intolleranza alle regole del dialogo democratico basata sul fattore che il tuo avversario politico,la pensi in modo diverso su varie tematiche.
      Ai “sovranisti chiagnoni” pare un’onta da nn credere!
      Senti,cara Sandra,io vorrei perdere anche più volte e per molti più minuti di quelli che,con apparente cortesia forzosa tu mi “concedi” esasperata,per confrontarci sulle divergenze che ci separano nella visione socio-economica. Però il dialogo deve essere almeno a due e nn basato su deduzioni erronee delle mie risposte ai tuoi commenti.
      Per esempio,io nn posso sapere se tu sia o nn sia una “persona originale”,ti ho soltanto segnalato che il tuo commento sulla situazione bolognese,esso NON è originale.
      Poi vota chi ritieni vicino alla tua visione politica,e su tale tua scelta ti lascio un link.
      Anzi due,anche uno sul Bronx.

      https://www.nextquotidiano.it/bonaccini-sfotte-salvini-e-borgonzoni-sugli-ospedali/

      https://forbes.it/2018/02/15/come-south-bronx-e-diventato-il-quartiere-del-momento-a-new-york/

  6. GRAZIE Max per il suo articolo che condivido e mi è piaciuto molto. Ringrazio anche SANDRA per le sue precise descrizioni di Bologna. Vorrei fare una domanda a quelli che cercano di rispondere a ORLO e SAL. Ma come vi permettete? Non capite che sono ESSERI superiori? Perché perdete il vostro tempo a discutere con loro ? Piuttosto leggetevi un bel libro.
    ESEMPIO: COOP CONNECTION nessuno tocchi il sistema. I TENTACOLI AVVELENATI di un’economia parallela. Buona lettura

  7. Orio sul NonSerio. C’è pure un laureato in Scemenze della Comunicazione. Mica in Sociologia come Curcio, Cagol e altre grandi menti italiane. Sardine o baccalà ammollo in brodo marxista.leninista? Magari pure stoccafessi essiccati al Sole della ‘Avvenire.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *