in

Magistrati intercettati, ecco cosa c’è dietro

Dimensioni testo

Da giorni si è tornati a parlare del caso Luca Palamara, il magistrato ex consigliere del Csm ed ex presidente dell’Anm coinvolto in un’inchiesta della procura di Perugia che ha sconvolto il Consiglio superiore della magistratura.

Il quotidiano La Verità ha infatti pubblicato alcune intercettazioni che contribuiscono a gettare nuove ombre sul mondo della magistratura.

Dalla puntata di Quarta Repubblica del 18 maggio 2020

Ti è piaciuto questo articolo? Leggi anche

Avatar
guest
42 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Luisa
Luisa
25 Maggio 2020 23:00

Sarebbe opportuno fare conoscere agli Italiani il video Cossiga – Palamara del 2008 a conferma di quanto succede oggi

Luisa
Luisa
25 Maggio 2020 22:52

Sarebbe opportuno fare conoscere agli Italiani , il video Cossiga -Palamara del 2008, a conferma di quanto succede oggi

gigi
gigi
25 Maggio 2020 15:17

magistratura specchio dei tempi. I peggiori, i disonesti, i trafficoni, i furbetti, i raccomandati, i leccaculo occupano le posizioni di vertice. Così ovunque e in tutte le professioni e/o attività pubbliche o private.

Iris Leuzzi
Iris Leuzzi
24 Maggio 2020 16:38

È una VERGOGNA SCHIFO TOTALE GENTE ASSOLUTAMENTE INCAPACE MA DOVE VOGLIONO SONO CAPACI SONO INFAMO HANNO DISTRUTTO L ITALIA MI AUGURO CHE ARRIVI ANCHE PER LORO IL CONTO DA PAGARE E CHE SIA MOLTO SALATO

123 stella
123 stella
24 Maggio 2020 12:17

e ovviamente, la corrente è sempre SINISTRA…

123 stella
123 stella
24 Maggio 2020 12:09

non si capisce perchè LORO abbiano le NOMINE, invece di procedere per concorso e per MERITO.

ilpolemico
ilpolemico
24 Maggio 2020 10:39

Povero Sal, un trolletto frustrato che vede il suo mondo tutto pd e magistrati erodersi lentamente. Finisce il mondo globalizzato e con lui tutte le certezze fragili di questo povero omuncolo che si cela dietro il nik di Sal. Mettetevi nei suoi panni, quando tutta Italia saprà che i magistrati son peggio dei politici, ogni sentenza sembrerà un intervento di Di Maio, chi potrà mai dargli ragione? “Salvini ha ragione, ma noi dobbiamo dargli contro”. FINE! Anni di processi mediatici spazzati via, l’intera magistratura politica senza piu un briciolo di credibilità. E sì, faccio di tutta l’erba un fascio, come tutti daltronde, e tanti auguri. Ps insulta pure ma attento, non stiamo andando verso un periodo storico dove il popolo vero sia ancora disposto a farsi insultare gratuitamente.

Davide V8
Davide V8
23 Maggio 2020 15:48

La vicenda è di una gravità inaudita, ed ha contorni semplicemente eversivi, che mettono seriamente in dubbio tutto l’assetto istituzionale del paese.
Ovviamente con la complicità dei media, che insabbiano il più possibile: la guerra è di propaganda, quindi usa anche gli strumenti di “informazione” (quella dei “professionisti”, ovviamente: cioè prezzolati, a differenza dell’informazione reale ed indipendente che opera su altri canali, che cercano di silenziare blaterando di “fake news”).
Non succede solo in Italia, anzi, ma è ora di *svegliarsi* e di rendersene conto.

Giova ricordare che Orwell stesso, guarda caso, lavorò per la BBC: quasi sicuramente trasse ispirazione dalla realtà dell'”informazione”, di cui faceva parte, per descrivere il futuro distopico delle sue opere.
Immaginatevi a che punto possono essere arrivati oggi.